Palazzo Presidenziale di Vilnius

Il Palazzo Presidenziale di Vilnius


Condividi su:

Il Palazzo Presidenziale di Vilnius

Leggi tutti gli articoli della Lituania

Mappa del Palazzo Presidenziale di Vilnius, Lituania

Icona articolo onemagSituato nella più antica area di Vilnius, il Palazzo Presidenziale, in lituano Prezidentūra, è uno dei più iconici edifici della capitale lituana. Adibita come sede ufficiale del Presidente della Lituana e talvolta anche la sua residenza, il Palazzo Presidenziale è risalente al XIV secolo.

Il Gran Duca di Lituania, Jogalia, tramite un editto diede in dono il terreno all’arcidiocesi di Vilnius, creata da lui stesso per dare inizio alla storica conversione al Cristianesimo del popolo lituano. Alla sua inaugurazione l’edificio era infatti noto come Palazzo Vescovile, caratterizzato da dimensioni più contenute e minori elementi architettonici. Nel corso dei secoli il palazzo è stato soggetto a vari interventi di ampliamento e ricostruzione, durante i quali si aggiunsero anche diversi parchi e giardini.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Sudovia, Lituania | Cosa vedere nella storica regione della Lituania

Guida al Palazzo Presidenziale di Vilnius

Altrettanto numerosi sono stati i danneggiamenti avvenuti nel corso dei secoli, in special modo durante l’adesione all’impero Russo della Lituania, che diedero il via a numerosi incendi, costringendo a una quasi completa ricostruzione.
 Dopo l’indipendenza del 1918 l’edificio assunse diversi ruoli, da sede del Ministro degli Affari Interni fino a diventare sede militare durante la Seconda Guerra Mondiale e, quindi, Palazzo Presidenziale.
 Si trova nella magnifica Piazza Daukanto e lo si riconosce per la sua imponenza, caratterizzata da una facciata color crema e da colonnati simmetrici. Si può visitare unicamente con una visita guidata che comprende anche i giardini sul retro del Palazzo.

Posto giusto di fianco all’Università di Vilnius, tra le più antiche e importanti nell’Europa Orientale, il Palazzo Presidenziale cambiò completamente aspetto a seguito degli ingenti danni subiti durante il dominio russo. Fu quindi avviato un completo rinnovamento estetico, al quale si aggiunse anche l’importante decisione di cambiare l’utilizzo dell’edificio. Divenne così residenza ufficiale per imperatori, re e nobili. Fu persino utilizzata come fortezza per la difesa di diversi governatori russi durante il XIX secolo.

 

Cosa vedere a Vilnius, Box


 

Condividi su: