Facciata frontare del Palazzo delle Belle Arti di Città del Messico

Il Palazzo delle Belle Arti di Città del Messico


Condividi su:

Guida turistica al Palazzo delle Belle Arti di Città del Messico

Leggi tutti gli articoli del Messico

Icona articolo onemagNel cuore del centro storico di Città del Messico si trova uno dei più importanti monumenti architettonici di tutto il Messico. In quella che in passato era la sede del Monastero Santa Isabel venne realizzato il Palazzo delle Belle Arti, con lo scopo di inaugurarlo nel giorno del centenario dell’indipendenza del Messico dalla Spagna.

Il progetto, ad opera dell’architetto italiano Adamo Boari, non venne però completato in tempo utile a causa di numerosi problemi di instabilità del terreno.
L’idea di inaugurarlo nel 1904 venne presto abbandonata e l’edificio vide il termine molto dopo, nel 1934, a opera dell’architetto Federico Mariscal.

 

Lo stile del Palazzo delle Belle Arti

Città del Mese, Palacio of Bellas ArtesIl Palacio de Bellas Artes di Città del Messico rappresenta una combinazione unica ed insolita di stile neoclassico e Art Nouveau, in contrasto anche con gli interni, in stile art deco.
Al suo interno troviamo la sala principale sovrastata da una grossa cupola di vetro che illumina i tre piani in cui sono conservati numerosi reperti artistici, alcuni dei quali murales ad opera di noti artisti messicani.

 

Città del Messico, Palacio of Bellas ArtesIl Teatro del Palazzo è sede invece di spettacoli di musica classica ma anche di musica popolare e danza messicana.
Inoltre, il Teatro del Palazzo ha la sua notorietà grazie al suo sipario, un telo di produzione newyorkese con un milione di pezzi di vetro colorato realizzato da Tiffany.
L’ingresso, gratuito, permette di visitare l’intera struttura, compreso il sipario teatrale, in meno di due ore.

 

Città del Messico Box


 

Condividi su: