I quartieri di Dallas

I principali quartieri di Dallas, in Texas


Condividi su:

Scopriamo i quartieri di Dallas

Leggi tutti gli articoli degli Stati Uniti d’America

Mappa di Dallas, TexasIcona articolo onemag

Dallas è una metropoli moderna situata nell’area nord del Texas.
Conosciuta per essere un’importante centro commerciale e culturale dello stato (nonché sede della sesta più estesa comunità LGBT+ negli USA) Dallas è una meta turistica alternativa quanto interessante. Sebbene per molti anni sia stata tristemente soprannominata Città dell’Odio, per via dell’assassinio di J.F. Kennedy nel 1963, oggi Dallas è una destinazione molto piacevole da visitare.

Sebbene la sua fondazione risalga a meno di due secoli fa, la città presenta alcuni quartieri storici imperdibili e, spesso, adiacenti alle grandi zone moderne di grattacieli e dei distretti finanziari. Con oltre 1 milione e 300 mila abitanti, Dallas è una città molto grande, la cui area metropolitana risulta essere la quarta più popolosa degli Stati Uniti. Nota per essere anche una delle città in più rapida crescita negli Stati Uniti, Dallas si compone per numerosi quartieri, spesso ben diversificati tra loro, e con luoghi d’interesse imperdibili. Scopriamo i principali quartieri di Dallas.

OneMag-logo
Link-uscita icona

I principali quartieri di Dallas

I quartieri di Dallas, West End Historic District
West End Historic District, Dallas
  • West End Historic District: il primo quartiere di Dallas da non perdere è il famoso West End Historic District, noto per essere uno dei siti in commemorazione dell’ex presidente J.F. Kennedy. Qua, in particolare, si trova Dealey Plaza, il luogo dell’assassinio dell’ex presidente, dove si trova un museo dedicato a JFK e anche un monumento commemorativo. Interessante è il Dallas Holocaust Museum, dove sono esposte immagini, un vagone e uniformi dei campi di concentramento.
  • Arts District: l’Arts District è senz’altro una delle più vivaci zone di Dallas. Sviluppato su 68 acri di territorio, l’Arts District è così chiamato per la ricca presenza d’arte, attraverso musei, teatri, parchi e gallerie di genere vario. Si tratta anche del più grande distretto artistico urbano degli Stati Uniti d’America, caratterizzato da una serie di esperienze artistiche visive molto coinvolgenti.
  • Bishop Arts District: questo è invece un quartiere molto peculiare. Il Bishop Arts District è un quartiere alla moda noto per la movida notturna, per le tante boutique e negozi di alta moda oltre che si numerosi esempi di street art. Qua si trova il famoso Texas Theatre, dove vengono principalmente proiettati film cult, mentre il Kessler Theatre, riconoscibile per la sua pregevole architettura Art Déco, è adibito per ospitare concerti e spettacoli. Molto importante è anche la cultura gastronomica, con numerose steakhouse in stile texano.
  • Deep Ellum: avessimo visitato il quartiere Deep Ellum nell’immediato secondo dopoguerra avremmo visto un’area molto diversa da quella che possiamo osservare oggi. Deep Ellum, infatti, era una zona vittima di gravi problemi sociali, criminalità e bassa sicurezza. Dalla seconda metà del secolo scorso, tuttavia, Deep Ellum è stata completamente riqualificata e rinnovata, rendendola una zona dedicata all’arte e ai divertimenti in generale.
  • South Dallas: vasta area che si sviluppa attorno al Fair Park, South Dallas è un vivace quartiere apprezzato per la cultura, l’intrattenimento e lo spettacolo in generale. Il Fair Park, infatti, è la principale area all’aperto dedicata agli spettacoli. Meritano visitare il Cotton Bowl, il grande stadio di college football, il Children’s Aquarium e l’African American Museum.

 

Scopri Dallas


 

Condividi su: