I castelli più affascinanti della Scozia

Guida ai castelli della Scozia, i protagonisti assoluti durante una vacanza nel Paese più a nord del Regno Unito. Tra castelli da fiaba, quelli noti per la storia o per le leggenda e quelli noti per la sua posizione, i castelli della Scozia sono una idea di tour. Partiamo dal castello più noto in assoluto, quello di Edimburgo, passando poi per il Dunnottar Castle, uno dei più noti in assoluto che, pur essendo in rovina è anche uno tra i castelli della Scozia più fotografati. Ecco i castelli della Scozia più affascinanti.

Guida ai castelli della Scozia

icona-articoloI castelli della Scozia sono i protagonisti assoluti di una vacanza nel Paese più a nord del Regno Unito. Molti sono la fonte di ispirazione per molti film, specie quelli di Disney che qua ha preso davvero molti spunti, altri sono purtroppo in rovina.
Alcuni sono assolutamente da vedere perchè rappresentano le immagini più consuete dei castelli della Scozia, altri per la loro storia o per le leggende e altri ancora per la loro posizione, assolutamente invidiabile.

Tour fra i castelli della Scozia

Castello di Edimburgo

Castello di Edimburgo

Il Castello di Edimburgo è probabilmente il castello scozzese più famoso.
Sorge su una collina vulcanica, il cui nome è proprio Castle Rock, accessibile da una piazza pavimentata posta vicino alla Royal Mile, una delle principali strade di Edimburgo.

Per visitarlo interamente occorre sicuramente preventivare almeno una mezza giornata, viste le sue dimensioni.
Tra i castelli della Scozia, quello di Edimburgo è anche uno tra i più storici.
La parte più antica della costruzione, datata 1100, è la Cappella di Santa Margherita. Dopo la Capella segue la Great Hall eretta nel 1510 da James IV, re di Scozia sino al 1513.

Invece, molto più recente è lo Scottish National War Memorial, un museo che commemorare il sacrificio di scozzesi nella Grande Guerra, risalente alla fine della Seconda Guerra Mondiale.
Da non perdere la sala con i gioielli della corona di Scozia.

Indirizzo: Castlehill, Edinburgh EH1 2NG, Regno Unito

OneMag-logo
Cosa vedere a Edimburgo, capitale della Scozia

Castello di Dunnottar

Castello di Dunnottar

Il Dunnottar Castle è uno dei castelli più visitati della Scozia.
La sua posizione spettacolare ne fanno infatti una delle mete turistiche principali. Pur essendo in rovina è anche uno tra i castelli della Scozia più fotografati.

La fortezza sorge in un promontorio roccioso molto alto a picco sul Mare del Nord e lo si può raggiungere da un sentiero stretto e piuttosto ripido.
Lo troviamo nella contea dell’Aberdeenshire e a breve distanza dal villaggio di Stonehaven, nella costa est della Scozia, circa 30 km di distanza da Aberdeen.

La sua notorietà deriva dal ruolo chiave avuto nella storia scozzese, in special modo per il fatto di essere stata la prigione di soldati inglesi per mano di William Wallace, nel 1297.
Gli ultimi di secoli lo hanno purtroppo visto abbandonato, ragione per cui oggi è poco più che in rovina.
Tra i castelli della Scozia, questo è noto anche per essere stato in passato il custode dei gioielli della corona scozzese.

Floors Castle

Floors Castle

Il Floors Castle si trova a Kelso, una cittadina a qualche ora di distanza da Edimburgo. Qui troviamo il castello di residenza della famiglia del Duca di Roxburghe.

Tra i castelli della Scozia, il Floors Castle è il più grande castello abitato della Scozia e rappresenta una delle principali attrazioni dei dintorni.

La sua costruzione risale tra il 1721 e il 1726 e durante i secoli ha avuto diverse ristrutturazioni, specialmente durante il periodo vittoriano.

Qui sono imperdibili i suggestivi boschi e il piccolo sentiero che costeggia il fiume oppure, ideale per i più piccini, il parco giochi recentintato.

Nonostante sia aperta al pubblico solo un’ala, sono innumerevoli le stanze da visitare, ognuna delle quali ospita manufatti di grande valore. Al suo interno merita la collezione di belle arti, porcellane, arazzi nelle sle in cui godere una magnifica vista sul fiume Tweed.

Castello di Dunrobin

Castello di Dunrobin

Il Dunrobin Castle  è una residenza signorile nelle Highlands.
È posizionato a circa 2km a nord di Golspie e a circa 8 km a sud di  Brora.

Le sue origini risalgono all’epoca medievale, ma la gran parte della costruzione attuale è opera dell’architetto  Sir Charles Barry, che ampliò l’edificio nel 1845.

Il suo aspetto è tra i più imponenti tra i castelli della Scozia, visto da ogni prospettiva, compresa quella che affaccia sul lato est dove troviamo uno splendido giardino all’italiana.
Pur non essendo uno tra i più famosi tra i castelli della Scozia, il Castello di Dunrobin contiene al suo interno ben 189 stanze, quasi un record che lo pone tra gli edifici più imponenti di tutte le Highlands.
Di origine medievale, le sue origini sono già note dal XIII secolo quando veniva utilizzato come residenza dei conti di Sutherland i cui discendenti sono tutt’oggi i proprietari del maniero.
Dal 1973 la casa e i giardini sono aperti al pubblico, esclusi gli alloggi privati adibiti a uso residenziale.

Nel castello sono presenti 189 camere che lo rendono la residenza più grande delle Highlands.

Indirizzo: Dunrobin, Golspie KW10 6SF, Regno Unito

OneMag-logo
Viaggio nelle Highlands scozzesi

Castello di Balmoral

Castello di Balmoral

Il Castello di Balmoral, situato nella zona del Royal Deeside a 80km da Aberdeen, è una delle dimore reali più famose della Gran Bretagna.
E’ la meta preferita dalla Regina Elisabetta, che ne è di fatto proprietaria dopo che nel 1848 la regina Vittoria l’ha acquistata per la famiglia reale. Fu la stessa regina Vittoria a definire il castello come il proprio paradiso nelle Highlands.
Attualmente è stato più volte restaurato diventando una delle residenze più imponenti, oltre 20 mila ettari di terreno che da lavoro costante ad oltre 50 persone, il doppio nei periodi di presenza della Regina Elisabetta.

Attualmente questo castello è la residenza estiva della Famiglia Reale.

Da Aprile a Luglio la costruzione è aperta al pubblico.

Indirizzo: Balmoral Estates, Ballater AB35 5TB, Regno Unito

OneMag-logo
Glasgow, il motore economico della Scozia

Castello di Fyvie

Castello di Fyvie

Il Castello di Fyvie è una fortezza nel villaggio di Fyvie, nei pressi di Turrivalignani, nell’Aberdeenshire. Ci troviamo di fronte ad una delle dimore più sontuose, caratterizzate da cinque torri.
L’edificio fu in origine costruito nel 13esimo secolo nel quale Carlo I, re di Inghilterra fino al 1625, ha vissuto.

La torre di Seton è l’ingresso della fortezza, costruita nel 1599 proprio da Alexander Seton, mentre la torre successiva è quella della famiglia Gordon, realizzata nel 1777 e la torre di Leith, risalente al 1890.

Questo perchè dopo la battaglia di Otterburn, nel 1390, il castello della Scozia divenne di proprietà di cinque famiglie, Preston, Meldrum, Seton, Gordon e Leith. Il maniero ha tra le sue caratteristiche quella di aver avuto, con ogni famiglia, una aggiunta di una nuova torre.

Fu proprio la famiglia di Alexander Leith ad acquistare per ultima il Castello di Fyvie, ceduto poi al National Trust for Scotland nel 1984 dai suoi discendenti.
E’ possibile visitarlo durante il periodo estivo.

Indirizzo: Fyvie Castle, Turriff, Ellon AB53 8JS, Regno Unito

OneMag-logo
Scozia, viaggio nella storia del whisky

Castello di Tantallon

Castello di Tantallon

Il castello Tantallon è una fortezza costruita nel 14° secolo, situato a cinque chilometri ad est di North Berwick, nell’East Lothian in Scozia.
Si trova su un promontorio a sud dell’isola di Bass Rock. È stato l’ultimo castello ad essere costruito con una muraglia difensiva.

Nel 2009, alcune fotografie furono pubblicate dalla stampa britannica e mostravano un fantasma che appariva da una delle finestre del castello.
Anche questo fenomeno rese naturalmente di interesse turistico l’intera struttura.

Il biglietto costa 6 sterline ed è aperto tutto l’anno, fatta eccezione per il 25 ed il 26 Dicembre ed i primi 2 giorni di Gennaio.

Indirizzo: North Berwick EH39 5PN, Regno Unito

Condividi su: