Balaton, il lago più grande in Europa Centrale

Il lago Balaton, viaggio nell’Ungheria occidentale


Condividi su:

Cosa vedere al Lago Balaton,
il più grande
dell’ Europa Centrale

Tutti gli articoli dell’Ungheria
Il porto sul Lago Balaton
Il porto sul Lago Balaton

icona-articoloIl Lago Balaton è una tra le principali mete turistiche dell’Ungheria, paese che non avendo sbocchi sul mare fa di necessità virtù, ritrovando nelle acque del lago un po’ di sano refrigerio. Frequentato anche da numerosi stranieri, il Lago Balaton è il più grande di tutta l’Europa Centrale, ottanta chilometri d’acqua che ospitano una miriade di paesaggi differenti, sempre pronti a strappare un selfie ai suoi visitatori. Di origine vulcanica, il lago si presenta piuttosto basso e con numeroso fango con acque piuttosto torbide e tutt’altro che cristalline. Il contorno di placide colline verdi e dei tanti piccoli borghi che qua si affacciano, rendono il Lago Balaton una meta perfetta per un weekend rigenerante in Ungheria.

 

Cenni storici

Il Lago Balaton, Tihany
Il piccolo villaggio di Tihany sul Lago Balaton

Quello che oggi è una delle mete più comuni in Ungheria, nel suo passato era una località di villeggiatura riservata all’aristrocrazia. La zona più frequentata era quella più a nord, compresa tra Balatonfüred e Hévíz, con Siofok tra le destinazioni più apprezzate. L’arrivo della cittadinanza più comune si vide unicamente negli ultimi anni del XIX secolo, quando i primi abitanti, grazie all’arrivo della ferrovia, scelsero timidamente di scoprire queste mete tanto note quanto mai raggiunte.

L’arrivo del turismo vero e proprio iniziò tuttavia qualche decennio dopo, durante l’era comunista, quando era praticamente impossibile lasciare il paese. Fu il periodo in cui i primi turisti stranieri si avvicinavano alle acque lacustri, tedeschi soprattutto. Fino al 1989 il lago era il punto di incontro tra gli abitanti delle due Germanie, il luogo dove potersi incontrare e festeggiare oltre al muro di Berlino.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  10 cose da vedere a Budapest

Cosa fare sul lago Balaton

Le attività sportive sul Lago Balaton

Una volta raggiunto dovrete soltanto decidere a quale attività dedicarvi, sono davvero tante le cose da fare sul Lago Balaton. Potrete infatti decidere di praticare una infinità di sport acquatici, come il surf, il wakeboarding, lo sci d’acqua, o semplicemente perdervi in un lunghissimo giro in battello.

Qualora non vogliate entrare in acqua niente paura: basterà decidere se dedicarvi a uno dei tanti percorsi da trekking che si stagliano tutto intorno il lago. Consigliata sicuramente la passeggiata Tagore, dove tra l’altro potrete ammirare una natura rigogliosa e quasi incontaminata, che negli ultimi anni è diventata un autentico paradiso per tutti gli amanti del birdwatching.

 

Cosa vedere sul Lago Balaton e dintorni

Le piste ciclabili Lago Balaton

Sono tante anche le cose da vedere sul Lago Balaton e i suoi dintorni. Chi è attirato dall’enorme patrimonio architettonico del lago sarà libero di avventurarsi nei magnifici villaggi disseminati intorno a tutto il circondario. Troverete tante piccole città dove potrete ammirare gli usi e i costumi più tradizionali dell’Ungheria. Gli amanti delle due ruote, infine, potranno trovare a Balaton pane per i loro denti: duecento chilometri di pista ciclabile che attraversano i paesaggi e gli scorci più belli di tutta la nazione.

Insomma ce n’è per tutti i gusti: lungo il Lago Balaton potrete ammirare anche un vasto ventaglio di palazzi storici, squisitamente in stile barocco, e anche alcuni musei che raccolgono le testimonianze della storia del luogo. Pronti a scoprire cosa vedere al Lago Balaton?

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Györ, la principale città dell’Ungheria nordoccidentale

Tihany
Il Lago Balaton, Tihany

Altra attrazione da non perdere è Tihany. Qui troviamo infatti un’adorabile abbazia medievale che è una delle più visitate in Ungheria. Siamo in una piccola penisola dove la chiesa richiama ogni giorno varie centinaia di turisti che di fatto affollano l’intera cittadina. L’Abbazia di Tihany è composta dalla chiesa vera e propria, una cripta e una piccola esposizione che è invece accessibile a pagamento.

Sempre a Tihany troviamo anche un campo di geyser dove è possibile ammirare gli sbuffi di gas provenienti dal suolo. Infine, si consiglia una visita al Parco Nazionale dell’Altopiano Balaton, dove potrete ammirare il lago dall’alto in tutto il suo splendore.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Eger, l’antica città vinicola dell’Ungheria

Il villaggio di Szigliget

Il villaggio di Szigliget Lago BalatonTra le cose da vedere sul Lago Balaton e dintorni, non perdetevi l’opportunità di visitare il villaggio di Szigliget. Come tutti i villaggi della zona, anche Szigliget è piuttosto piccolo, meno di 1000 abitanti lo abitano costantemente.
La sua notorietà la dobbiamo al suo meraviglioso Castello, l’attrazione principale della città di Szigliget, posta nella riva settentrionale del Lago Balaton.
Le sue rovine sono poste in collina, adibito com’era a fortezza difensiva, nonostante parliamo di una altitudine piuttosto modesta, 239 metri per l’esattezza.

Completamente restaurato, una volta raggiunto come prima cosa ammirare il panorama che lo circonda, semplicemente estasiante. Da qui avrete infatti modo di ammirare il Lago Balaton dall’alto, una prospettiva davvero singolare che vi permetterà vi avere una unica visione d’insieme. E’ anche una singolare area giochi, dove poter praticare attività meno solite come tiro con l’arco o combattere con una spada di legno.
Nonostante sia poco più di un castello in rovina, gli abitanti hanno iniziato nel 20° secolo a restaurarlo (l’ultimo risale al 2020), è possibile ammirare alcune aree interne, come una collezione di armi e una cucina in stile barocco.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Debrecen, la seconda spettacolare città dell’Ungheria

Castello di Sümeg

Castello di Sümeg Lago Balaton

Nella parte nord-occidentale troviamo un’altra delle cose da vedere sul Lago Balaton.
Siamo nella regione di Veszprém dove troviamo un’altra delle fortezze imperdibili della zona.

Posto anch’esso su una collina, il Castello di Sümeg è raggiungibile unicamente a piedi con una breve passeggiata piuttosto ripida ma percorribile. Potrete lasciare la macchina in un parcheggio, gratuito, posto proprio ai piedi della salita. Il castello risale alla fine del XIII secolo ed è possibile visitarlo anche senza guida, nonostante sia indubbiamente più interessante scoprirlo con una passeggiata guidata. Dalla sua costruzione numerosi sono state i restauri. Nel XV secolo venne fortificato e completato con la seconda torre. Durante la vostra perlustrazione avrete modo di trovare anche numerosi personaggi in costume, attori che si preparano per le varie manifestazioni che si svolgono durante i mesi estivi.
Tutte le informazioni sono presenti nel sito ufficiale del Castello.

 

Icona web onemagSito ufficiale

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Ungheria, le dieci mete imperdibili

Keszthely

Lago Balaton, Keszthely e il castello

Nella cittadina di Keszthely troviamo una delle attrazioni più interessanti da visitare, il Palazzo di Festetics. Siamo di fronte a una dimora storica appartenuta a una delle famiglie più facoltose della Croazia, trasferita in Ungheria nel XVII secolo e a Keszthely nel 1739. Oltre al castello, la visita al Palazzo di Festetics annovererà anche le sei installazioni esterne quindi, oltre al Palazzo, anche i Giardini, la Mostra degli Aristocratici in Viaggio, la Serra, il Museo della Caccia e dei Trenini e il Museo delle Carrozze. Questa grande mostra può essere visitata con estrema calma, visto che il biglietto di accesso ha validità per due giorni. Meglio comunque organizzarsi bene e considerare almeno 6 ore per visitare l’intero complesso con calma.

A breve distanza dal Palazzo troviamo il Museo del Marzapane, un piccolo edificio che oltre all’esposizione museale comprende anche il negozio vero e proprio. E’ un museo importante che merita assolutamente inserire tra le cose da vedere al Lago Balaton: il Museo del Marzapane di Keszthely è infatti il più importante in Ungheria e il terzo in Europa. Il costo del biglietto, molto basso, si ripagherà facilmente con l’esposizione di oltre un centinaio di oggetti di vario tipo realizzati con il marzapane.

Veszprém

Lago Balaton, Veszprém  e il castelloL’utlima tappa è nella cittadina di Veszprém, antica città spesso trascurata negli itinerari turistici dell’Ungheria. Qui è sorta la prima Cattedrale ed è una importante sede universitaria. Merita annoverarla tra le cose da vedere al Lago Balaton per il suo centro storico, perfettamente conservato nel suo impianto medioevale originario ma anche per i suoi musei tra cui la Masterpiece Gallery, dedicato all’arte contemporanea o il Dezső Laczkó Museum, questo invece dedicato all’archeologia e ai reperti etnografici.

La parte più alta della cittadina è invece quella che ospita il Castello, anticipato da una medievale Torre del Fuoco che ogni ora propone, al rintocco, melodie ungheresi al posto del classico suono delle campane. La città è stata proclamata Capitale Europea del 2023.

 

Come raggiungere il Balaton

Lago Balaton, Balatonboglar e autostrada
Veduta di Balatonboglar con l’autostrada M7

Il Lago Balaton si trova a un centinaio di km da Budapest ed è raggiungibile in treno, con una linea ferroviaria dedicata che costeggia tutte le località affacciate sul bacino d’acqua e i suoi dintorni. Sempre da Budapest, il Lago Balaton è facilmente raggiungibile prendendo l’autostrada M7 che vi permetterà di raggiungere praticamente ognuna delle località presenti. Considerate come tempo di percorrenza in auto circa 1 ora. Se volete raggiungerlo in aereo, l’aeroporto più vicino è il Saarmelleek.

 

Ultimo aggiornamento 24 settembre 2021


 

Condividi su: