Halong Bay, la baia UNESCO nel Golfo del Tonchino, Vietnam

La Baia di Halong è una delle mete indiscutibili in un viaggio nel Vietnam. Ci troviamo a circa 150 km dalla capitale Hainoi e diversi sono i modi per raggiungere questi isolotti immersi nella natura rigogliosa del Golfo del Tonchino. Annoverato tra i Patrimoni Mondiali UNESCO, la Halong Bay è l'escursione più praticata proprio dalla capitale, attraverso una crociera che può durare da una singola giornata a, meglio, almeno un paio di giorni. Ecco la Halong Bay, le oltre duemila isole del nord est del Vietnam.

La Baia di Halong, oltre duemila isole del Golfo del Tonchino

icona-articolo

La Baia di Halong è composta da quasi duemila tra isole ed isolotti, all’interno del Golfo del Tonchino, nell’area nord est. Siamo nella provincia di Quang Ninh dove, da anni, l’UNESCO ha inserito tra le meraviglie del mondo questo luogo di “eccezionale bellezza naturalistica”, per usare proprio parte della frase utilizzata dall’UNESCO per motivare la scelta.
Non occorre andare poi molto indietro nel tempo, quando il Vietnam non conosceva i principi del consumismo, per ricordarlo come territorio sacro e venerato.

Junk, tipiche imbarcazioni in legno con le vele a Halong Bay in Vietnam
Junk, tradizionale barca a vela in legno

Il termine Ha Long in vietnamita significa ‘discendente del drago’. E sono proprio loro a svolgere una funzione di primo piano nella cultura del Vietnam, ricche anche di tante tradizioni secolari.
Ecco perchè programmare una vacanza a Halong Bay assume qualcosa di più della semplice denominazione di viaggio. Tra innumerevoli cime frastagliate che paiono sorgere proprio dalle meravigliose acque color smeraldo, qui si viene per assaporare parte della tipica cultura vietnamita.
Halong Bay, non stupisce, è una delle principali attrazioni turistiche che può essere vissuta in maniera del tutto originale salendo su un ‘junk’. E’ la tradizionale barca a vela interamente in legno che vi permetterà di osservare ogni singolo dettaglio di questa insenatura ricca di isolette di pietra calcarea.

Cosa visitare alla Halong Bay

Visitare la Grotta della Sorpresa, Hang Sung Sot, a Halong Bay in Vietnam
La Grotta delle Sorpresa, la Hang Sung Sot

La baia è una delle principali escursioni se vi trovate ad Hanoi. Posta a circa 150 km dalla capitale, Halong Bay la si raggiunge in maniera confortevole sia organizzando un viaggio in maniera autonoma che partecipando ad una delle tante proposte che troverete a vostra disposizione negli hotel e nelle agenzie di Hainoi.
Il tempo di percorrenza è di circa 3 ore, quindi è consigliato prevedere almeno una notte di pernottamento, dopo essere scesi dal molo di Bay Chay
.
Una volta raggiunte le isolette non vi rimane altro che lasciarvi affascinare dal paesaggio circondante e farvi condurre nelle grotte oppure attraverso la rigogliosa natura.
Fatevi accompagnare alla Grotta delle Sorpresa, la Hang Sung Sot, dove avrete modo di vedere una stalagmite venerata dai vietnamiti, da sempre per loro considerata simbolo della fertilità.
Se amate il brivido provate ad affacciarvi dalle scogliere, alte anche 90 metri, che dominano l’intero paesaggio circostante. Se avrete scelto un tour sicuramente sarete accompagnati in uno dei tanti piccoli villaggi di pescatori, luogo in cui avrete anche modo di assaggiare la tipica cucina vietnamita preparata da esperte mani.

potrebbe interessarti:
Vietnam, guida turistica ed informazioni

Quando visitare Halong Bay

Quando visitare Halong Bay in Vietnam

Il clima migliore di Halong Bay lo troviamo da marzo ad ottobre, periodo assolutamente consigliato per organizzare un viaggio da queste parti.
Meglio evitare il periodo invernale quando invece è la nebbia ad essere la protagonista, sempre che non siate amanti di atmosfere quasi magiche ed idilliache.
Tuttavia non lasciatevi condizionare dal mese in cui vi trovate. La Baia di Halong merita assolutamente una visita, qualsiasi mese dell’anno in cui vi trovate. E non escludete che anche nei mesi invernali potreste trovare meravigliose giornate di sole.

Scopri di più:

Ho Chi Minh City, il volto moderno del Vietnam
L’isola di Cat Ba, il paradiso per gli amanti dello sport
Quartiere Vecchio di Hanoi, la capitale del Vietnam
Phan Thiet, le meravigliose spiagge del Vietnam

 

Condividi su: