Condividi su:

Il Brabante Settentrionale,
la provincia dei Paesi Bassi

Tutti gli articoli dei Paesi Bassi

Mappa del bramante settentrionaleicona-articoloIl Brabante Settentrionale, in olandese Noord-Brabant, è una delle 12 province in cui sono suddivisi i Paesi Bassi. Situato quasi al confine con il ⇒ Belgio, il suo territorio è limitato nella sua parte settentrionale dalla Mosa, il grande fiume che nasce in ⇒ Francia e attraversa il Belgio e i Paesi Bassi. Ci troviamo a 95 km da Amsterdam in un territorio piuttosto povero, caratterizzato da brughiere e poco produttivo a livello agricolo. La provincia è infatti economicamente indirizzato all’industria, sia meccanica che tessile.

Le città più importanti sono Breda ed Eindhoven, ognuna con caratteristiche diverse ma che richiamano il classico stile architettonico olandese. Nel comune di Zundert, noto per la sua produzione di un’eccellente birra trappista, è invece nato il celebre pittore Vincent van Gogh dove è ancora oggi è visibile, nella piazza principale, la sua casa natale.
Non è certo l’unica attrazione del Brabante Settentrionale, caratterizzato in particolar modo dalla presenza di ben cinque Parchi Nazionali e da un territorio che, oltre a flora e fauna, regala gustose emozioni agli appassionati di gastronomia.

La seconda provincia più grande dei Paesi Bassi ha come capoluogo ‘s Hertogenbosch, più familiarmente nota come Den Bosch, città estremamente accogliente dove passeggiare in un ambiente tranquillo ricco di negozi e locali oltre che a numerosi ristoranti, alcuni anche stellati. Interessante da visitare il Museo del Brabante del Nord che contiene tra l’altro alcune opere di van Gogh oltre che il Jheronimo Bosch Art Center dove sono invece custodite le opere di Hieronymus Bosch, il pittore il cui nome italianizzato è Geronimo Bosco.

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa vedere ad Haarlem, la città medievale

Cosa vedere nel Brabante Settentrionale

Il Brabante Settentrionale, Eindhoven
Brabante Settentrionale, il quartiere moderno di Eindhoven

Gli abitanti amano definirla la provincia più accogliente dei Paesi Bassi, ricordando che a ogni turista e a ogni visitatore non negano mai un sorriso.

La provincia del Brabante Settentrionale ricorda le sue origini, derivate dalla prima occupazione del territorio in epoca dell’Età del Ferro quando i primi abitanti la scelsero per la sua posizione accanto al Mosa. Dopo il Medioevo la divisione tra est e ovest ha dato luogo a divisioni anche di carattere politico, anche se entrambe le aree rimasero governate dal ducato di Brabante. Non per nulla ancora oggi l’ovest del paese ha affinità con il Belgio e con la Francia, mentre la zona est è sicuramente più vicina alla cultura della Renania.

Le sue città oggi rispecchiano il carattere cordiale dei suoi abitanti. Eindhoven è tra le città più visitate dei Paesi Bassi mentre chi ama divertirsi sceglie Tilburg e il suo grandissimo luna park, gioia di grandi e piccini.
Breda a sua volta è una città deliziosa, votata come miglior centro cittadino di tutto il paese e il suo capoluogo, Den Bosch, permette una vacanza all’insegna della storia e della cultura, grazie a monumenti storici ed edifici religiosi imperdibili.

Il Brabante è anche la provincia dove è possibile più che altrove scoprire il tipico design dei Paesi Bassi. Qui è anche possibile visitare diversi laboratori, visitare le collezioni a tema in altrettanto insoliti musei o anche presenziare al Dutch Design Week, il più grande evento annuale di design che accoglie quasi 400.000 visitatori di provenienza internazionale. L’evento si svolge ogni anno nel mese di ottobre a Eindhoven.

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa vedere a Enkhuizen in Olanda

La gastronomia della provincia del Brabante

Brabante Settentrionale, pub a Leuven
Brabante Settentrionale, pub a Leuven

La gastronomia del Brabante Settentrionale è un’altro dei punti di forza del Brabante Settentrionale. Numerosi i ristoranti stellati, una ricca tradizione di gustose ricette e materie prime imperdibili. Ovunque si vada, il cibo è davvero un’esperienza nel Brabante.

Il Brabante Settentrionale è anche l’area dove viene maggiormente prodotta l’ottima birra, ben quattro produttori ogni 100.000 abitanti sono dediti alla preparazione della bevanda più consumata non solo nei Paesi Bassi.
Nel mese di aprile la zona si veste di colori nuovi grazie all’arrivo della primavera e dei famosi asparagi e fragole, due ingredienti che insieme alle acciughe compongono il patrimonio gastronomico di cui il Brabante è fiero e orgoglioso di rappresentare.

Le acciughe vengono ancora oggi pescate dalla famiglia Van Dort di Bergen op Zoom, l’unica pesca che ancora avviene nella maniera tradizionale. Se capitate da quelle parti tra maggio e inizio giugno cercate Artillery Street e se trovate un cartello che annuncia Acciughe Fresche accorrete e provatele. Fate davvero presto perché in pochi minuti terminano, una vera e propria corsa in cui dovete risultare tra i vincitori.
Sempre nei mesi di maggio e giugno, ma prolungato anche a luglio, imperdibile è la caccia all’asparago tipico del Brabante Settentrionale, il cui sapore è leggermente salato.
Le fragole, il tris completato, sono invece normalmente degustate in tutti i dolci primaverili ma se volete acquistarle fresche provate a cercare una delle numerose fattorie che qua vendono direttamente ai cancelli i frutti da loro raccolti.

Prima di concludere la parentesi gastronomica, un piccolo accenno al caviale. In questa provincia, unica di tutto il paese, trovate Anna Royal Dutch Caviar, l’unico produttore di caviale da allevamento olandese. Le uova provengono dagli storioni che attraversano i bacini di Eindhoven. Imperdibili.


 

Condividi su: