Hotel ultra low cost? Ecco come dormire spendendo davvero poco

Pronti a scoprire dove andare a dormire senza spendere una fortuna? Tra gli alloggi più economici nel mondo segnaliamo i Capsule Hotel in Giappone, una stanza-capsula di pochi metri quadrati, le case sugli alberi in Turchia, il vagone letto del treno Abela in Egitto, le iurte, di gran moda nel piovoso ma affascinante Galles, le capanne sulla spiaggia di Goa in India, i classici motel in USA, il campeggio nella costa del Mare di Galilea in Israele e l'autobus a lunga percorrenza in Messico. Ecco dove dormire spendendo davvero poco.

Trucchi per risparmiare sull’alloggio,
risparmio assicurato

icona-articoloViaggiare verso mete lontane e ancora sconosciute è forse il sogno di ogni turista abituale. La voglia di esplorare ogni angolo del mondo, anche il più remoto, è oramai per molti una necessità.
Niente di meglio, infatti, che mettere lo zaino in spalla e passeggiare tra panorami inconsueti, nuovi modi di vivere e scoprire tradizioni sconosciute.

Ovviamente quando decidiamo per partire per mete lontane dobbiamo prevedere di spendere una cifra superiore, rispetto a destinazioni più vicine.
Oramai tutti sappiamo come risparmiare quando decidiamo di prenotare un volo. Ma sapete farlo anche quando dobbiamo prenotare un alloggio?
Proviamo a vedere come fare in queste destinazioni che abbiamo scelto.

Come risparmiare per l’alloggio

Couchsurfing

Couchsurfing
Sapete cos’è il couchsurfing?
Come primo hotel della lista abbiamo deciso di non mettere nessun hotel!

Il couchsurfing è un vero e proprio fenomeno che si sta sempre più diffondendo. Ecco come funziona.

Se la parola non è semplicissima da pronunciare, una volta compresa diventerà facilissimo capire di cosa parliamo.
Il termine couchsurfing letteralmente possiamo tradurlo con chiedere ospitalità.
E naturalmente couchsurfing è anche il nome del sito internet creato dalla Couchsurfing International di San Francisco. Lo scopo del sito è quello di permettere l’ospitalità ai viaggiatori.
Naturalmente non sempre avrete a disposizione una stanza interamente per voi, ma potreste riposare su un divano o su una piccola branda. Ma quanti di noi, soprattutto giovani, sarebbero disposti a farlo pur di risparmiare e di viaggiare per il mondo. Tanti, a giudicare dai numeri.

Il principio è semplice: più persone si è disposti ad ospitare maggiore sarà il numero di possibilità che si trovi a nostra volta ospitalità.
E molti utenti hanno scelto di ospitare non per il vantaggio di trovare a loro volta alloggio ma per conoscere altre culture e stili di vita.
Il tutto in forma assolutamente gratuita.

Ecco il sito: Couchsurfing.com

Capsule Hotel

Capsule Hotel

Oramai non rappresentano più una stravaganza giapponese.
I Capsule Hotel sono hotel ultra economici (ma non sempre e non ovunque). Il loro nome identifica da subito di quale tipologia di alloggio parliamo, una stanza-capsula di pochi metri quadrati.
In molti la associano ad un loculo, anche se in molti casi rappresenta una modalità sicura ed economica dove trascorrere una notte.
In Giappone, dove sono nati, lo spazio è un problema e questa soluzione si è da subito imposta come strategia saggia per ottimizzare costi e spazi.

I Capsule Hotel sono quindi dei blocchi rettangolare, lunghi un paio di metri o poco più, e dall’altezza di solito non superiore al metro e qualche centimetro.
Le misure consentono di stare seduti e, naturalmente, dormire.
L’arredamento è essenziale: materasso, lenzuola, cuscini, una lampada e qualche presa di corrente. L’aerazione è dovuta ai sistemi di condizionamento che garantiscono un sereno riposo.

I bagagli devono essere lasciati nei depositi sorvegliati posti generalmente all’ingresso.
Ogni giorno occorre ripetere le procedure di registrazione considerando che lo scopo è quello di soggiornare una notte. Se intendete prolungare il soggiorno è indispensabile ripetete il check-in ogni mattina.
I bagni sono ovviamente in comune e se si ha fame o sete sono disponibili gli immancabili distributori automatici, presenti davvero ovunque a Tokyo.

E’ una realtà che si sta diffondendo anche fuori dal Giappone e probabilmente potrebbe diventare anche una modalità diffusa anche in Occidente nei prossimi anni.
Da notare che uomini e donne dormono su piani separati, tenetelo in considerazione in caso di viaggio in coppia.
Il costo è relativamente economico, intorno ai 30-40 Euro per notte è il massimo che dovreste pagare, anche se si stanno sviluppando catene che propongono soluzioni più lussose tra cui la capsula matrimoniale.

OneMag-logo
Le regole da conoscere per affittare casa in Giappone

Case sugli alberi, Turchia

Turchia, casa sugli alberi

La Turchia ha un turismo basato quasi unicamente sulla propria capitale Istanbul, sulla regione della Cappadocia e sulle località balneari della costa meridionale.
Ma negli ultimi anni sono in pieno sviluppo, però, le antiche città in rovina, come Olympos. Ai bordi di Olympos sorgono delle fitte e (quasi) pure foreste, e quale posto è migliore per trascorrere la notte se non in cima ad un albero?

La località migliore in cui soggiornare in queste case sugli alberi è alla pensione Bayrams, consigliata da quasi la totalità dei suoi visitatori.
Il prezzo di base ai aggira sui 30 euro per notte.

Qua tutte le informazioni

OneMag-logo
Cappadocia, cosa vedere nella regione turca

Vagone letto del treno Abela Egypt

Probabilmente il soggiorno più caratteristico della lista.
Salendo a bordo del treno Abela, presso la principale stazione ferroviaria del Cairo, si potrà passare la notte viaggiando in direzione sud, verso Assuan.
Non sarà certo un viaggio lussuoso.

I letti per due sono piuttosto piccoli, ma puliti e sufficientemente confortevoli da garantire un comodo riposo mentre la notte scorre fuori dal finestrino.
Il prezzo per una cabina doppia è di circa 100 euro.

Iurta, Galles

Iurta, yurta

Le iurte sono di gran moda nel piovoso ma affascinante Galles. Queste rustiche tende tipiche della popolazione mongola sono il posto ideale in cui rifugiarsi alla fine di una lunga giornata di trekking. Sono dotate di stufe e soffici piumoni, e difficilmente si riuscirà a campeggiare in un ambiente più sofisticato.

Le iurte sono confortevoli anche in inverno e se si avrà la fortuna di incappare in un paio di giorni di sole, si potrò godere al meglio la natura, il tutto a due passi dalla vostra tenda.
Senza troppa difficoltà e pretese si riusciranno a trovare delle iurte intorno ai 40 euro per notte.

Suite per lune di miele, Cascate del Niagara

La luna di miele è il rito per eccellenza per celebrare il recente matrimonio. Molti immaginano questa come un esotico viaggio in un resort ultra lussuoso, spesso però i costi costringono a delle soluzioni più economiche.
La soluzione più famosa è quella dei motel creati apposta per le lune di miele diffusi sopratutto in Nord America. Naturalmente non è una soluzione del tutto romantica per iniziare una vita di coppia.

Una scelta decisamente più bella e caratteristica sono quelle delle suite con vista diretta sulle celebri Cascate del Niagara. Gli alberghi situati vicino alle cascate offrono sconti last minute ai novelli sposi (o a presunti tali) e quindi spesso e volentieri può capitare di aggiudicarsi una suite di lusso per pochi dollari.
Il costo si aggira attorno ai 150 euro per coppia per notte, alto se paragonato ai soggiorni precedentemente citati, ma assolutamente basso in confronto alla concorrenza locale.

Capanne sulla spiaggia, India

Capanne sulla spiaggia

Le capanne sulla spiaggia di Goa sono una delle sistemazioni più economiche del mondo. Ve ne sono di diversi tipi, dalle più semplici realizzate con palme da cocco, ai bungalow deluxe con vasca da bagno, amaca e splendida vista sul Mare Arabico.
Se si cerca bene si riuscirà a spendere anche meno di 15 euro.

OneMag-logo
Le 10 migliori destinazioni del mondo per il benessere

Motel, USA

Motel in USA

Voglia di esplorare gli States a bordo di una muscle car americana?
E’ possibile viaggiare in tutta l’America rimanendo spesso al di fuori delle grandi città pernottando in uno dei classici motel USA.
La grande maggioranza di questi alberghi è fatta per rimanere giusto una notte, come transito, e sono essenzialmente camere dove solo il minimo indispensabile è presente. Se non avete pretese potreste dormire in tanti stati americani con qualche decina di dollari.

Se siete fortunati però potreste trovare anche motel di lusso, con piscina e tante comodità. Diciamo che sono una variante più recente al classico albergo da ‘una notte’ e che i prezzi sono naturalmente differenti rispetto a quelli più tradizionali. Ma, giusto per sapere, esiste anche questa possibilità.

OneMag-logo
La mancia negli USA, la guida utile

Campeggio nella costa del Mare di Galilea, Israele

Tenda in campeggio vicino al lago

Probabilmente sarà la prima volta che si riuscirà ad avere la possibilità di campeggiare in un luogo in cui è avvenuto un miracolo.
Proprio sulle rive orientali del Mare della Galilea (lago di Tiberiade) ci si troverà vicini al punto in cui Gesù, secondo la Bibbia, camminò sulle acque.

Si potrà trascorrere la notte accanto a questo splendido lago in uno dei campeggi della zona, in cui si può piantare la tenda gratuitamente.
In estate saranno comunissime le feste caratterizzate da falò, cori e grigliate.

Autobus a lunga percorrenza, Messico

Autobus, Messico

Gli autobus a lunga percorrenza, noti come camiones, sono il modo più confortevole per evitare di pagare qualche notte d’albergo e percorrere in lungo e in largo il Messico.
Vi sono diverse classi, compagnie e categorie di prezzi.

Il servicio ejecutivo (prima classe) offre un viaggio comodo con sedili reclinabili, maschera per gli occhi, spuntini e bevande. Per la cena, basterà acquistare un panino imbottito alla stazione di partenza.
Il prezzo può essere anche inferiore a 30 euro.

Condividi su: