I musei di Liegi

Liegi è la capitale della regione Vallonia in Belgio e propone tante attrazioni per i turisti compresi i musei. Scopriamo i musei di Liegi.

Visitare i musei di Liegi

La città di  Liegi è la capitale della Vallonia e la terza del  Belgio per popolazione. Parliamo di una vivace località che ogni viaggiatore dovrebbe visitare almeno una volta nella propria vita, visto la sua incredibile bellezza.

È infatti descritta come un’opera d’arte urbana, ricca di attrazioni e di possibilità turistiche. Impossibile non citare i numerosi edifici ecclesiastici e le numerose opere architettoniche che punteggiano il territorio.

Tuttavia è presente anche un’altra caratteristica che viene erroneamente sottovalutata: quella dei centri mussali. Infatti, visitare i musei di Liegi rappresenta quasi un viaggio a sé stante e soprattutto mai noioso. Preparatevi a visitare i musei di Liegi con noi.

Musée de la Vie Wallonne

Visitare il Musée de la Vie Wallonne a Liegi

Situato in quel che una volta era un’edificio conventuale, il Musée de la Vie Wallonne accompagna i visitatori nel passato della regione, permettendo di esplorare ogni caratteristica ad essa collegata.

Dalle opere in metallo Mosan del 12° secolo agli interni degli anni ’60. Imperdibile è lo storico acquerello raffigurante il gallo, ad oggi divenuto simbolo della Vallonia, ma impressionante è la presenza di ghigliottina originale.

Museo delle Belle Arti di Liegi

Visitare il Museo delle Belle Arti di Liegi

Nonostante il suo esterno emani una peculiare atmosfera anni ’80, il Museo delle Belle Arti è tutta via uno dei principali musei di arte rinascimentale belga-francofona del paese. Il suo interno sviluppato con un design lineare rappresenta l’essenzialità della bellezza che da secoli avvolge il territorio di Liegi.

Dalle raffinate tele medievali di Lombard sino alle opere surrealiste di Delavaux, il Museo delle Belle Arti di Liegi è tutto fuorché un complesso mussale noioso. Da non perdere anche le storiche immagini rappresentanti la Vallonia industriale.

Grand Curtius

Visitare il Grand Curtius a Liegi

Lo splendido Grand Curtius è situato nella residenza, completamente ristrutturata, di un imprenditore di Liegi risalente al 17° secolo. L’edificio, già di suo particolarmente maestoso, ospita non uno, ma ben 4 centri museali distinti.

È probabilmente il miglior luogo di Liegi in cui è possibile esplorare e scoprire la ricca storia dell’arte locale, dalle preistoriche pietre rupestri sino ai peculiari dipinti art nouveau. Senza dubbio perfetto per scoprire il passato degli artisti e delle industrie di Liegi.

Museo d’Ansembourg

Visitare il Museo d'Ansembourg a Liegi

Ultimo ma non per bellezza, troviamo il Museo d’Ansembourg, situato in un pittoresco palazzo del 1755, caratterizzato da soffitti con stucco originale e carta da parati in pelle dorata.

Durante il percorso è possibile osservare quel che probabilmente è il ‘pezzo forte’ dell’esposizione: quattro originali arazzi Oudenaarde risalenti al 17° secolo. Il percorso è abbastanza breve, e può essere esplorato in circa mezz’ora.

Scopriamo Liegi

Liegi, il centro della Vallonia francofona
Liegi, la Cattedrale del Sacro Romano Impero
Montagne de Bueren a Liege
Liegi, chiesa di Saint-Jacques-le-Mineur

 

Condividi su: