Il Museo Nazionale di Zurigo, viaggio nella storia svizzera
Condividi su:

Il Museo nazionale di Zurigo

Tutti gli articoli della Svizzera

Museo Nazionale SvizzeroIcona articoloPosto nel centro città, il Museo nazionale di ⇒Zurigo è il più visitato della ⇒Svizzera. Entrare in questo museo significa scoprire la storia elvetica fin dalle sue origini, raccontata anche attraverso proiezioni interattive e varie modalità di gioco che lo rendono meta ideale per i bambini.
Una volta conclusa l’esposizione, non uscite senza fare una visita all’annesso parco giochi, perfetto se si è in viaggio con bambini.

OneMag-logo
Link-uscita icona  In viaggio tra i castelli della Svizzera

Il Museo Nazionale Svizzero

Il Museo nazionale Svizzero di Zurigo, facciata

Il Museo nazionale svizzero, MNS, è unione di tre diverse realtà sotto un unico nome.
Oltre all’esposizione museale troviamo anche il Castello di Prangins e il Centro delle collezioni di Affoltern am Albis.

La sua struttura, una sorta di antico castello medievale, ci riporta alla sua data di costruzione, la fine del 1800, a opera dell’architetto zurighese Gustav Gull, noto anche per aver studiato l’architettura tipica dei castelli inglesi e francesi. Già da sola la struttura, con le sue torri, le corti ed il suo parco, è di per se una attrazione turistica, aperta a essere visitata per la sua storia.

Nel 2016 l’edificio è stato ampliato con una nuova sala, frutto di ben 15 anni trascorsi tra idea, progettazione e realizzazione. La nuova sezione è stata portata a compimento dagli architetti Christ & Gantenbein che hanno unito la modernità di questo ampliamento con la struttura storica.
All’interno di questa nuova sezione trovano spazio una biblioteca, un centro studi e un auditorium in grado di ospitare 300 persone.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Idea di viaggio, il Lago di Zurigo

Le collezioni del Museo Nazionale Svizzero

Il Museo nazionale Svizzero di Zurigo, edificio

Il Museo Nazionale Svizzero racchiude al suo interno una collezione di oltre 840.000 reperti, interamente dedicati alla storia culturale e delle arti decorative della Svizzera

La collezione archeologica comprende i periodi dal Paleolitico all’Alto Medioevo, esposizione riconosciutaa livello internazionale. La sezione dedicata invece ai metalli preziosi raccoglie oggetti di oreficeria, distribuita tra sacra e profana, tra il XII e il XXI secolo. Interessanti le stoviglie utilizzate dalle famiglie borghesi, tra i primi esempi in tal senso, utilizzate nel XVIII secolo.

Nella sezione dedicata alla ceramica, tra cui vasellame e sculture, troviamo i prodotti tipici utilizzati tra il XVIII secolo e i giorni nostri. Particolarmente affascinante la collezione dedicata ai disegni dei maestri svizzeri del XVIII e del XIX secolo, una serie di disegni e schizzi che raccontano la storia della svizzera, anche attraverso diverse caricature politiche.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Il Museo d’arte Rietberg di Zurigo

Le altre sale del Museo Nazionale Svizzero

Il Museo Nazionale Svizzero, particolare della facciata

Una delle collezioni più visitate è quella della pittura, una raccolta di dipinti di arte storica e religiosa mentre la sezione dedicata alla scultura ci riporta nell’ambito della statuaria medievale. Per quanto concerne invece affreschi e dipinti murali, il MNS ospita alcune pregevoli opere conservati nella sala d’onore, oltre a diversi affreschi romanici la cui provenienza è da diversi edifici.

Nelle sale del Museo troviamo anche la più grande collezione di mobili ideati e prodotti in Svizzera mentre la sezione dedicata alla numismatica ospita oltre 100.000 oggetti tra cui titoli, banconote e diverse carte di credito, attuali e storiche. Grazie alla sua collezione di 30.000 monete è quella più importante del territorio nazionale.

Superlativa la collezione di gioielli, prodotti tra il XVIII e il XXI secolo. Immancabile naturalmente l’area dedicata all’arte orefa con una collezione che rappresenta gli ultimi cinque secoli di produzione.

location_icon onemagMuseumstrasse 2, 8001 Zürich
+41442186511

Icona web onemagSito ufficiale

Icona Lente IngrandimentoTi interessa Zurigo?
Clicca qui per scoprire tutte le guide dedicate a Zurigo

Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2021


 

Condividi su: