I migliori luoghi da visitare in Zambia

I migliori luoghi da visitare in Zambia, la guida turistica per conoscere al meglio il paese prima di andarci di persona. Da non perdere in Zambia sono le Cascate Vittoria, la principale attrazione del paese, confine naturale tra lo Zambia e lo Zimbabwe, e il Shiwa Ng'andu Manor, un piccolo maniero di architettura coloniale da cui è possibile godere una visuale mozzafiato sull'omonimo Lago Shiwa Ng'andu. Proseguiamo il nostro itinerario tra i migliori luoghi da visitare in Zambia presso il Parco Nazionale Blue Lagoon, dentro cui è possibile ammirare le principali specie di animali selvatici, come zebre e bufali.5 min


Cosa vedere nello Zambia

Zambia, cascate e natura rigogliosa

icona-articoloIl fascino dello Zambia è molto vario: questo paese dell’Africa meridionale senza sbocchi sul mare è la patria non solo delle cascate Vittoria al confine con lo Zimbabwe, ma ha anche attrazioni naturali ancora più impressionanti.
Il suo nome deriva dal fiume Zambesi, che delimita proprio il confine con il vicino Zimbabwe, che a sua volta incontra due importanti affluenti, il Luangwa ed il Kafue, entrambi anche due dei più importanti Parchi Nazionali.
Il turismo nello Zambia è soprattutto indirizzato verso gli innumerevoli safari organizzati, perfetti per vedere i grandi mammiferi, in special modo elefanti, che qui vivono serenamente e in molti casi protetti.

Cosa vedere nello Zambia

Cascate Vittoria

Le Cascate Vittoria sono senza dubbio la principale attrazione dello Zambia. Note in tutto il mondo, le incredibili ‘Victoria Falls‘ sono il confine naturale tra gli stati dello Zambia e dello Zimbabwe.
Da entrambi gli stati le Cascate Vittoria offrono ai propri visitatori panorami mozzafiato e nelle immediate vicinanze sono presenti alcuni dei sentieri escursionistici più ambiti del continente, oltre ad un ricca e variegata fauna selvatica che popola il territorio.
Nonostante il mondo occidentale conobbe le Cascate Vittoria solamente nel 1855, a seguito dell’esplorazione compiuta da David Livingstone, i piccoli villaggi tribali del luogo frequentavano già da diversi secoli le cascate, in quanto fonte di acqua e cibo di grandissima importanza.
Ovviamente la figura di David Livingstone ha rappresentato un punto di svolta per il territorio, in quanto nei decenni a venire avrebbe alimentato economicamente l’area grazie al turismo.
Tant’è che David Livingstone è celebrato in quasi tutto lo Zambia, con luoghi che portano il suo nome, tra cui l’omonima città di Livingstone, situata nei pressi delle Cascate Vittoria e popolata da circa 100.000 abitanti.
Le Cascate Vittoria sono alimentate dalle acque del fiume Zambezi, con oltre 550 milioni di litri d’acqua che costantemente precipitano per oltre 100 metri.
Visitare le Cascate Vittoria è anche abbastanza semplice, essendo una delle attrazioni principali esistono numerosi tour guidati, tra cui quelli a bordo di un elicottero, itinerario noto come il Volo degli Angeli, da cui si gode di una prospettiva mozzafiato sull’attrazione.

Shiwa Ng’andu Manor

Zambia, Maniero Shiwa Ng'andu

Affacciato sulle colline granitiche che formano la coda della Great Rift Valley nella provincia di Muchinga c’è un maniero chiamato Shiwa Ng’andu, costruito da un soldato inglese chiamato Sir Stewart Gore Browne più di cento anni fa.
E’ da inserire tra le cose da vedere nello Zambia, per godere delle
 splendide viste sul Lago Shiwa Ng’andu dopo aver scalato la collina di Nachipala Bareback. O, ancora, per rilassarsi vicino alla sorgente termale naturale di Kapishya, circondata da una lussureggiante vegetazione tropicale.
Ad una decina di km dalla sorgente termale troviamo le cascate di Chusa, ideali per praticare rafting.
Se potete scegliere, il periodo migliore per visitare la tenuta è la fine di settembre, quando le foglie degli alberi si trasformano dal colore bordeaux a giallo, per diventare quasi completamente verdi durante la stagione secca.

Lago Kariba 

Per molti anni, il litorale del Lago Kariba ha offerto un weekend lontano dalla Lusaka, capitale dello Zambia. Uno dei modi migliori per godersi il sole, l’alba e il tramonto spettacolare è su una casa galleggiante presa a noleggio.
E’ il lago artificiale più grande al mondo, posto a circa 1300 km dall’Oceano Indiano.
La sua formazione è avvenuta durante il 1958 ed il 1953, quando venne riempito dopo il completamento della diga. Al suo interno trovano casa numerose specie di pesce, tra cui il pesce tigre.
Tra le cose da vedere nello Zambia, il lago Kariba ospita anche il coccodrillo del Nilo, oltre a numerosi elefanti e altrettanti uccelli acquatici.

Blue Lagoon National Park

Durante la stagione delle piogge (da novembre ad aprile), le pianure di Kafue diventano un paese delle meraviglie acquatico orlato da boschi di acacia, trasformando il Parco Nazionale Blue Lagoon in uno dei luoghi più belli dello Zambia.

Il Parco Nazionale Blue Lagoon è stato fondato nella seconda metà dello scorso secolo dalla famiglia di agricoltori dei Critchley, proprietari di una fattoria ancora oggi presente e raffigurante l’edificio da cui si accede al parco. 

Il territorio protetto del Parco Nazionale Blue Lagoon è situato ad un centinaio di chilometri in direzione ovest dalla capitale dello Zambia Lusaka. Nel parco è possibile osservare migliaia di esemplari di alcune delle specie più note del continente africano: zebre, bufali e numerosi uccelli variopinti.

Samfya Beach

Il lago Bangweulu nella provincia di Luapula (Zambia settentrionale) si traduce letteralmente in “Il luogo in cui l’acqua incontra il cielo”. Le acque grigio-blu scompaiono all’orizzonte, fondendosi completamente con il colore del cielo, creando uno spettacolo incredibile.

La spiaggia di Samfya si trova sulla sponda sud-occidentale del lago ed è una delle poche spiagge di sabbia bianca del paese, e vale la pena di fare un lungo viaggio in auto da Lusaka, la capitale dello Zambia.


Like it? Share with your friends!