Veduta di Monte Lussari piccolo paese innevato a Tarvisio
Veduta di Monte Lussari piccolo paese innevato a Tarvisio

I 5 borghi alpini più affascinanti d’Europa


Condividi su:

Le 5 destinazioni alpine da non perdere in Europa

 

icona-articolo

Le Alpi sono con tutta probabilità la catena montuosa più suggestiva del mondo. La catena montuosa più grande e più alta d’Europa si sviluppa su ben otto paesi: Francia, Italia, Svizzera, Austria, Germania, Slovenia, Lichtenstein e, infine, in piccola parte, anche il Principato di Monaco. Ogni stato presenta villaggi e borghi rurali molto affascinanti e interessanti. Abbiamo selezionato 5 destinazioni alpine assolutamente imperdibili che secondo noi meriterebbero essere visitate almeno una volta nella vita. Attraverseremo grandi vallate e alte vette innevate, scoprendo panorami spettacolari e paesaggi idilliaci che difficilmente si dimenticheranno. Non ci resta altro che partire e scoprire le cinque mete nelle Alpi da non perdere.

 

Villaggio Monte Lussari, Italia

Il villaggio di Monte Lussari nelle Alpi italiane
Il villaggio di Monte Lussari nelle Alpi italiane

Dopo aver salito in 15 minuti di ascensore fino alla vetta di Borgo Lussari, i viaggiatori troveranno qualcosa di inaspettato: il magico Santuario della Vergine Maria del XVI secolo. La leggenda narra che sulla cima del monte sia apparsa una visione della Madonna, e poco dopo sia stata costruita una cappella. Le rovine della chiesa originaria del 1360 sono ora sepolte sotto le fondamenta del santuario, ma ancora oggi molti fedeli si recano in pellegrinaggio per vedere il sito spirituale, che traballa sulla boscosa Valcanale e sul bacino del Tarvisio sottostante. Nel frattempo, il villaggio stesso ha molte delle sue attività, tra cui una pista da sci impegnativa e accoglienti taverne che servono gulasch fatto in casa.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Ravascletto, Udine | Dove sciare e cosa fare in estate

Lauterbrunnen, Svizzera

Lauterbrunnen in una mattinata invernale
Lauterbrunnen in una mattinata invernale

Situato in una valle dell’Oberland bernese, Lauterbrunnen è un borgo spettacolare che sembra reincarnare quei villaggi da una fiaba. Un affascinante treno giallo collega il borgo a Interlaken, a soli 20 minuti di distanza, e Jungfrau, una vetta scoscesa e innevata conosciuta come la cima d’Europa. Gli escursionisti che si fermano a Lauterbrunnen troveranno rustici chalet svizzeri, prati fioriti e una cascata di 300 metri, una delle 72 della zona, che scende da una scogliera vicino al confine della città.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Lauterbrunnen, il villaggio svizzero delle cascate

Balzers, Liechtenstein

I borghi più affascinanti in Europa, Balzers a LiechtensteinQuesto paese delle dimensioni piccolissime sa sicuramente come ammagliare il visitatore. Balzers si distingue per la sua posizione panoramica: adagiata lungo il fiume Reno nella verdeggiante valle del Neckar, la città è collegata ai suoi vicini da una pista ciclabile di 370 km. Su una collina nel centro della comunità si erge il suggestivo castello di Gutenberg, costruito intorno al 1100. Oggi il Museo del castello offre lezioni di falconeria, passeggiate nei boschi, seminari di combattimento con la spada e mostre sul Medioevo.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Bad Ragartz, l’arte come si dice a Bad Ragaz

Alpbach, Austria

I borghi d'Europa, Alpbach in AustriaAlpbach è il villaggio più bello di tutta l’Austria, un riconoscimento che detiene dagli anni ’80. Ogni anno, migliaia di persone visitano questa appartata cittadina tirolese per ammirare le sue casette di legno, le graziose chiese bianche e chilometri di incontaminato paesaggio alpino. Naturalmente, sono le piste ad essere la più grande attrazione qui, ma anche i percorsi e i sentieri intorno alle vicine località sciistiche di Juwel.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Guida di Chamonix, il comune delle prime Olimpiadi invernali

Chamonix-Mont-Blanc, Francia

Il centro storico di Chamonix-Mont-Blanc, in Francia
Il centro storico di Chamonix-Mont-Blanc, in Francia

La località sciistica ai piedi del Monte Bianco, la vetta più alta delle Alpi, Chamonix è stata la sede delle Olimpiadi invernali del 1924. Oggi ha sei aree sciistiche, hotel di classe mondiale e un villaggio barocco con boutique e brasserie di fascia alta. Per una vista dall’alto si prende la funivia per Le Panoramic, un’ampia terrazza con pareti di vetro sulla punta di Le Brévent, o per il ristorante rustico-chic di Aiguille du Midi in cima alla montagna a 3.842 metri che serve foie gras con salsa al tartufo, lumache con spugnole e cinghiale con glassa al vino di Borgogna.


 

Condividi su: