Condividi su:

Cosa vedere a Danzica

Tutti gli articoli della Polonia
Cosa vedere a Danzica, mappa
© Apple Maps

icona-articoloSulla costa del Mar Baltico troviamo Gdańsk, Danzica per noi italiani, una delle città dove la storia è stata per lungo tempo protagonista assoluto. Appartenente alla Lega Anseatica e appartenente al Regno di Polonia e a quello di Prussia in momenti diversi, Danzica fu Città Libera e durante la Seconda Guerra Mondiale occupata dai tedeschi. Facile pensare che Danzica sia una città noiosa e caratterizzata unicamente da monumenti ed edifici storici. Niente di più errato, visitandola avrete modo di comprendere come oltre alle sua cattedrali e alla Via Reale, Danzica riesca a offrire un panorama allegro e giovane. Complice anche il suo costo alla portata di molti, la città polacca è una meta giovanile in forte crescita e una delle migliori opportunità per conoscere la Polonia.

Pronti a scoprire cosa vedere a Danzica?

 

Cosa vedere a Danzica

Cosa vedere a Danzica, veduta dal fiume

Capoluogo della Pomerania, Danzica è la città della Polonia dove la storia anticipa ogni aspettativa. Il suo passato di centro della Lega Anseatica, a cui appartenne fino alla metà del XVII secolo, le ha permesso di svilupparsi commercialmente e di legarsi alle città portuali della Germania, con cui condivideva l’appartenenza alla confederazione di città libere. La sua architettura richiama proprio lo stile gotico, come verificabile nella Cattedrale di Santa Maria, l’edificio ecclesiastico realizzato con il maggior numero di mattoni o anche il Palazzo del Municipio, oggi sede anche del Museo di Storia della città.

Altri sono gli edifici che meritano attenzione, anche quelli posti all’esterno delle sue antiche mura difensive, tra cui risulta imperdibile la Chiesa della SS. Trinità oppure l’antico convento francescano, oggi sede del Museo Nazionale. Prima di iniziare a scoprire cosa vedere a Danzica è opportuno precisare che la stare miasto, la città vecchia, non è il reale fulcro storico della città bensi la parte ricostruita dai suoi abitanti in fuga dai cavalieri teutonici. L’ultimo conflitto mondiale ha distrutto molti dei suoi monumenti medievali ma Danzica riesce a offrire ancora molto del suo passato.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Katowice, la nuova frontiera del turismo in Polonia

La Tripla Città

Cosa vedere a Danzica, veduta di Sopot
Veduta di Sopot

Quella che oggi viene normalmente definita città metropolitana, per Danzica equivale all’annessione delle vicine città di Sopot e Gdynia, componendo l’agglomerato noto come Tripla Città.

Le tre città unite compongono quello che con ogni probabilità è il centro più vivo dell’intera Polonia con Sopot che attrae per il suo meraviglioso lungomare in legno con un faro che domina sull’intero Baltico e con i tipici fasti di una località balneare. Gdynia è invece meno storica, essendo stata fondata solo nel 1921, e oggi è una città moderna con due grattacieli, le Sea Towers, che dominano la costa.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Le migliori cose da vedere e fare a Malbork

La Via Reale

Cosa vedere a Danzica, la Via Reale

Iniziamo a scoprire cosa vedere a Danzica dalla Royal Way, una spettacolare passeggiata lungo la Via Reale nel quartiere di Glówne Miasto, quella che connette la Porta d’Oro alla Porta Verde parallelamente al fiume Motlawa. La Via Reale di Danzica è la principale arteria della città e il suo nome ricorda come qui passasse la parata del Re di Polonia, in visita a Danzica una volta l’anno.

Tra le tane attrazioni qui troviamo la Porta d’oro, la Tortura House, la Prison Tower e la Fontana di Nettuno. Nel 1997 è invece stato eretto l’Albero del Millennio, un tributo realizzato dai fabbri di Danzica come ricordo dei primi 1.000 anni di fondazione della città.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Crooked House, la casa tutte curve di Sopot

La Corte di Artù

Cosa vedere a Danzica, la Corte di Artù

Proseguiamo la nostra esplorazione di Danzica da quello che probabilmente è l’edificio più noto della città, la Corte di Artù. Nel suo passato in questa struttura sono passati tutti i personaggi storici più importanti e quella che oggi ammiriamo è la ricostruzione avvenuta dopo la Seconda Guerra Mondiale. Al suo interno si ritrovavano i mercanti mentre oggi è la sede del Museo di Storia, condivisa con il Municipio, posto al suo fianco.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Bydgoszcz, il capoluogo della Cuiavia-Pomerania


Mariacka Street e la Basilica di Santa Maria

Cosa vedere a Danzica, Mariacka streetProseguiamo con le cose da vedere a Danzica raggiungendo Ulica Mariacka, una della più belle strade della città vecchia su cui affacciano splendidi palazzi e numerosi negozi. La strada è una delle preferite per sorseggiare un caffè ma anche per dare una rapida occhiata alle tante vetrine dei negozi, tra cui le numerose gioiellerie d’ambra per cui Danzica è nota.  L’ambra è proprio il souvenir perfetto da portarsi a casa come ricordo di Danzica essendo la capitale mondiale di questo materiale utilizzato nelle gioiellerie. Si raccoglie dalle foreste attorno alla città e oltre a Ulica Mariacka si potrà acquistare nei negozi vicino ai moli del Motlawa.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Zalipie, il villaggio ricco di murales e di street art

La Chiesa di Santa Maria

Cosa vedere a Danzica, Chiesa di Santa Maria Alla conclusione della Ulica Mariacka troviamo la Basilica di Santa Maria, la più importante chiesa di Danzica. Siamo di fronte a una chiesa cattolica romana costruita nei secoli XIV e XV, nota per essere la più grande chiesa in mattoni del mondo.

Il massiccio edificio gotico occupa un posto di primo piano nella città ed è un interessante oggetto architettonico sia nei suoi esterni che negli interni. Uno dei punti di forza è un enorme orologio astrologico in legno del XV secolo. Si consiglia vivamente di salire i 400 gradini fino alla cima della torre della chiesa, da dove viene svelata una splendida vista di Danzica.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Poznan, guida alla città più antica della Polonia

Dlugi targ, il mercato lungo

Cosa vedere a DanzicaDlugi Tar, il Mercato Lungo,  era la strada dove si teneva il principale mercato cittadino diventata oggi una delle attrattive principali di Danzica. Tra gli altri oggetti di interesse, si trova la Fontana di Nettuno, che, secondo la leggenda, una volta ha iniziato a far sgorgare Goldwasser, il liquore di Danzica.

La statua in bronzo di Nettuno fu realizzata dall’artista fiammingo Peter Husen all’inizio del XVII secolo ed è il più antico monumento secolare del paese. Dlugi ospita anche la Golden House, un bellissimo edificio del XVII secolo con una facciata riccamente ornata con 12 scene storiche elaborate.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Breslavia, la piccola Venezia della Polonia

Cantieri navali, la Stocznia Gdańska

Cosa vedere a Danzica, la Stocznia Gdańska

Usciamo dal centro storico di Danzica per raggiungere la Stocznia Gdańska, i cantieri navali noti per essere stato il luogo dello storico salto sul muro di Lech Wałęsa. Fu proprio questo l’episodio che diede inizio agli scioperi nazionali e che portarono alle libere elezioni, le prime del paese. Il piazzale che anticipa il cantiere ha ancora oggi tre ancore che ricordano i caduti del lavoro e nelle sue vicinanze si trova la Strada per la Libertà, un percorso che racconta il movimento di Solidarność.

Dopo essere entrati, acquistando un biglietto di ingresso, si troverà una rappresentazione di come era la città durante il periodo comunista con negozi che vendevano i soli beni essenziali e più chiusi che aperti. Il percorso racconta poi le lotte, la nascita di Solidarność e la caduta del comunismo.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cracovia, cosa vedere nella splendida città polacca

Il Palazzo degli Abati (Abbot’s Palace)

Il Palazzo degli Abati, DanzicaConcludiamo la nostra visita a Danzica con il Palazzo degli Abati, situato nello splendido Parco di Oliwa, è un’opera d’arte in stile rococò. Merita una visita non solo per i bellissimi dintorni del parco con i suoi sentieri tortuosi, gli stagni rilassanti, le enormi siepi e l’abbondanza di verde, ma anche per i suoi pregiati interni. Costituito da due parti, il ‘Palazzo Vecchio’, costruito nel XV secolo, e il ‘Nuovo Palazzo’, aggiunto nella prima metà del XVII. Al suo interno ha sede il Dipartimento di Arte Moderna del Museo Nazionale di Danzica, insieme a una “Galleria promozionale” dedicata alla mostra di opere di giovani artisti.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Varsavia e i luoghi di interesse

Suoni del Festival Nord (Sound of the North Festival)

Suoni del Festival Nord, DanzicaQuesto festival musicale, che si svolge a Danzica ogni due anni a luglio, è una buona opportunità per tutti gli appassionati di musica folk per conoscere la musica tradizionale della Polonia e di altri paesi della regione baltica. Ci sono dieci paesi rappresentati nel festival ogni anno: Lituania, Lettonia, Danimarca, Irlanda, Estonia, Groenlandia,  Russia, Norvegia, Svezia e, ovviamente, Polonia.

Il festival invita gli artisti a fondere la musica popolare tradizionale con i suoni contemporanei, al fine di incorporare il genere nella vita moderna e nel pubblico contemporaneo.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Lodz, la vivace città della Polonia

Fiera di San Domenico

Fiera di San Domenico a GdanskLa fiera di San Domenico è sicuramente una delle tradizioni più longeve della città.

Istituita per la prima volta nel 1260 da papa Alessandro IV è ancora oggi in attività. La fiera si svolge per tre settimane dall’ultimo sabato di luglio. L’attrazione principale è un enorme mercato con venditori locali e stranieri che presentano oggetti d’antiquariato, oggetti fatti a mano e altro ancora. Il mercato è accompagnato da una serie di eventi culturali come teatro di strada, concerti, sfilate, eventi sportivi e gare. Ogni anno attira circa 5 milioni di persone e circa 1.000 artigiani, commercianti e artisti.
Nel 2018 la St. Dominic’s Fair si svolgerà dal 28 Luglio al 19 Agosto. Segnatevi le date per organizzare la vostra visita.

Ultimo aggiornamento 2 luglio 2021


 

Advertisement
Condividi su: