I borghi italiani più caratteristici

I borghi italiani più caratteristici, scopriamo l'Italia passando da Cordovado per arrivare a Subiaco e Lovere. Ecco i borghi italiani.

Ecco i borghi italiani da visitare
almeno una volta

I borghi sono piccoli centri abitati che si distinguano per l’interesse storico e artistico. Sono capolavori di longevità. E’ il carattere classico che li distingue da semplici piccoli centri poco popolati.
Diamo uno sguardo all’Italia fatta di questi paesini in pietra con le loro botteghe e gli artigiani che lavorano come se il tempo non fosse passato.

Cordovado, Provincia di Pordenone

I borghi più belli d'Italia

Siamo in Friuli-Venezia Giulia dove troviamo questo borgo abitato da 2700 abitanti.
Le prime fonti ufficiali di Cordovado risalgono al 1186, un documento dove si afferma che Cordovano è un possedimento concesso da papa Urbano III al Vescovo di Concordia Sagittaria.

Pur essendo un piccolo borgo abbastanza isolato offre varie attrazioni davvero interessanti.
Il Duomo è sicuramente il più interessante. All’interno si possono ammirare stili rinascimentali misti uniti a caratteristiche architettoniche del 14esimo secolo.
Anche il castello medievale, adibito a luogo per eventi ma aperto per visite guidate, è da non perdere. La famiglia Piccolomini sarà infatti lieta di darvi il benvenuto e illustrarvi la storia di questo castello ed il suo magnifico parco.
Se siete alla ricerca di un luogo dove poter passare un pomeriggio passeggiando lontani dalla folla, Cordovado è l’ideale per voi.
Il Duomo di Cordovado è all’indirizzo: Piazza del Tiglio 1, Cordovado (PN)

Tremosine sul Garda, Provincia di Brescia

L’ampio ma poco abitato borgo di Tremosine sul Garda, sulla costa est del lago, è conosciuto come il luogo della Strada della Forra, una delle strade più belle del mondo. La strada attraversa un canyon inciso nelle montagne, con un panorama di cascate e grotte, attraversando la sponda del lago, in una elevata posizione che permette di ammirarlo in tutto il suo splendore.

Una volta giunti a destinazione perchè non pranzare alla Terrazza del Brivido, un ristorante con una terrazza che sporge sopra il lago, assicurandovi una delle migliori viste di tutto il Garda.

La Terrazza del Brivido è all’indirizzo: Via Europa, 19, 25010 Pieve, Tremosine BS 

Chianalea di Scilla, Provincia di Reggio Calabria

I borghi più belli d'Italia


Chianalea è un romantico borgo in Calabria situato sul lato bagnato dal Mar Tirreno, non lontano dalla Sicilia. In questo paesino la vista sul mare è magnifica, specialmente se si è sulla strada che porta al Castello Ruffo, luogo che è possibile raggiungere anche con una guida
(per info visitare questo link).

leggi anche:

Il parco della Reggia di CasertaCosa vedere a Caserta: il parco della Reggia
Il parco della Reggia di Caserta è un immenso panorama verde contornato da statue e fontane. Parliamo di due viali che vengono interrotti da fontane, cascate e giardini…


Un’altra attività interessante è lo snorkeling
, il nuoto in superficie con un boccale per ammirare il fondale. Proprio il fondale è una delle caratteristiche tipiche da visitare in questo borgo 
(per info visitare questo link).

Subiaco, Provincia di Roma
I borghi più belli d'Italia


Questo paese, situato nell’entroterra laziale, fu probabilmente il paese della casa di Nerone, l’imperatore romano, dalla quale poi si sviluppò l’attuale centro storico. Fu proprio Nerone a reputare il territorio ideale per costruire la propria villa residenziale.

Oggi, se fate visita a questo magnifico borgo non potrete perdervi il Monastero di Santa Scolastica.
Si tratta di uno dei 12 monasteri fondati nel paese da San Benedetto da Norcia.
Fondato circa nel 520 è il più antico d’Italia e il più antico Monastero Benedettino al mondo.

Ecco l’indirizzo: Via dei Monasteri, 22, 00028 Subiaco, Italia

Colletta di Castelbianco, Provincia di Savona

Il piccolo borgo di Colletta di Castelbianco è situato nell’entroterra savonese e ospita solamente 341 persone. Le origini del paese risalgono, secondo la prima fonte ufficiale, al 1202, in un documento che attestava che il borgo era un possedimento feudali dei marchesi di Clavesana.

Da non perdere i ponti.
Quello più conosciuto è quello di “Du Tecciu“, si tratta un ponte in pietra di origine medievale a schiena d’asino.
Particolari anche quelli di “Du Carpe” e “Rio Oresine

Lovere, Provincia di Bergamo

I borghi più belli d'Italia

Questo paese è posizionato nella costa nord-ovest del Lago d’Iseo.
La storia di Lovere è piena di avvenimenti, vista la sua posizione strategica tra l’alto Sebino e la val Cavallina. Le origini risalgono tra il V ed il III secolo a.C., come testimoniato dalla presenza di un nucleo abitativo di origine celtica.

I secoli successivi furono protagonisti della dominazione romana.
Durante la dominazione sul territorio, i romani resero Lovere un vero e proprio nucleo abitativo.
Nel territorio fu ritrovato un ingente quantitativo di monete e gioielli che venne denominato “il tesoretto di Lovere” e nel 2013 sono iniziati gli scavi archeologici per il recupero della necropoli romana.

Se siete di passaggio nel borgo di Lovere è di dovere ammirare l’Accademia di Belle Arti “Tadini”, un museo rinascimentale con al suo interno una scuola di disegno e una scuola di musica.

Indirizzo per l’Accademia di Belle Arti “Tadini”: Via Tadini, 22, 24065 Lovere BG

Craco, Provincia di Matera

Il borgo di Craco è famoso in tutta Italia per essere un paese fantasma, difatti dagli anni ’60 ci fu una diminuzione netta della popolazione. Nonostante l’abbandono forzato a causa di varie frane, alluvioni e terremoti, Craco è rimasta intatta, trasformandosi però in un paese fantasma.

Nel 2010, il borgo è entrato nella lista dei monumenti da salvaguardare redatta dalla World Monuments Fund.

Il Comune ha istituito, dalla primavera del 2011, un percorso di visita guidata, lungo un itinerario messo in sicurezza.
La guida permette di percorrere la strada principale del paese, fino a raggiungere quello che rimane della vecchia piazza principale, sprofondata in seguito alla frana.

Questo increscioso avvenimento ha reso però Craco una meta turistica.
E’ sede anche di set cinematografici. Quantum Of Solace, il James Bond del 2008, è stato infatti parzialmente girato in questo borgo.
QUI il nostro articolo su Craco.

Scopri di più:

Il Vittoriale di Gardone Rivera
Venzone, il borgo da scoprire

 

Condividi su: