I Caraibi in Norvegia, benvenuti a Manshausen

Manshausen è una piccola isola della Norvegia posta a 500 metri dal villaggio di Nordskot e raggiungibile in traghetto da Bodo e con un'altra imbarcazione una volta arrivati a Nordskot. L'isola è un piccolo resort ultramoderno di proprietà privata. Appartiene infatti a Borge Ouslan, scrittore norvegese che per prima ha attraversato in solitaria l'Antartico. L'isola è perfetta per praticare qualsiasi tipo di sport, dal trekking alle immersioni, anche se l'attività principale è indubbiamente il relax ed il panorama offerto dall'aurora boreale. Ecco cosa fare e vedere a Manshausen.

Manshausen, l’isola privata diventata
un resort moderno

icona-articoloI Caraibi, luoghi paradisiaci in cui regna il relax e la pace più assoluta: sabbia fine, acque trasparenti con tratti turchesi e resort extralussuosi. La Norvegia, migliaia di isole e laghi, moderne città e paesaggi totalmente innevati, con numerosi ettari di territorio selvaggio.
Parliamo di due tipologie di territorio totalmente opposte, eppure esiste una località che unisce entrambi i due paesaggi.
Parliamo di Manshausen, una piccola isola privata situata nello stretto di Grøtøya, distante 500 metri dal villaggio di Nordskot.

Manshausen è una località di villeggiatura. È possibile prenotare il soggiorno in questa piccola isola per godersi uno dei luoghi più pacifici dell’intero pianeta. Le strutture in cui soggiornare sono moderne ed affacciate direttamente sul mare, che si presenta in alcuni punti con un colorito turchese, e visto la sua ottima pulizia, è perfetto per la balneazione.

Raggiungere Manshausen

Storicamente, l’isola di Manshausen era un’importante punto di riferimento per i commerci via mare in Norvegia, nonché principale isola del distretto portuale dello stretto di Grøtøy, fondato intorno alla fine del 17° secolo.
Oggigiorno il commercio e la pesca rimangono un’importante fonte di guadagno per i residenti, ma ancora di più lo è il turismo.
Questo territorio norvegese, di proprietà di Børge Ousland
esploratore polare, fotografo, scrittore norvegese e prima persona al mondo ad aver fatto una traversata da solista dell’Antartico – è perfetto per praticare kayaking, trekking, immersioni e, soprattutto, godersi uno spettacolare panorama sull’aurora boreale.

A meno che non vogliate provare l’ebrezza di viaggiare per 15 ore con partenza da Oslo, il miglior modo per raggiungere Manshausen è partendo da Bodø, dove con un traghetto possiamo raggiungere il villaggio di Nordskot, da cui prenderemo un’altra piccola imbarcazione ed in pochi minuti raggiungeremo il magnifico resort privato.
Il viaggio può risultare lungo, complicato ed in alcuni momenti anche molto stancante – considerando che dall’Italia non esistono voli diretti per Bodø -, ma una volta raggiunta l’isola ci si troverà dinnanzi ad uno spettacolo quasi indescrivibile.
Isola incontaminata, acque turchesi, alte vette ed un paesaggio mozzafiato. Il soggiorno viene trascorso presso la “seacabin“, una piccola struttura moderna, che grazie alla sua vetrata a parete sul mare si può godere di un panorama indimenticabile.

OneMag - Logo Micro
Parchi Nazionali della Norvegia

Cosa fare a Manshausen

Manhausen Aurora Boreale

Una volta stabiliti a Manshausen è possibile partecipare ad una delle tante escursioni guidate negli immediati dintorni. Sia sulla terraferma che nelle isole vicine, gli itinerari possono essere ad adatti ad ogni esperienza, da quelli più semplici, come quelli sulle isole dello stretto, sino ai più impegnativi, sulle vette delle catene montuose. In entrambi i casi, il panorama rimane il protagonista del viaggio.

Ma non solo, possiamo provare anche esperienze alternative, arrampicate, battute di pesca ed esplorazione nelle grotte di Nordskot, ma anche snorkeling ed immersioni. La primavera è perfetta per lo sci alpino e per esplorare lo stretto in canoa.

Scopri di più:

Stavanger, l’antica città norvegese
La notte polare, lo spettacolo naturale
Cosa visitare a Oslo in una giornata
Geirangerfjord, il fiordo patrimonio UNESCO della Norvegia

 

Condividi su: