Il Parco nazionale di Durmitor, il parco nazionale del Montenegro

Il Parco nazionale di Durmitor è il parco nazionale più grande del Montenegro, realizzato nel lungo periodo che intercorre dal 1952 al 1980, e oggi Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Al suo interno troviamo una delle attrazioni tra le più viste del Montenegro, il canyon del fiume Tara. Ma il Parco nazionale di Durmitor è anche terra ricca di laghi glaciali, grazie alla presente di ben 18 laghi posti sopra i 1500 metri tra cui spicca il Lago Nero, il Crno jezero. Ecco cosa vedere nel Parco nazionale di Durmitor, il parco nazionale del Montenegro.

Ecco il Parco nazionale di Durmitor, il più grande parco nazionale del Montenegro

icona-articolo

Un massiccio montuoso nel Montenegro ospita quello che è il più grande Parco Nazionale del paese, realizzato nel 1952 e dal 1980 annoverato tra i patrimoni naturale dell’umanità dell’UNESCO.
E’ il più grande fra i 5 parchi del Montenegro e si trova nella parte più a nord del Montenegro, con una parte che supera i confini della vicina Bosnia-Erzegovina. Dal 2005 l’intero parco è annoverato tra i patrimoni UNESCO, dopo che in precedenza era annoverata unicamente la gola del fiume Tara.
Una delle principali attrazioni dell’area è il canyon del fiume Tara, lungo ottanta chilometri e profondo fino a 1300m.

OneMag - Logo Micro
Il canyon più lungo in Europa, quello sul fiume Tara


Il paesaggio del Durmitor comprende, oltre che il fiume Tara, anche i fiumi Draga e Susica. Il vasto altipiano, posto a 1500 metri di altitudine, ospita una serie di canyon e da qui hanno inizio delle cime anche molto alte, superando i 2000 metri di altezza.

Lago nero (Crno jezero) nel Parco nazionale di Durmitor
Lago Nero (Crno jezero)

Ma è anche una terra meravigliosa dal punto di vista dei laghi. Posti sopra i 1500 metri, qua si trovano 18 laghi glaciali tra cui spicca il Crno jezero, ovvero il Lago Nero. Inserito in un contesto boschivo, il lago è nei pressi di un piccolo villaggio tra i più frequentati per il turismo invernale del Montenegro, Zabljak.

Gli amanti della montagna sono infatti i principali turisti della zona. Tra impianti di risalita che permettono di far divertire gli appassionati di sci o snowboard, qua è possibile praticare trekking in una delle foreste annoverate tra le foreste ancora vergini d’Europa.
Passeggiando avrete modo di vedere altri laghi qua presenti.
I due piccoli laghi Zeleni vir e Modro jezero sono meravigliosi da scoprire, quasi sempre circondati da neve e ghiaccio anche in estate. Circondati da una vegetazione rigogliosa è invece il lago Riblje jezero.

Cosa visitare nel Parco nazionale di Durmitor
Massiccio di Durmitor

Sono diversi i fiumi sotterranei e quelli in superficie che sono caratterizzati da acque limpide da dove è possibile partire per una escursione per ammirare le oltre 1300 specie di piante e l’affascinante foresta di pini nera, posta a Crna poda, dove sarà possibile ammirare alberi dai tronchi di oltre 50 metri di altezza che superano i 4 secoli d’età.
E, alzando lo sguardo, provate a scorcere le tante aquile che sorvolano il territorio mentre, più a terra, prestate attenzione ai rarissimi orsi bruni e lupi.

Prima di lasciare il Parco Nazionale Durmitor cercate i tanti monumenti culturali qua presenti. Tra rovine di città abbandonate anche da secoli, ponti, e monasteri, il Durmitor è un patrimonio anche dal punto di vista storico.
Passeggiando tra i villaggi qua presenti avrete inoltre modo di visitare le Savardak, le caratteristiche abitazioni rurali di un tempo, inserite nei Katuni, ossia i villaggi.

Scopri di più:

Budua, cosa vedere nella città costiera del Montenegro
Sveti Stefan, l’isola-resort meta di lusso
Niksic, cosa vedere nella seconda città del Montenegro
Lovćen, il monte simbolo del Montenegro

 

Condividi su: