Cosa vedere a Hong Kong

Hong Kong, cosa vedere nel territorio autonomo della Cina


Condividi su:

Cosa vedere a Hong Kong,
guida alla regione autonoma della Cina

→ Scopri tutti gli articoli della Cina

icona-articoloHong Kong è tra le città più densamente popolate al mondo. Regione amministrativa autonoma della Cina è tra le metropoli una delle più ricche di tradizioni al cui interno convivono forti contrasti. Qua infatti convive una speciale armonia che unisce la moderna skyline, con i suoi sempre più alti grattacieli, e l'antica città tradizionale, quella con antichi templi dalle lontane origini. Hong Kong è una città cosmopolita, un crocevia tra oriente e occidente dimostrato anche dalla sua cucina, un repertorio gastronomico che attraversa la cucina cantonese fino ad arrivare a quella francese e britannica, ricordando il suo status di ex colonia inglese.

La città si trova tra Shenzhen e ⇒ Macao, Hong Kong è posta sul mare della Cina del Sud. La regione è formata da una penisola e da 236 isole, una delle quali è proprio Hong Kong. Occupata dagli inglesi nel 1840, oggi l'isola di Hong Kong è quella più moderna, dove hanno sede le principali aziende e sede anche del Victoria Harbour, il porto cittadino contornato dai tanti grattacieli che caratterizzano la skyline cittadina. Oggi l'isola è uno dei centri finanziari più importanti al mondo e completamente diverso, a livello giuridico, rispetto a quello della Repubblica Popolare Cinese.

 

Prima di partire per Hong Kong

Cosa vedere a Hong Kong, veduta di una strada
© Flickr - Ph. Calvin Forbes

Qualche parola su come organizzare il viaggio a Hong Kong. Prima di tutto prendete in considerazione i costi, piuttosto elevati in tutti quelli che sono i servizi primari. Aspettatevi quindi alberghi costosi ma non solo, anche i mezzi pubblici e i ristoranti hanno un costo decisamente alto. Qualora vogliate provare a risparmiare qualcosa, sappiate che il minor esborso spesso si traduce in qualità nettamente inferiore, per cui valutate attentamente la struttura e la zona prima di scegliere il vostro albergo.

Da metropoli densamente popolata, muoversi per Hong Kong significa passeggiare in luoghi quasi sempre affollati e anche i mezzi pubblici sono sempre piuttosto pieni, in qualsiasi orario deciderete di spostarvi. Piuttosto facile invece comunicare, complice il passato di colonia britannica l'inglese è una delle lingue ufficiali e spesso le insegne sono indicate sia in cinese che in inglese. In alcuni ristoranti di fascia bassa è possibile tuttavia trovare personale che parla unicamente cinese e con menù non tradotto.

Per raggiungere l'isola di Hong Kong, a differenza degli ingressi in Cina, non è richiesto alcun visto per soggiorni entro i 90 giorni per turismo. Servirà unicamente il passaporto elettronico con validità di ancora almeno 6 mesi e il biglietto di rientro al domicilio. Numerosi i voli che possono essere prenotati dall'Italia, con prezzi che possono anche partire da 500€ se con scalo e di poche centinaia superiori se volete invece un volo diretto.
L'aeroporto di Hong Kong è noto come Chek Lap Kok proprio dal nome dell'isola in cui è stato costruito, uno scalo moderno e tra i migliori aeroporti del mondo. Si trova a poco più di una trentina di km dal centro, raggiungibile con bus e treno oltre che con taxi.

Il fuso orario di Hong Kong è UTC+8, ovvero 7-8 ore di differenza rispetto all'Italia in base all'ora legale o ora solare.

 

Come muoversi a Hong Kong

Come muoversi a Hong Kong, Traghetto della Star Ferry
Traghetto della Star Ferry

Una rete di trasporti in grado di trasportare diversi milioni di visitatori al giorno. Questi i mezzi pubblici di Hong Kong, composta da metropolitana, bus, taxi e traghetti.

Θ Iniziamo proprio scoprendo i traghetti, una delle modalità più sfruttate per spostarsi tra l'isola di Hong Kong a Kowloon, la parte più settentrionale e posta sulla terraferma e frequentata per la sua area shopping e di divertimenti. Sono 11 le compagnie che gestiscono l'intera rete di trasporti navali, dopo che nel 1999 venne privatizzato. La compagnia più nota è la Star Ferry, imbarcazioni a due piani distribuite su due linee. La Star Ferry Company ha anche creato diversi tour turistici di ogni genere riservati naturalmente ai turisti in visita ad Hong Kong.

Θ La metropolitana è invece composta da 12 linee è la migliore opzioni per muoversi all'interno di Hong Kong. La sua distribuzione permette di coprire l'intero territorio e i suoi prezzi, piuttosto economici rispetto al costo della vita, cambiano in base alla distanza da percorrere. Possono essere acquistati direttamente alle fermate e dovrà essere conservato poiché richiesto per uscire dalla stazione.

Θ I tram sono una attrattiva turistica sull'isola di Hong Kong, tutti a due piani e dai colori stravaganti. Sono 163 questi tram che percorrono alcuni tratti dell'isola, perfetti da utilizzare se rientrate all'interno di questi tragitti. Sono oltre 200.000 i passeggeri quotidiani che percorrono i vari tragitti delle sei linee di cui il servizio è composto. Gli orari di attività sono dalle 5 del mattino alla mezzanotte.

Θ I bus sono invece i mezzi di trasporto meno utilizzati dai turisti. Con oltre 200 linee, la rete di superficie ha un prezzo leggermente più economico rispetto alla metropolitana ma è anche il mezzo più lento con cui muoversi, oltre che davvero difficile da comprendere. Meglio, da turisti, scegliere la metropolitana o richiedere un taxi.

Θ I taxi di Hong Kong si riconoscono per il loro colore rosso e bianco e hanno tariffe piuttosto economiche rispetto a quelli europei. Perfetti anche se siete in gruppo, i taxi possono ospitare fino a 5 passeggeri e il numero preciso è indicato frontalmente. Attenzione che la maggioranza dei taxisti non parla inglese e quindi aiutatevi con una cartina, in modo da essere certi di arrivare a destinazione.

 

Cosa vedere a Hong Kong, la Octopus CardL'Octopus è una card ricaricabile utilizzata per effettuare pagamenti in tutta Hong Kong. Inaugurata nel 1997, è la seconda carta più utilizzata al mondo e principale sistema di pagamento per i trasporti pubblici. Viene tuttavia utilizzata come sistema di pagamento in molti negozi, ristoranti e anche parcheggi, ragione per cui il suo acquisto ha comunque un senso anche nel caso non utilizzate i trasporti.All'acquisto viene rilasciata con parte del prezzo come prima ricarica e la differenza, utilizzata come caparra, verrà invece restituito nel caso si decida di non utilizzarla ulteriormente. Può quindi essere comodamente sfruttata anche nel caso decidiate di rimanere solo qualche giorno, non avendo di fatto un costo. Può essere acquistata nelle stazioni della metropolitana, delle ferrovie e nel terminal dei bus di Admiralty. Con il suo acquisto avrete un risparmio sui biglietti di trasporto, ricaricabile di qualsiasi importo e l'eventuale saldo sarà restituito al momento della consegna.
OneMag-logo
Link-uscita icona  Conoscete Canton, la città cinese delle capre?

Cosa vedere a Hong Kong

Città tra le più visitate al mondo, Hong Kong è una metropoli con davvero molto da scoprire, una esperienza che vi permetterà di entrare nella cultura tradizionale e allo stesso tempo di dare uno sguardo al futuro. Interessante di giorno, Hong Kong diventa imperdibile di notte, quando le luci e i suoni coinvolgono davvero tutti grazie a una movida interessante composta da innumerevoli locali. In più il pregio di trovarsi in una città sicura, senza particolari problemi nemmeno nelle ore più buie della notte e con poco traffico. Insomma, un'isola e una città da scoprire in tutto relax, lasciandosi unicamente trasportare da tutto quanto si potrà ammirare attorno e prestando unicamente attenzione al traffico, sempre importante in qualunque orario.

Pronti a scoprire cosa vedere a Hong Kong?

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Xiamen, la Cina ancora da scoprire

Victoria Peak

Cosa vedere a Hong Kong, Victoria Peak

Siamo alle spalle del quartiere economico dove troverete questa montagna che offre una vista superlativa sulla città e sull’adiacente campagna. Il Victoria Peak registra circa 7 milioni di visitatori all'anno. E’ la vetta più alta di Hong Kong con un altitudine di 554 metri ed è stato considerato come un punto di interesse dell'isola...

Leggi tutto


Tempio Wong Tai Sin

Cosa vedere a Hong Kong, Tempio Wong Tai Sin

Fondato nel 1921, è uno dei templi più caratteristici di Hong Kong che si presenta come un magnifico monumento architettonico penisola di Kowloon, che si estende su 18.000 metri quadrati. E’ dedicato a Wong Chuping, una delle principali divinità taoiste della Cina ed è intitolato a Wong Tai Sin...

Leggi tutto


Giardino di Niang

Cosa vedere a Hong Kong, giardino di Nian Lian Il giardino è tra le strutture più storiche di Hong Kong, progettato ripercorrendo lo stile tipico della Dinastia Tang, periodo durante il quale furono proprio i giardini a essere i principali protagonisti dell’urbanistica Hong Kong...

Leggi tutto


Tempio di Man Mo

Cosa vedere a Hong Kong,  Tempio di Man MoNell'area settentrionale dell'Isola di Hong Kong, nascosto da immensi blocchi condominiali da edifici di decine di piani, si trova il Tempio di Man Mo. Attraversando la strada su cui si affaccia è praticamente impossibile non notarlo: si presenta infatti in tradizionale stile cinese, dettagliatamente decorato con...

Leggi tutto


Kowloon City Walled Park

Cosa vedere a Hong Kong, Kowloon Walled City ParkPosto nell'area cittadina di Tsim Sha Tsui, il Parco della Città Murata di Kowloon rappresenta uno degli spazi verdi più importanti della città. Questo caratteristico spazio verde posto nell'area nord di Kowloon è nato nel 1994, sulle ceneri di un quartiere residenziale pressoché unico nella storia...

Leggi tutto


Tian Tan

Cosa vedere a Hong Kong, Tian TanUno dei monumenti più amati di Hong Kong, sia dai turisti che dai residenti, è quello del Grande Buddha (Tian Tan Buddha), posto nell'Isola di Lantau, estremità sud-ovest del territorio autonomo. Parliamo di un imponente monumento raffigurante Buddha, dalla gigantesca altezza di 34 metri...

Leggi tutto


Shopping a Hong Kong

Cosa vedere a Hong Kong, Shopping a Hong KongHong Kong è una delle capitali mondiali per lo shopping. L'enorme metropoli rispecchia perfettamente la tipica immagine delle grandi città asiatiche colme di centri commercialimercativie dello shopping e negozi che punteggiano ogni strada...

Leggi tutto

 


Hong Kong in famiglia

Cosa vedere a Hong Kong, Disneyland Resort

Hong Kong è anche una città perfetta per essere visitata in famiglia, grazie a numerose attrazioni pensate anche per i più piccini. Come già in precedenza citato, la metropoli asiatica è una tra le città più sicure al mondo e viaggiare con i bambini sarà quindi un'esperienza tranquilla. Hong Kong è anche una città estremamente efficiente e orientata verso i valori famigliari, probabilmente anche rafforzata dall'essere stata protettorato della Gran Bretagna fino al 1997.

 

Cosa vedere a Hong Kong, Ocean Park Grand Aquarium
Ocean Park Grand Aquarium, Hong Kong

Iniziamo a scoprire cosa vedere a Hong Kong con i bambini iniziando dall'Ocean Park Grand Aquarium, un acquario che saprà indubbiamente stupire i ragazzi più giovani e che potrà essere visitato insieme al poco distante zoo, dove si avrà modo di osservare dei magnifici panda durante la loro giornata.

Icona web onemagSito ufficiale

 

Ancora più divertimento recandosi al Disneyland Park, il parco di Topolino & C. ultimo aperto nel mondo e situato sull'isola di Lantau, che comprende soprattutto parchi a tema e spiagge deserte). E' il più piccolo Disneyland al mondo ma saprà sicuramente emozionare con le sue tante attrazioni, nelle sue quattro aree a tema. Perfetto per ogni età, dai bimbi in età prescolare fino ai ragazzi delle scuole superiori, genitori naturalmente compresi.

Icona web onemag

Sito ufficiale

 

Cosa vedere a Hong Kong, UNESCO Geopark
Hong Kong Global Geopark

Se viaggiate con ragazzi delle scuole medie o superiori perfetta potrebbe essere una escursione all'Hong Kong Global Geopark, ben 50 km di territorio inserito nei Patrimoni UNESCO, posto nella costa nord-orientale di Hong Kong. Sono due distinte regioni geologiche inserite in un parco che comprende ben otto differenti siti. Nel 2021 ha festeggiato il suo primo decennale di apertura.

Icona web onemag

Sito ufficiale

 

Hong Kong Maritime Museum è dedicato naturalmente al mondo della navigazione e in questa struttura i più giovani potranno ammirare navi e imbarcazioni di diverso tipo. Con la sua vista mare, il museo marittimo è anche un'ottima alternativa per trascorrere qualche ora a contatto diretto con il Mare Cinese Meridionale. Interessante l'esposizione dedicata alla storia della navigazione e dei commerci, quelli che ancora oggi avvengono con l'occidente. Come per tutti i musei, il mercoledì è a ingresso gratuito.

Icona web onemagSito ufficiale

 

Cosa vedere a Hong Kong, Museo della scienza
Museo della scienza di Hong Kong

Concludiamo infine con il Museo della scienza, altra delle cose da vedere a Hong Kong in famiglia. Con i suoi oltre 400 reperti, avrete modo di far vivere ai vostri figli un'esperienza interattiva che comprende anche una serie di simulatori che renderanno l'esperienza ancora più affascinante.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cina, i luoghi da non perdere

Shopping a Hong Kong

Cosa vedere a Hong Kong, shopping

Hong Kong è una delle capitali mondiali per lo shopping. L’enorme metropoli rispecchia perfettamente la tipica immagine delle grandi città asiatiche colme di centri commerciali, mercati, vie dello shopping e negozi che punteggiano ogni strada. In particolare, Hong Kong è soprattutto nota per lo shopping ...

Leggi tutto

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo Shanghai, l'altra tra le metropoli cinesi

 Quando andare ad Hong Kong

Cosa vedere a Hong Kong, climaHong Kong è caratterizzata da un clima abbastanza instabile, con sbalzi termici notevoli nel corso dell'anno e frequenti precipitazioni, spesso improvvise. Un fattore da tener conto è l'umidità, con valori estremi che possono raggiungere il 90% durante la stagione estiva, trasformando totalmente la temperatura percepita, che può aumentare anche fino a 10 gradi più di quella effettiva.

Il periodo più adatto per visitare Hong Kong è durante le mezze stagioni, tra Febbraio e Aprile in primavera e tra Ottobre e inizio Dicembre per l'autunno, quando le temperature si assestano intorno ai 20 gradi C e le precipitazioni sono inferiori ai 100mm mensili. Da evitare invece durante i mesi estivi, oltre all'umidità elevata anche le piogge possono risultare un grosso intralcio al viaggio ad Hong Kong: durante il mese di Giugno circa 2 giorni su 3 sono caratterizzati da violente e improvvise tempeste, con un totale di circa 400mm di precipitazioni nell'intero mese. Anche Agosto presenta numerose piogge, con la differenza che i giorni in cui sono presenti precipitazioni sono leggermente meno rispetto a Giugno, circa 15 al mese, ma sono notevolmente più abbondanti, con una media di circa 500mm di pioggia nell'arco del mese.

 


» Scopriamo Hong Kong «

 

Condividi su: