Helsinki, cosa vedere e fare

Cosa vedere a Helsinki, la capitale finlandese, una citta rilassante ed affascinante dalla tipica atmosfera nordica. Tra le cose da vedere a Helsinki segnaliamo il Museo della città di Helsinki, il Designmuseo, il Museo della fotografia, il Museo d'Arte Contemporanea e il Sinebrychoff Art Museum. Tra le cose da visitare a Helsinki ricordiamo la cattedrale di Uspenski, la Chiesa del Temppeliaukio, la Chiesa di San Giovanni e la Vecchia Chiesa. Annoveriamo, inoltre, tra le attrazioni di Helsinki il giardino botanico di Kaisaniemi e lo Zoo di Korkeasaari. Ecco cosa vedere a Helsinki.

Guida di Helsinki, l’affascinante
stile scandinavo

icona-articoloUna atmosfera rilassante ed affascinante, Helsinki è una città nel cui interno si miscelano stili scandinavi con altri più recenti. Ancora oggi, nonostante la sua espansione e la presenza multiculturale, è rimasta a misura d’uomo, offrendo ospitalità e calore umano.

Siamo nella costa settentrionale del mar Baltico e una volta raggiunta non avremo problemi a visitarla, grazie ad una rete di trasporti perfetta e puntuale.
E naturalmente potremo anche scegliere di noleggiare una delle tante biciclette gialle per raggiungere qualsiasi luogo in maniera indipendente.
Il mare ha da sempre un ruolo fondamentale per Helsinki, soprattutto nella moderna metropoli. Tra le cose da vedere a Helsinki sarà facile perdersi tra parchi e monumenti, passeggiando fianco a fianco con gli abitanti che sono considerati tra i più educati e tolleranti al mondo.
Una visita ad Helsinki vi permetterà di osservare, uno dietro l’altro, edifici storici che ben si incastrano tra strutture moderne e all’avanguardia.

Cosa vedere a Helsinki

I musei di Helsinki

– Museo della città di Helsinki

Cosa vedere a Helsinki, Helsinki City Museum

Niente di meglio che imparare a conoscere la città partendo proprio dal suo museo, vincitore tra l’altro del Premio come Migliore Museo nel 2017 di tutta la Finlandia.

Siamo nella Piazza della Cattedrale dove troviamo questa struttura con ben cinque edifici separati fra loro in grado di portarci nella vera cultura scandinava.
E’ tra le principali cose da vedere a Helsinki.
All’esterno il museo ricorda un palazzo medievale, con la sua base decorata in pietra e una torre che padroneggia sulla struttura.
All’interno, in una sala decorata con splendidi affreschi dei primi del Novecento, preparatevi a trovare di tutto, con una sala dedicata ad ognuno dei temi trattati.
Da non perdere al Museo di Helsinki la sezione dedicata alla storia, il più grande e tra i più interessanti, con una serie di reperti provenienti da vari scavi archeologici tra cui ceramiche, stoviglie e accessori vari.
L’Helsinky City Museum è ad ingresso gratuito.

SITO WEB: ⇒ Helsinky City Museum
Indirizzo: Aleksanterinkatu 16, 00170 Helsinki, Finlandia

– Designmuseo

Cosa vedere ad Helsinki, Designmuseo

In quello che è il quartiere del Design troviamo il Designmuseo, una delle attrazioni da visitare a Helsinki. Al suo interno una collezione di disegni e fotografie collegati al design.
Aperto dalla fine del XIX secolo, è uno dei primi musei del genere in Europa ed è collocato in quello che in precedenza era un edificio scolastico realizzato in stile neogotico.
La sua collezione conserva oltre 75.000 reperti, molti dei quali propongono la storia del design della Finlandia.
E’ anche presente un’area dedicata ai più piccoli, con laboratori che permetteranno di scoprire la creazione di molti degli oggetti di design diventati di culto negli ultimi anni.

Indirizzo: Korkeavuorenkatu 23, 00130 Helsinki

Museo della fotografia

Uno dei tanti musei da inserire tra le cose da vedere a Helsinki è quello dedicato alla fotografia.
Il Suomen Valokuvataiteen ha al suo interno opere di fotografi internazionali, come Diane Arbus, insieme ad artisti locali, che sono la grande maggioranza delle opere esposte.
Un museo particolare che può essere visitato sia dagli appassionati, che avranno modo infatti di vedere una serie di immagini, sia dai semplici curiosi.
Il museo è aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, e l’ingresso è gratuito per i più giovani e, ogni ultimo mercoledì del mese, per tutti durante l’apertura serale dalle 17 alle 20.

Indirizzo: Kaapelitehdas, Tallberginkatu 1 G, 00180 Helsinki, Finlandia

– Museo d’Arte Contemporanea 

Con ingresso gratuito il venerdi, il Museo d’Arte Contemporanea Kiasma è il luogo perfetto per scoprire l’arte dagli anni ‘60 ai giorni odierni. Posto nel pieno centro della città, al suo interno trovano spazio opere di artisti contemporanei della Finlandia e delle nazioni confinanti.
E’ un museo multimediale il cui scopo è di racchiudere le opere più recenti in questo edificio inaugurato nel 1998. Al suo interno sono raccolte circa 8.500 opere che provengono dalla Finnish National Gallery.
Nella struttura trovano spazio anche un teatro ed una biblioteca specializzata.

Indirizzo: Mannerheiminaukio 2, 00100 Helsinki

– Sinebrychoff Art Museum

Terzo dei tre musei della Finnish National Gallery, insieme al museo d’arte contemporanea Kiasma e a quello d’arte Ateneum, il Sinebrychoff Art Museum è unico nel suo genere. Posto in una antica residenza benestante di quella che era una famiglia di produttori di birra, il Sinebrychoff è specializzato in arte antica europea.
Al suo interno troviamo una prestigiose collezione di dipinti finlandesi, italiani e francesi. Da non perdere la Empire Room, quella che è la stanza più memorabile dell’edificio, in cui troviamo mobili e lampadari di pregio, in passato presenti nel Palazzo di Ropsha in Russia.

Indirizzo: Bulevardi 40, 00120 Helsinki

OneMag - Logo Micro
Cosa vedere a Tampere, Finlandia

Gli edifici religiosi di Helsinki

– La cattedrale di Uspenski

Tra le cose da vedere a Helsinki troviamo una delle più importanti chiese della città, la Cattedrale di Uspenski. La costruzione della cattedrale ha richiesto diversi anni, dal 1862 al 1868, in quella che all’epoca era un quartiere tra i più tadizionali della vecchia Helsinki. Oggi, grazie alla sua presenza, il distretto di Töölö è tra i più prestigiosi di tutta la città.
Alta circa 50 metri, la sua struttura è realizzata con mattoni rossi in stile architettonico russo e con una cupola in rame, considerata la peculiarità principale dell’edificio.
All’interno la struttura è ricca di elementi decorativi e l’edificio si distingue per la sua acustica, tra le più perfette a livello di acustica.

Chiesa del Temppeliaukio 

La chiesa luterana di Temppeliaukio è nota anche come la chiesa nella roccia per la sua particolarità, quella di essere di fatto incastonata nella montagna, anche se grazie a dei lucernari la luce naturale è assicurata.
La sua costruzione è avvenuta negli anni ’60 dello scorso secolo quando un grosso pezzo di roccia venne estratto dalla montagna lasciando quello che era un grosso buco nella roccia. Da qui nasce la chiesa del Temppeliaukio, oggi prevalentemente utilizzata come sala da concerto, grazie ad una acustica perfetta o per celebrare matrimoni e battesimi.
Al suo interno l’edificio è piuttosto spoglio, con unicamente una croce e qualche panca di legno.

– Chiesa di San Giovanni

Nel quartiere di Ullanlinna, poco distante dal centro città, troviamo uno degli altri edifici religiosi da inserire tra le cose da vedere a Helsinki. Poco distante, in direzione sud, dal centro storico, la Chiesa di San Giovanni si riconosce immediatamente per le sue due torri e per essere la chiesa più grande di tutta la Finlandia, realizzata in pietra.
Posta sulla collina di Punanotko, la Chiesa di San Giovanni è caratterizzata da una maestosa statua di San Giovanni Battista posta nelle vicinanze dell’ingresso che pare dare il benvenuto ai suoi fedeli.
All’interno, nella struttura in grado di ospitare contemporaneamente oltre 2500 persone, ammirare i lampadari e le tante decorazioni di cui sono ricche le navate. La struttura interna, interamente colorata di puro bianco, conserva anche un meraviglioso organo ottocentesco.

– Vecchia Chiesa

Nel pieno centro città è invece annoverata una delle altre attrazioni da vedere a Helsinki, ovvero la Vecchia Chiesa. E’ l’edificio di culto più antico della città riconoscibile per la sua facciata interamente bianca circondato da verdi giardini.
La chiesetta, interamente in legno, era stata realizzata allo scopo di dare un edificio di culto durante i lavori di realizzazione della Cattedrale. Dopo circa 25 anni dalla sua realizzazione, la Cattedrale venne completata ma si decise di conservarla come tributo a quella che era la prima chiesa luterana di Helsinki, scelta come capitale giusto poco prima.
Da ammirare soprattutto il meraviglioso giardino, chiamato il Parco della Peste, con esplicito riferimento all’epidemia che colpì la città di Helsinki nel XVIII secolo. Al suo interno sono infatti collocate qualche decina di tombe a commemorazione dei tanti scomparsi del periodo.

OneMag - Logo Micro
Finlandia, le esperienze da provare assolutamente

Gli angoli verdi di Helsinki

Cosa vedere a Helsinki

La natura è protagonista assoluta in Finlandia, anche a Helsinki. Sono davvero tanti i luoghi verdi della città. Eccone alcuni da inserire tra le cose da vedere a Helsinki.

– Il giardino botanico

Il giardino botanico di Kaisaniemi è una delle istituzioni cittadine. La trovate nell’Università di Helsniki ed è collegata al Museo Finlandese di Storia Naturale. E’ un’oasi esuberante di vita proprio nel centro città ed è il giardino scientifico più antico di tutta la Finlandia. E’ stato inaugurato nel 1678 grazie al lavoro del botanico Peter Kalm e trasferito dalla sua sede originaria, a causa di un grande incendio, nel 1829.

Due sono le sezioni, una all’aperto e sempre visitabile gratuitamente ogni giorno dalle 8 alle 20 e la seconda invece ospitata all’interno di un grosso edificio in vetro. Questo edificio, comunemente chiamato Glass House, è aperto al pubblico dalle 10 alle 17 (in inverno chiusura anticipata di 1h) e consente di visitare le tante serre qua presenti.
In totale potrete passeggiare tra oltre 800 piante che profumano l’aria e donando colori meravigliosi.
L’accesso è a pagamento.

Indirizzo: Unioninkatu 44 00170 Helsinki

– Esplanadi

Le Esplanadi sono due strade storiche della città inserite all’interno di un meraviglioso parco urbano del XIX secolo. Tra le cose da vedere a Helsinki, le Esplanadi meritano di essere visitate sia per i magnifici sentieri, per le tante piante ma anche come luogo di incontro degli abitanti e meta perfetta per un pò di relax.
Da vedere all’interno del parco le due imponenti statue, quella di Johan Ludvig Runeberg, poeta, e quella di una sirena che fuoriesce dall’acqua, monumento realizzato a Parigi in pieno stile liberty.

In questo giardino verde di Helsinki hanno sede anche numerosi concerti ed eventi, tra cui anche sfilate di moda. Una visita al Parco vi permetterà anche di accedere allo Svenska Teatern, un teatro storico dell’Ottocento che propone spettacoli soprattutto per bambini.

Indirizzo: Pohjoisesplanadi, 00101 Helsinki

– Zoo di Korkeasaari

Il più grande zoo della Finlandia è situato sull’isola di Korkeasaari a Helsinki. Il nome dello zoo è proprio quello dell’isola che lo ospita ed è raggiungibile, durante il periodo estivo, con traghetti che lo collegano direttamente con la Piazza del Mercato. In alternativa, o durante il periodo invernale, il collegamento è assicurato con dei bus che in circa 20 minuti conducono al giardino zoologico.
All’interno trovano casa oltre 200 specie animali, in quello che è uno tra i pià antichi zoo del mondo, essendo stato costruito nel 1889.
Tra le cose da vedere a Helsinki, lo zoo merita una visita per ammirare i tanti animali tra cui alci, orsi, renne e le grandi tigri dell’Amur.
Lo zoo è aperto ogni giorno dell’anno.

Indirizzo: Mustikkamaanpolku 12, 00270 Helsinki

– Linnanmaki

Il Linnanmäki è uno dei principali parchi di divertimento di tutta la Finlandia.
Nulla di particolarmente diverso rispetto a qualsiasi altro parco divertimento, ma potrebbe essere un momento di pausa e divertimento durante la vostra esplorazione cittadina.

Salite sulla ruota panoramica per ammirare il paesaggio o se avete voglia di adrenalina non saltate il padiglione delle montagne russe. Ma qualsiasi sia la vostra attrazione preferita leggete una copia della Gazzetta di Babbo Natale, il quotidiano disponibile per tuti gli ospiti.
E staccatevi da qualsiasi cosa entrando nei tanti negozietti del parco, vi faranno tornare sicuramente il sorriso.
Lo troverete aperto da Aprile ad Ottobre mentre la sua prima apertura risale addirittura al 1950. Un pezzo di storia che non dovreste farvi mancare.

Piazza del Senato

Cosa vedere a Helsinki

Una passeggiata nel centro storico della città vi permetterà di programmare una visita nella Piazza del Senato (Senaatintori), una struttura che saprà accogliervi con i suoi tanti edifici in stile neoclassico proprio affiancati.
Si trova a pochi passi dall’Università ed è il percorso ideale durante una passeggiata nella atmosfera nordica di Helnsiki.
Tra le cose da vedere la Piazza del Senato è davvero monumentale da dove potrete ammirare anche la Cattedrale Luterana, una chiesa in stile neoclassico, anche questa – come per il Senato – progettati da Carl Ludvig Engel, celebre architetto tedesco.
L’edificio del Consiglio di Stato, costruito nel 1822, è il luogo di interesse architettonico più sorprendente di Helsinki e tra i primi edifici inseriti in una guida ad Helsinki.

Andateci di pomeriggio: ogni giorno infatti alle 17:49 è possibile ascoltare il “Suono di Piazza del Senato“, una sorta di carillon gigante che emette dei suoni in grado di passare da un edificio al successivo.
Da ascoltare, oltre che da ammirare.

Piazza del Mercato

Cosa vedere a Helsinki

Se state ammirando il vecchio centro storico non potrete notare il porto e la Piazza del Mercato, tra le cose da vedere a Helsinki.
E’ infatti l’epicentro della vita e di tutto il commercio della città. E’ proprio qua infatti che ci si ritrova a vendere di tutto, dal pesce fresco ai gioielli costruiti a mano cosiccome anche qualsiasi cosa fatto con la pelle di renna.

Se siete intorno ad Ottobre da queste parti non lasciatevi sfuggire il Mercato delle Aringhe, il periodo migliore dell’anno per visitare questo mercato coperto aperto tutto l’anno ma che in ottobre saprà fornire ulteriori stimoli.
Se la cercate ricordate di chiedere di Kauppatori, il nome locale di questo antico mercato.
Il momento ideale per visitare la Piazza del Mercato di Helsinki è il mattino, quando l’assortimento è ancora abbondante e non sono troppi i turisti e gli abitanti pronti ad acquistare, in estate, frutta e verdura fresca.
Se venite intorno il periodo di Natale fermatevi per acquistare dolci, souvenir e anche accessoristica tipica del periodo.

Kamppi Chapel of Silence

Cosa vedere a Helsinki, Kamppi Chapel of Silence

La Kampin kappeli è situata sulla piazza Narinkka nell’omonima zona Kamppi. E’ un santuario di tranquillità nel mezzo del vivace centro di Helsinki.
La sua particolarità è il nome alternativo con cui viene normalmente chiamata: la Cappella del Silenzio.
Questo nomignolo non è casuale: la cappella è minuscola ma calda e calma, e le spesse mura di legno, fatte di abete nordico, aiutano a migliorare la profondità del silenzio all’interno.

La cappella, gestita dall’Unione parrocchiale di Helsinki, non svolge regolare servizio di funzioni religiose ma il suo interno è esattamente come una qualsiasi chiesa. Panche di legno e e un affascinante altare con una sottile croce di metallo sono protagonisti nell’arredamento della Cappella.
La sua forma circolare la rendono innovativa nell’architettura scandinava.

Suomenlinna

Cosa vedere a Helsinki, Suomenlinna

La Fortezza della Finlandia, Suomenlinna, è ubicata su una serie di piccole isole a soli 20 minuti di traghetto dal porto sud di Helsinki.
E’ sicuramente il principale motivo di turismo della città e rappresenta una delle cose da vedere a Helsinki da non perdere. Ognuna di queste isolette sono collegata mediante dei ponti, in grado di garantire un collegamento continuo.
La sua fortificazione risale al 1748 quando il paese doveva proteggersi dai russi ed è rimasta di fatto attiva fino al 1973.
E’ riconosciuto dall‘UNESCO come patrimonio culturale mondiale.

All’inizio la struttura aveva il nome di Sveaborg, ovvero quando la Finlandia apparteneva all’impero svedese. Al suo interno sono conservati pressochè intatti le attrezzature belliche, compresi anche i missili pronti all’epoca a deflaglare. La si raggiunge comodamente in traghetto dalla Piazza del Mercato ed è l’ideale per approfondire la storia finlandese ma anche per trascorrere qualche minuto di relax davanti al mare che lo circonda.

OneMag - Logo Micro
Castello di Neve di Lumilinna a Kemi, Lapponia

Shopping a Helsinki

Cosa vedere a Helsinki, la Galleria Esplanad
La Galleria Esplanad

Lo shopping a Helsinki è una delle attività più amate tra i visitatori della capitale della Finlandia. Da diversi anni, lo shopping a Helsinki ha assunto un ruolo di maggiore rilevanza all’interno della sfera turistica della moderna ed elegante metropoli, è possibile trovare nelle vie centrali le boutique dei più ambiti brand di abbigliamento cosi come anche numerosi locali e ristoranti di alta moda.

Per quando riguarda i centri commerciali, da non perdere è la Galleria Esplanad, il principale complesso per lo shopping a Helsinki, situato di fianco all’Hotel Kamp. All’interno della Galleria Esplanad hanno sede marchi internazionali, boutique e negozi di varie categorie, dall’elettronica sino alle gioiellerie. Non da meno anche il centro commerciale Kluuvi, sviluppato per tre piani e sede di un peculiare mercato, dentro cui 500 commercianti vendono prodotti artigianali ed agricoli prodotti in Finlandia.

Se siete invece tra gli appassionati della gastronomia locale, dirigetevi alla Piazza del Mercato Vecchio. Qui troverete un mercato al coperto, la cui sembianza è più quella di un museo che di un vero e proprio mercato. Al suo interno troverete uno dei più importanti mercati alimentari di Helsinki, con uno degli assortimenti più ricchi in assoluto.
Tra pesce fresco, carne di cervo, aringhe, salsicce e formaggi, qui non avrete altro che l’imbarazzo della scelta.

Se volete invece provare a visitare un mercatino dell’antiquariato andate allora in Piazza Hietalahti. Qui troverete il più grande mercatino delle pulci più interessante di tutta Helsinki, con libri rari, gioielli e tanto altro, spesso introvabile altrove e a prezzi interessante.
La sua indiscussa qualità lo portano ad essere uno dei mercatini più frequentati dai collezionisti di tutto il mondo.

– Café Ekberg

Il Café Ekberg è considerato il caffè più antico di tutta la Finlandia la cui nascita risale al lontano 1852.
Con oltre 90 posti a sedere in una grande sala, questo caffè offre delle delizie di pasticceria davvero insuperabili. Da provare la torta Napoleon che generalmente viene servita a fette con una cioccolata oppure, nelle giornate calde, con un caffè.

E’ il locale ideale per concludere una giornata ad Helsinki e allo stesso tempo per sedersi in un luogo storico della capitale finlandese. Se siete da queste parti non dimenticatevi di provare la colazione: dolci preparati in casa e biscotti fatti a mano sapranno risvegliarvi nel migliore dei modi.

Quando andare a Helsinki

Cosa vedere a Helsinki, quando andare, quando visitare

Il periodo migliore per quando andare ad Helsinki è indubbiamente durante la stagione estiva. Nonostante l’atmosfera natalizia in Finlandia, in particolar modo in Lapponia (dove sorge la ‘città di Babbo Natale’ Rovaniemi) sia eccezionale, il clima in inverno è tra i più rigidi al mondo.
Il clima di Helsinki in estate ed autunno è caratterizzato da saltuarie precipitazioni, con circa 1 giornata su 7 di pioggia, mentre l’inverno è abbastanza secco, in quanto sono presenti principalmente le nevicate.

Inoltre, uscendo anche di soli 100 km da Helsinki ed addentrandosi in Finlandia, le escursioni termiche sono notevoli: durante l’estate la temperatura raggiunge i 35° C ed in inverno il picco è di -35° C.
Durante la stagione estiva Helsinki è caratterizzata da notti brevi, dalla durata di non più di 4/5 ore di buio al giorno. Viceversa l’inverno si presenta con diverse ore di buio, che possono raggiungere anche le 14 ore al giorno durante la fine dell’autunno.

Il clima di Helsinki è un ibrido tra quello di tipo continentale e quello marittimo. Le temperature nella capitale della Finlandia non sono soggette a sbalzi termici notevoli e, nel mese di Luglio, la massima media è di 24 gradi e la minima di 14.

Condividi su: