Dove fare trekking in Italia

icona-articoloL’Italia ha una grande varietà di opzioni per coloro che amano l’escursionismo. Dai sentieri di montagna del Nord Italia, alle scalate del vulcano in Sicilia, l’Italia è una delle destinazioni con una tra le offerte più ricche per tutti gli sportivi amanti delle escursioni. Abbiamo scelto, fra i tanti percorsi, i 12 sentieri escursionistici da provare, meglio naturalmente se in primavera o nel primo autunno, i periodi migliori per praticare trekking.

I 12 migliori sentieri escursionistici in Italia

Numero 12 (dodici) OneMagCinque Terre, Liguria

I migliori sentieri escursionistici in Italia, Cinque Terre
Sentiero Azzurro, Cinque Terre

Iniziamo a scoprire i migliori sentieri escursionistici in Italia dalla Liguria, precisamente dalle Cinque Terre.

In questa porzione di territorio sono numerosi i sentieri particolarmente apprezzati dagli amanti del trekking. I cinque villaggi di pescatori arroccati con colori pastello sono dei splendidi edifici piccoli, affiancati da acque cristalline e panorami mozzafiato. Il modo perfetto per visitare tutti e cinque i villaggi è percorrere il Sentiero Azzurro, da Riomaggiore a Monterosso, passeggiare tra le frazioni e ammirare le scogliere del litorale lungo il Mar Ligure.

 

Scopriamo Tellaro, la frazione di Lerici

Cosa vedere a Tellaro, la pittoresca località nel comune di Lerici, giusto a pochi minuti di distanza dal confine ligure con la Toscana,…

Numero 11 (undici) OneMagTre Cime di Lavaredo, Dolomiti

I migliori sentieri escursionistici, Tre Cime di Lavaredo, Dolomiti
Tre Cime di Lavaredo, Dolomiti

Le Dolomiti sono allo stesso tempo una delle catene montuose più spettacolari e una delle aree alpine meno visitate se la si confronta con altre, come le Alpi svizzere o francesi. Le Dolomiti hanno tutto, da montagne rupestri di nuvole, laghi idilliaci, cime calcaree e foreste incontaminate.

In questo territorio interessanti anche le possibilità di escursioni.
Tra i migliori sentieri escursionistici in Italia troviamo la Tre Cime di Lavaredo, situato nel Parco Naturale delle Dolomiti di Sesto. Non dimenticatevi di portare la macchina fotografica per ritrarre le splendide cime della catena. Interessante anche l’escursione dal Rifugio Passo Sella fino a raggiungere il Sassopiatto.

Sono percorsi piuttosto semplici, alla portata di quasi chiunque ma la durata, circa 6 ore, potrebbe far desistere i meno allenati. Se volete invece provare a percorrerlo, nei mesi di maggio, giugno e settembre lo troverete sempre piuttosto frequentato.

 

Cosa vedere a Castelrotto, nelle Alpi di Siusi

Castelrotto, Alpi di Siusi, meta del turismo estivo e quello invernale dove visitare la chiesa dei Santi Pietro e Paolo con il…

Numero 10 (dieci) onemagAlta Via, Dolomiti

I migliori sentieri escursionistici, Alta Via, Dolomiti
Alta Via, Dolomiti

Proseguiamo a scoprire i migliori sentieri escursionistici italiani rimanendo nelle Dolomiti. Qua possiamo infatti scegliere di percorrere anche l’Alta Via, un percorso di 150 km di alto livello che attraversa alcuni dei paesaggi più belli delle Dolomiti orientali.

I percorsi delle Alte Vie nelle Dolomiti Patrimonio UNESCO sono inseriti all’interno di uno dei paesaggi montani più belli, raggiungendo la città di Belluno partendo dal lago di Braies. Sono 8 i sentieri, tutti in grado di permettervi di restare in quota per diversi giorni raggiungendo i 3.000 metri di altitudine e di consentirvi di raggiungere cime impensabili da completare in una sola giornata. Tutti i sentieri sono ben segnalati e piuttosto semplici da percorrere, con alcune varianti che potrebbero invece richiedere una maggiore esperienza e conoscenza. Se avete intenzione di pernottare in un rifugio meglio prenotare in anticipo, specie nel periodo estivo.

 

 

Egna, il borgo affascinante vicino a Bolzano

Cosa vedere a Egna, borgo ricco di storia nella provincia di Bolzano dove visitare il Museo di cultura popolare, una raccolta di oggetti di uso…

Numero 9 (nove) onemagSentiero degli Dei, Costiera Amalfitana

I migliori sentieri escursionisti in Italia, il Sentiero degli Dei
Sentiero degli Dei

Il Sentiero degli Dei è tra i sentieri naturalistici italiani tra i più belli, un percorso di circa 9 km nella Costiera Amalfitana. Con partenza da Bomerano, una frazione di Agerola, il suo arrivo è a Nocelle, sopra Positano, un percorso che richiede diverse ore per essere completato interamente.

Particolarmente noto per il suo panorana, il Sentiero degli Dei attraversa la macchia mediterranea offerta dai monti Lattari, gli stessi che poi offrono uno sbocco visivo su Capri. Il suo nome deriva da una antica leggenda, quella in cui vari Dei attraversarono questo percorso per salvare Ulisse dalle sirene. Quello che certamente è confermato è la bellezza incontaminata del territorio, fatta eccezione per alcune barriere di sicurezza e la segnaletica, che permette un percorso sicuro e senza ostacoli.

 

Cosa vedere a Sorrento, la guida

Sorrento, città da 15 mila abitanti con un meraviglioso mare e che si affaccia su Capri dove visitare la Piazza Tasso, il…

Numero 8 (otto) onemagSelvaggio Blu, Sardegna

I migliori sentieri escursionistici in Italia, Selvaggio Blu Baunei
Selvaggio Blu Baunei

Principalmente frequentata dagli italiani, la Sardegna è una delle isole più belle del Mediterraneo.

Il sentiero Selvaggio Blu è consigliato solo a chi ha esperienza alpinistica, ma questo percorso epico che si snoda lungo il Golfo di Orosei sulla costa orientale della Sardegna merita sicuramente una visita. L’itinerario porta l’appassionato di trekking lungo una delle coste più selvagge e isolate d’Italia con gole, scogliere, vegetazione e splendide viste sul Mediterraneo.

 

  Guida di Badolato, il suggestivo borgo calabrese

Cosa vedere a Badolato, il borgo della provincia di Catanzaro noto per la sua particolare ospitalità e accoglienza, dovuta alla presenza di un alto numero…

Numero 7 (sette) onemagValtellina, Lombardia

I migliori sentieri escursionistici in Italia, Valtellina

La Valtellina è una vasta area che si estende per 200 km nella regione settentrionale della Lombardia, nel mezzo delle Alpi. Questa zona è spesso offuscata dalle Dolomiti, ma è fantastica e merita un viaggio per via dei suoi parchi e riserve naturali, che costituiscono più di un terzo della regione della Valtellina.

Famosi sentieri escursionistici qui includono l’Alta Via della Valmalenco, la Gran via delle Orobie, il Sentiero della Pace e la Via Alpina in Valtellina. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Cosa vedere a Sondrio, capoluogo della Valtellina

Sondrio, capoluogo della Valtellina, una città abitata da circa 220.000 abitanti tra le Alpi Retiche e Orobie ed ai piedi del Monte…

Numero 6 (sei) onemagStromboli, Isole Eolie

I migliori sentieri escursionistici in Italia, Stromboli
Salita su Stromboli

Situato in una delle zone più remote d’Italia. Stromboli è il gioiello delle Isole Eolie.

Per gli amanti della natura, la salita al cratere è una delle esperienze da non perdere in Italia, ma attenzione: quest’isola contiene uno dei tre vulcani attivi in ​​Italia, quindi non è possibile fare escursioni qui ogni giorno. I paesaggi vulcanici che contrastano con il turchese del mare sono uno dei panorami più incantevoli che vedrai in Sicilia.

 

Catania, cosa vedere nella storica città della Sicilia

Guida di Catania, la splendida città capoluogo dell’omonima Città Metropolitana, fondata nell’VIII secolo a.C. Le cose da vedere a Catania sono numerose, tra cui il…

Numero cinque (5) OneMagMonte Bianco e Monte Rosa, Valle d’Aosta

 

Proseguiamo il nostro viaggio nella splendida Valle d’Aosta, dove lungo il confine che divide l’Italia con Francia e Svizzera si trovano alcune delle più importanti cime del nostro paese. È in particolare nota per le grandi vette del Monte Bianco, il Monte Rosa, il Monte Cervino e il Grande Paradiso.

Il Monte Bianco è la montagna più alta delle Alpi con alcuni tra i sentieri escursionistici italiani più apprezzati. Il tour della White Mountain, considerato uno dei classici sentieri d’Europa, parte da Courmayeur. Il Monte Rosa è la seconda montagna più alta delle Alpi. Il suo nome, che significa rosa, non ha nulla a che fare con il colore, ma deriva dal termine franco-provenzale-aostano rouése, che significa ghiacciaio.

Numero 4 (quattro) OneMag

Sentiero del Viandante, Lago di Lecco

Sentiero del Viandante, Lago di LeccoPer i viaggiatori che pianificano un’escursione in Italia in primavera o in autunno, i laghi italiani sono la destinazione migliore. In estate, la brezza del lago manterrà gli escursionisti freschi ed è possibile nuotare o fare una barca sul lago.

Il Lago di Lecco è il luogo ideale per chi è alla ricerca di panorami suggestivi e mete naturalistiche d’eccellenza. Imperdibile è il famoso Sentiero del Viandante, un percorso escursionistico costituito in gran parte da sentieri e mulattiere che fiancheggia il lato orientale del lago di Como e continua poi in Valtellina, partendo da Lecco e terminando a Morbegno. Il tragitto completo è lungo circa 75 km e viene solitamente percorso a tappe di breve-media durata.

 

Visitiamo i grandi laghi del Nord Italia

I grandi laghi del Nord Italia si trovano sopratutto in Lombardia, la regione che ha più laghi in Italia. Esploriamo, quindi, il Lago Maggiore posto…

Numero 3 (tre) OneMag

Sentiero del Germoplasma, Sicilia

 

I migliori sentieri escursionistici in Italia, Sentiero del GermoplasmaIl prossimo sentiero escursionistico è tra i più semplici di quelli finora trattati. Siamo nel Sentiero del Germoplasma, un percorso con basse pendenze posto all’interno del Parco dell’Etna.

Da questo percorso sono numerosi i sentieri che attraversano vigneti ma anche boschi. Ottimamente segnalato, il percorso è lungo poco più di 1 km, percorribile in circa 1 ora di facile passeggiata.

 

 

Cosa vedere ad Acireale: la storica città nella Sicilia orientale

Acireale, in provincia di Catania, comune più popoloso dell’intera provincia (dopo il capoluogo) e città affacciata sul Mar Ionio. Ecco cosa vedere…

Numero 2 (due) OneMag

Grande Traversata delle Alpi, Piemonte

I sentieri escursionistici migliori in Italia, Grande Traversata delle AlpiNota agli appassionati come GTA, la Grande Traversata delle Alpi è un’itinerario che attraversa l’arco alpino del Piemonte. Distribuito lungo una rete di sentieri, sono previsti numerosi luoghi per il pernottamento notturno ma anche per una tappa di riposo.

Sorta alla fine degli anni Settanta grazie ad alcuni appassionati, la GTA si pone di valorizzare ulteriori zone rispetto al turismo più tradizionale. Il circuito è di circa 1.000 km, percorribile attraverso numerosi percorsi, tra cui alcuni ad anello. Ognuna delle numerose tappe prevede una media di 6-8 ore di marcia, perlopiù su sentieri di facile percorrenza. Ben segnalati, la GTA è da preferire nei mesi estivi in modo da godere di un clima fresco e generalmente con parti innevate semplici da superare.

 

 

Cosa vedere nel borgo di Usseaux in Piemonte

Benvenuti nel borgo di Usseaux, in provincia di Torino, nel cuore delle valli olimpiche, poco distante dai parchi naturali di Val Troncea. Usseaux si…

Numero 1 (uno) OneMagCorno Grande, Abruzzo

 

Veduta sul Corno Grande, AbruzzoPer terminare in bellezza il nostro viaggio abbiamo scelto uno dei luoghi naturalistici più iconici del centro Italia. Dominante i paesaggi rocciosi del Parco Nazionale del Gran Sasso, uno dei parchi nazionali più grandi d’Italia, il Corno Grande è la vetta più alta degli Appennini.

L’Abruzzo non è esattamente la destinazione più turistica d’Italia, ma conserva tesori autentici come questa montagna. Via Normale è il percorso che offre ai viaggiatori scorci affascinanti sulle montagne e sull’Adriatico, nonché viste sul ghiacciaio più meridionale d’Europa, il Calderone.

Ultimo aggiornamento 23 marzo 2021