I 5 migliori piatti da mangiare in Spagna

La Spagna ha una gastronomia di assoluta eccellenza con alcuni piatti tra i più noti nella gastronomia internazionale. Tra le tante preparazioni tipiche della cucina spagnola, abbiamo scelto cinque piatti che più di ogni altro la rappresentano. Ecco i piatti imperdibili della cucina della Spagna, i cinque migliori piatti da mangiare in Spagna. 2 min


0
16 condividi
I 5 migliori piatti da mangiare in Spagna

Ecco cosa mangiare in Spagna

icona-articoloFrutta, verdura, cereali, carne e pesce: questi gli ingredienti principali della gastronomia spagnola, una cucina ricca di tradizioni che con il tempo si è arricchita ed esportata in tutto il mondo.
Proviamo a conoscere i piatti imperdibili in Spagna.

La gastronomia della Spagna

Il gazpacho

E’ una zuppa fredda la cui base è la verdura, specialmente cruda. E’ possibile degustarlo ovunque in Spagna, e non solo, ma la sua terra è quella dell’Andalusia, dove è assolutamente consigliato provarlo.
Se la stagione è molto calda non sarà raro trovarvi dei cubetti di ghiaccio ma in ogni caso è sempre servita fredda.

E’ di conseguenza il piatto ideale da preparare nelle roventi estati.
I suoi ingredienti sono pomodori, peperoni, cipolla, cetriolo, aceto bianco, pane, aglio, sale e olio extravergine.

La paella valenciana

A sud di Valencia (qui trovate tutto quello che vi serve sapere su Valencia), ad Albufera, troviamo le origini della classica ricetta della paella. Le sue origini contrariamente a quanto si pensa sono contadine e diverse sono le leggende che accompagnano la storia di questa prelibatezza iberica.

Si prepara con riso, pollo, coniglio, fagioli bianchi, paprika, pomodori, gamberi, vongole, piselli, prosciutto cotto, zafferano, brodo, tabasco. Non è difficile trovarne diverse varianti (anche con il medesimo nome), per cui gli ingredienti spesso variano a favore di altri.

E’ un piatto la cui preparazione totale supera i 90 minuti: ordinatela con largo anticipo e gustatela ben calda una volta pronta.

La porra antequerana

Il piatto è quello tipico di Antequera, poco distante da Malaga. La porra è sostanzialmente una variante del gazpacho che abbiamo letto prima. La porra è un utensile che serve proprio per la preparazione della ricetta, sostanzialmente un pestello.
Si mangia con un cucchiaio a differenza del Gazpacho che invece può anche essere bevuto.

Anche la porra antequerana è un gradevole dissetante.
La ricetta prevede pane raffermo, pomodori, peperoni, aceto, aglio, olio extravergine, uova tonno e sale.
Anche se non è noto come il gazpacho, una volta assaggiato comprenderete perché è un piatto da inserire nei primi posti come tipici della Spagna.

Polpo alla catalana

Piatto famoso della catalogna e molto amato ovunque, rientra senza dubbio tra i piatti tipici della tradizione culinaria spagnola. Viene preparato con l’aggiunta di pinoli, mandorle, erbe, uva sultanina, vino e crosta di pane.

Il cocido madrileno

La storia di questo piatto è molto antica.
E’ un piatto a base di ceci con diverse tipologie di carne, insaccati e verdure cotti per lungo tempo a fuoco lento.
La tradizione vuole che sia servito quasi come fosse un banchetto la cui durata può variare di parecchie ore.
Ogni famiglia prepara il cocido in maniera differente. Alcuni sono gli ingredienti fondamentali, ovvero:

  • ceci, i protagonisti di
  • verdure: verza, carote, rape, patate;
  • insaccati: chorizo (salsiccia stagionata con paprica), morcilla (salsiccia morbida di sangue di maiale), prosciutto crudo;
  • carni: gallina o pollo, stinco di manzo, pancetta fresca, osso di prosciutto crudo;
  • la bola: una grossa polpetta impastata con carne, pane, uova, aromi, fritta e poi aggiunta durante la bollitura


Ti piace? Condividi con i tuoi amici!

0
16 condividi