I villaggi tradizionali della Bulgaria

I villaggi tradizionali della Bulgaria, conosciamo la vera ospitalità e le tradizioni tipiche di una nazione attraverso i suoi piccoli paesini. Tra i migliori villaggi tradizionali della Bulgaria citiamo Leshten, Beli Plast, Balgari, Delchevo, Stob, Kovachevitsa, e Yagodina. Ogni villaggio rappresenta la vera essenza folcloristica della Bulgaria, da scoprire nel dettaglio. Questi i villaggi tradizionali della Bulgaria. 5 min


0
Bulgaria, visitare i villaggi tradizionali

I villaggi della Bulgaria

icona-articoloScoprire i villaggi tradizionali della  Bulgaria significa sperimentare la vera ospitalità e le tradizioni di un popolo ancora poco conosciuto turisticamente.
Per scoprire la vera Bulgaria occorre andare lontano dalle grandi città, spesso prive di una personalità riservate invece ai villaggi più tradizionali.

Guida ai villaggi tradizionali della Bulgaria

Leshten

Leshten

Iniziamo a conoscere i villaggi tradizionali della Bulgaria da Leshten, un villaggio che si trova nella parte occidentale della montagna Rodopi.
Una visita in questa piccola località permetterà di apprezzare la storia della Bulgaria, dalle sue vecchie case al suo sapore autentico.
Una quindicina di case sono state invece completamente ristrutturate per permettere di ammirare ulteriormente l’ingegneria dell’epoca.

Alcune di queste case offrono anche alloggio e non sarà difficile assaggiare qualche piatto tipico preparato dagli abitanti.
È un’area protetta, quindi non è permesso costruire nuove case.
Leshten è accessibile solo in auto.

Beli Plast

Beli Plast

Beli Plast è un piccolo villaggio nascosto nei Monti Rodopi.
Il villaggio ha una peculiarità che attrae da sempre anche turisti: l’erosione del tempo ha modellato una serie di pilastri di pietra trasformandoli in funghi di roccia.
E’ un processo che richiede centinaia di anni ed oggi questa conformazione raggiunge diversi metri di altezza donando un panorama davvero insolito.

Il villaggio è molto piccolo, solo un bar che si trasforma in taverna verso l’ora di pranzo, ma  i pochi abitanti sono disponibili a raccontarvi la storia di Beli Plast e dei suoi funghi di roccia.

Delchevo

Delchevo

Pochi km sopra a Gotse Delchev, appollaiata come un’aquila, si trova il villaggio di Delchevo. Questo villaggio nella montagna di Pirin ha conservato la sua atmosfera d’altri tempi. Da quassù la vista è straordinaria, davvero.
Siamo in mezzo ad un vecchio bosco di faggi, con un’aria insolitamente pura e con strade e case in grado di portarvi indietro nel tempo.

E’ il luogo ideale per staccarsi dalla città godendo di tranquillità, aria pulita e buon cibo.
Le persone qua sono estremamente amichevoli e sarà facile scambiare due chiacchiere nell’unico ristorante posto proprio al centro del villaggio.

Balgari

Bulgaria, villaggio

Tra i villaggi tradizionali della Bulgaria non possiamo scordarci di Balgari.

Bulgari, il suo vero nome, è noto per essere l’ultimo villaggio in cui si svolge l’antico rituale della camminata sul fuoco. Siamo nella provincia di Burgas, 41 km a nord-est di Malko Turnovo e 17 km a sud di Tsarevo.

Il rituale avviene ogni anno nel giorno di San Costantino ed Elena, ovvero il 3 Giugno.
Il villaggio di Balgari è a circa un’ora di distanza dalla città balneare di Burgas.

OneMag-logo
Sarajevo, guida turistica e cosa vedere

Stob

Stob, Bulgaria

A prima vista, si potrebbe pensare che questo sia solo un comune villaggio.
In realtà a Stob troviamo una delle meraviglie naturali della Bulgaria, le piramidi di Stob.

Le piramidi di Stob sono formazioni rocciose con un’altezza media di circa 10 metri (alcune delle quali raggiungono i 12 metri). Le troviamo a circa 700 metri di altitudine.

Le piramidi sono arenarie e conglomerati neogenico-quaternari formati negli ultimi 1-2 milioni. Il loro colore varia tra il giallo e il marrone e ha una forma diversa, anche la maggior parte di essi sono conici e terminano con una “cappella” di pietra, simile ai funghi.
Dal 1964 le piramidi sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Kovachevitsa

Kovachevitsa

Il villaggio Kovachevitsa fu fondato alla fine del XVII secolo d.C. costruito unicamente in pietra e legno e ancora oggi identico alla conformazione originale.
La cittadina è stata luogo di numerosi film per la sua particolare originalità e dal 1977 è dichiarata Riserva architettonica e storica nazionale.

Qui il panorama è davvero incredibile: canyon pittoreschi, un fiume cristallino, fitte foreste, incredibilmente fresche e fresche cime maestose.
Questa è Kovachevitsa, borgonascosto anch’esso tra i monti Rodopi, un clima moderato di inverno ed una estate fresca, grazie alle foreste che la circondano.

Yagodina

Yagodina

Concludiamo la nostra panoramica tra i villaggi tradizionali della Bulgaria con il villaggio di Yagodina, nella parte occidentale dei monti Rodopi, molto vicino al confine con la Grecia.
Per raggiungerla, è necessario percorrere una stretta strada di montagna. È spaventoso ma ne vale la pena attraversare la splendida gola Byunovsko, che sovrasta entrambi i lati del fiume Buynovka.

L’aria è fresca e pulita, le mattine sono nebbiose e le persone sono amichevoli e calde. La principale attrazione di Yagodina è la bellissima Grotta di Yagodinska, situata nelle vicinanze. Un percorso speciale attraverso la grotta offre l’opportunità di vedere il meraviglioso mondo sotterraneo formato nel corso di milioni di anni.
Gli abitanti locali sono famosi per la loro ospitalità. È possibile trovare alloggio in Yagodina in case accoglienti per gli ospiti o nel confortevole hotel per famiglie.


Like it? Share with your friends!

0