I principali musei da visitare a Dallas

I principali musei da visitare a Dallas


Condividi su:

Scopriamo i musei da non perdere a Dallas

Leggi tutti gli articoli degli Stati Uniti d’America

 

Icona articolo onemagLa città di Dallas è, oltre che il principale motore economico del Texas e dell’intera zona centro meridionale degli Stati Uniti, anche una tra le principali località per la cultura. Sono decine i musei qua presenti, alcuni di notorietà nazionali mentre altri perlopiù riservati ad appassionati di particolari collezioni. Tra queste decine abbiamo selezionato i principali musei, quelli che non devono assolutamente essere persi durante una vacanza a Dallas. Scopriamoli.

 

I principali musei di Dallas

Cosa vedere a Dallas, i musei
Museo di Storia Naturale al Fair Park di Dallas
  • Dallas Museum of Art: uno dei musei più importanti della città, il Dallas Museum of Art è nel cuore dell’Art District, tra St Paul e Harwood St. e al suo interno sono conservate oltre 24.000 di opere d’arte. Fondato nel 1903 è tra i più grandi 10 musei degli Stati Uniti ed è noto per le sue mostre innovative, oltre che per la sua importante collezione. La sede attuale è occupata dal 1984 dopo che la precedente sede era divenuta inadeguata per conservare tutto il patrimonio artistico. Progettato da Edward Larrabee Barnes, architetto statunitense scomparso nel 2004 e noto per i suoi edifici di geometria rigorosa, la struttura occupa quasi 35.000 metri quadri ed è caratterizzata dall’arte moderna e contemporanea negli Stati Uniti. Interessanti anche le sezioni dedicate alle antiche Americhe, all’Africa e all’Asia meridionale;
    Θ
  • Nasher Sculpture Center: inaugurato nel 2003, il Nascher Sculpture Center è anch’esso posto nell’Art District. Posizionato in una area tranquilla, la struttura viene definita un museo-giardino di circa 5.000 metri quadrati distribuiti lungo cinque padiglione rettangolari, paralleli e identici. Due i livelli dell’esposizione, al piano terra troviamo sculture e dipinti mentre al piano interrato trovano spazio stampe e disegni, oltre che laboratori per la cura e il mantenimento delle opere. Il giardino accentua invece l’idea di trovarsi in un laboratorio archeologico, un’area esterna di 8.000 metri quadrati con una collezione di quasi 25 sculture posizionate tra numerose piante;
    Θ
  • Perot Museum: il Perot Museum of Nature and Science è posizionato poco distante dall’Art District, nel Victory Park. Museo di storia naturale e scienze, la sua struttura è distribuita attraverso 11 sale ricche di creature preistoriche, meraviglie dello spazio, robot e tanto altro ancora. Perfetto per essere visitato con i più piccoli, al suo interno richiama l’attenzione la replica in miniatura del centro di Dallas in cui controllare la potenza dei terremoti e come costruire un grattacielo in grado di resistergli. Con proiezioni in 3D e una imperdibile area aperta con cavalli da corsa, il Perot Museum è uno dei musei più visitati annualmente;
    Θ
  • Museum of Natural History: il Museo di Storia Natuale è l’unico museo interamente dedicato alla ricerca nel territorio del Texas. Con archeologi e paleontologi esperti, lo staff del museo interpreta la conoscenza scientifica, interpretandola e reinventandola. Inaugurato nel 1036, il Museo ha svolto un ruolo significativo nel documentare la vasta diversità naturale del Texas. Sono oltre 280.000 i reperti conservati, tra cui la storia della fauna selvatica e la riproduzione del primo dinosauro ritrovato in Texas;
    Θ
  • Sixth Floor Museum: letteralmente Museo del Sesto Piano, il Sixth Floor Museum racconta l’assassinio del presidente John F. Kennedy il 22 novembre 1963. Si trova su Dealay Plaza e occupa il sesto piano di quello che era l’edificio del Texas School Book Depository, oggi Dallas County Administration Building. Fu proprio da questi locali che  Lee Harvey Oswald sparò una raffica di colpi sull’allora presidente degli Stati Uniti, trasformando suo malgrado Dallas in una delle città che ricorda uno dei momenti più tristi del paese. Attraverso filmati originali e fotografie, la mostra ripercorre tutti gli avvenimenti prima e dopo la morte di Kennedy, un museo dinamico che ripropone la stanza da dove i colpi sono partiti esattamente come lasciata nel 1963;
    Θ
  • African-American Museum: unico nel suo genere nel sud dell’America, l’African American Museum è dedicato alla conservazione e all’esposizione di materiali artistici, culturali e storici afroamericani. Fondato nel 1974 all’interno del campus del Bishop College, il suo nome originale era Southwest Research Center and Museum of African-American Life and Culture, collocato in una piccola stanza al secondo piano della Biblioteca del College. Dopo lo spostamento, necessario per poter esporre tutto il materiale, oggi ospita una collezione di 200 reperti tra cui diverse collezioni, tra cui il materiale fotografico della rivista Sepia e diversi archivi di storia della popolazione nera del Texas e gli archivi del Bishop College;

 

Cosa vedere a Dallas, World Aquarium
Fenicotteri rosa al Dallas World Aquarium
  • Dallas World Aquarium: Un poco di svago potrebbe essere anche appropriato durante una vacanza a Dallas. Qui siamo nel West End, uno dei quartieri più storici della città, dove troviamo questo incredibile acquario con tantissime vasche.
    La visita in realtà parte non visitando dei pesci ma da una mostra sugli uccelli della foresta pluviale. Qui ibis e tucani sono i protagonisti assoluti ed accolgono il visitatore.
    Proseguendo si passa accanto a bradipi, coccodrilli e anche scimmie che fanno da apripista per le vasche protagoniste assolute dell’attrazione.
    Oltre che ammirare i pesci potrete interagire con diversi pannelli posti lungo il percorso di visita che sono complementari alla guida cartacea che riceverete all’ingresso;

    Θ

  • Dallas Firefighters Museum: museo interamente dedicato e gestito dai vigili del fuoco di Dallas, il Dallas Firefighters Museum permette visite guidate offerte dagli stessi protagonisti che hanno salvato la città dai numerosi incendi. Lo scopo del museo è naturalmente quello di raccontare ai cittadini la storia e il patrimonio di uno dei corpi da sempre più prestigiosi della città, oltre che fornire informazioni ai più giovani su come prevenire incendi. Con un’area dedicata ai caduti in servizio, il Museo racconta la caserma di Fair Park, inaugurata nel 1907 e in funzione fino al 1975;
    Ι
  • The Women’s Museum: il Women’s Museum è un museo situato all’interno di Fair Park che racconta la storia delle donne americane. Nei suoi quasi 7.000 metri quadrati di esposizione, la mostra racconta il passato e l’attualità delle donne americane. L’idea è stata concepita nel 1996 da Cathy Bonner, attivista americana che insieme ad altre donne hanno raccolto il denaro necessario per l’apertura di questa struttura. L’inaugurazione è avvenuta nel 2009 e lo scopo del museo è quello di offrire una panoramica sul potenziale delle donne, non solo americane.

 

Scopri Dallas


 

Condividi su: