Halmstad, la meta marittima della Svezia

Guida di Halmstad, la destinazione balneare della Svezia meridionale, popolata da circa 55.000 residenti e nota per la sua ricca storia da baluardo difensivo. Tra le cose da vedere ad Halmstad citiamo le 21 spiagge, che delineano i ben 40km di costa, che costituiscono la principale attrazione della città. Tra le attrazioni di Halmstad citiamo il Castello di Halmstad, costruito all'inizio del XVII secolo, i musei di Halmstad, tra cui il Mjellby Konstmuseum, il museo dell'arte svedese, la Halmstad Art Gallery, un piccolo museo di arte contemporanea e la Harp Art Lab, un laboratorio d'arte sonora ospitato in un vecchio mulino a vento. Scopriamo cosa vedere ad Halmstad.

Guida di Halmstad, Svezia

icona-articolo

Cosa vedere ad Halmstad, città sulle sponde del fiume Nissan e posta nella parte più meridionale della Svezia. La città è nota per essere uno tra i più importanti porti marittimi della Scandinavia e per essere stato uno tra i baluardi difensivi di tutto il territorio svedese.
Dalla sua fondazione, avvenuta nel XI secolo, e fino a tutto il XVI secolo, la città di Halmstad è stata utilizzata come centro militare, rappresentato anche dal suo stemma, tre cuori che simboleggiano il coraggio dei suoi abitanti.
Fino al 1645 la città di Halmstad apparteneva alla Danimarca.

Noto anche come centro industriale e commerciale, Halmstad trova il suo fascino da un ricco patrimonio storico e dai suoi panorami, tra i più esclusivi del territorio svedese.
Abitata da circa 55.000 abitanti, Halmstad è a circa 430 km a sud dalla capitale Stoccolma e viene scelta come meta di vacanza dagli svedesi in cerca di pace e relax.

Cosa vedere a Halmstad

Halmstad, mappa

Conosciuta, grazie al suo stemma, come la ‘città dei tre cuori‘, Halmstad è una tipica meta estiva svedese, spesso anche meta per una tappa durante una luna di miele o proprio come location per sposarsi.
Grazie ad una serie di spiagge, la città è diventata di fatto la meta di vacanza estiva per eccellenza. Sono tuttavia numerose le attività e le cose da vedere ad Halmstad, una città che di certo non ha unicamente mare e sabbia da offrire al turista.

Le spiagge

Halmstad, le spiagge

Essendo però una città localmente nota come meta marittima, iniziamo la nostra guida di Halmstad proprio dalle spiagge.
Ad Halmstad troviamo ben 21 spiagge che circondano la costa di 40 km e la più nota è sicuramente la spiaggia di Tylösand, dove è anche presente l’unica scuola di bagnini di tutta la Svezia. Qui, infatti, ogni anno vengono formati 60 bagnini che si occuperanno anche della balneazione lacustre, molto importante in Svezia, e anche di quella di altri paesi della Scandinavia.

Il Castello di Halmstad

Halmstad, castello

Di tutt’altro genere quella che è una delle prime cose da vedere ad Halmstad a livello storico. Parliamo del Castello di Halmstad, costruito all’inizio del XVII secolo quando la città era ancora sotto il dominio della Danimarca. 
Halmstad Slott venne realizzato per ordine del re
Cristiano IV in stile rinascimentale nordico, caratterizzato da una alta e slanciata torre e da una guglia che più di tutti richiama lo stile architettonico.
Il castello, rettangolare, trova nell’ala ovest la parte più antica mentre l’ala sud è quella più sfarzosa, in passato la residenza reale. L’ala nord e quella ad est, posta sulla riva del fiume Nissan, furono le ultime ad essere completate.
Il castello è dal 1935 sotto la proprietà del governo svedese, dichiarato monumento storico.
Il castello purtroppo non è generalmente aperto al pubblico tranne durante l’estate dove vengono organizzate due visite guidate.

OneMag-logo
Cosa vedere e fare a Malmo, la terza città della Svezia

I musei di Halmstad

Siamo a 5 km ad ovest dal centro cittadino e qui troviamo il Mjellby Konstmuseum, il museo dell’arte svedese. Tra le cose da vedere a Halmstad, il Mjellby Art Museum conserva al suo interno numerosi reperti dell’arte svedese, facilmente percorribile grazie ad una audioguida che racconta, passo dopo passo, l’evoluzione dell’arte seguendo il percorso museale.

All’interno della biblioteca comunale troviamo invece la Halmstad Art Gallery, un piccolo museo che raccoglie le ultime tendenze di arte contemporanea sia della città che di altri luoghi della Svezia.
Per immergersi ulteriormente nell’arte, imperdibile la Harp Art Lab, un laboratorio d’arte sonora ospitato in un vecchio mulino a vento.
Infine merita una visita anche il Tres Hombres Art, una galleria ospitata in quello che in passato era un hotel.

Tra le cose da vedere a Halmstad troviamo anche il Museo all’aperto, una attrazione che ci riporta alla tradizone della città. Posta in pieno centro, nel museo di Hallandsgården ritroviamo alcuni degli oggetti utilizzati nel passato, come un mulino a vento e una cascina, con annessa una stalla. E’ a tutti gli effetti una gita senza lasciare la città, un tuffo nel passato glorioso che dal 1925 accompagna i turisti per conoscere un’angolo oramai dimenticato di cultura locale.
Pur essendo aperto tutto l’anno, il Museo apre i suoi edifici solo durante il periodo estivo, con diversi eventi, questi accessibili a pagamento.

Chiesa di San Nicola

Halmstad, Chiesa di San Nicola

Tra gli edifici storici merita una visita la Chiesa di San Nicola, intitolata al santo patrono dei marinai. La sua costruzione risale al 15° secolo ed è uno dei pochi edifici rimasti intatti al grande incendio del 1619, quando la città venna quasi completamente rasa al suolo. In precedenza, dove oggi è sita la Chiesa di San Nicola, vi era un’altro edificio religioso costruito nel 1330.
Durante i secoli, la Chiesa di San Nicola è stata restaurata e ricostruita più volte. Il restauro più recente è del 1938, quando dopo 3 anni di lavoro ha donato, nel 1941, l’aspetto attuale.
Tra le cose da ammirare della Chiesa, il pulpito risalente al 17° secolo, la cripta del 14° secolo ed il campanile risalente invece al 15° secolo.

OneMag-logo
Isola di Gotland, il luogo magico della Svezia

La fortificazione

Halmstad, dicevamo, era una città interamente a scopo militare per diversi secoli. Alcune tracce dell’antica fortificazione cittadina sono ancora oggi visibili, come la Porta Nord, uno degli ingressi alla città.
Durante il XIX secolo, l’Amministrazione Comunale decise di demolire la cinta muraria, salvando però proprio questa antica porta di accesso. Al suo interno era visibile anche un museo ed una galleria.

Ogni bastione delle fortificazioni di Halmstad era dotato di una casamatta, il locale chiuso nella roccia che conservava le munizioni e, più di ogni altro, era protetto da possibili invasioni. Passeggiando lungo i dintorni della città sono ancora visibili alcune delle casematte, come quella posta a Klammerdammsgatan, graziosa strada ricca di negozi posta non molto distante dal fiume, e quella di Kyrkogatan, poco distante dalla Chiesa di San Nicola.

Le altre attrazioni di Halmstad

Halmstad, la fontana

Per visitare le principali attrazioni della città di Halmstad si potrà partire dalla Piazza del Mercato, dove è possibile ammirare la fontana costruita nel 1926. Qua nei dintorni hanno sede numerosi edifici storici, tra cui la casa dei tre cuori, forse la più emblematica e quella meglio conservata tra i palazzi storici.
A Snorstorp troviamo invece la Chiesa di Sant’Olaf, costruita nel 19° secolo e caratterizzata da grandi vetrate e alti campanili.
Altro sito da non perdere tra le cose da vedere a Halmstad è il Municipio, un antico castello del 17° secolo che, dopo aver cessato le sue funzioni, è stato utilizzato come sede dell’amministrazione comunale.

Per una bella passeggiata nella natura da non perdere il Norre Katts Park, aperto tutto l’anno ma splendido durante la stagione estiva. Al suo interno troviamo anche un museo, il Lansmuseet Halmstad, con una esposizione di oggetti archeologici unici ed un padiglione dedicato alla storia delle imbarcazioni da mare.
Per divertirsi in famiglia non perdetevi il Miniland, poco distante dalla città e con le principali attrazioni svedesi in miniatura, oltre che giostre e altri angoli dedicati al divertimento.

OneMag-logo
Lund, la seconda città più antica della Svezia

Gli edifici storici

Halmstad, la piazza principale

  • Tra gli edifici storici più antichi di Halmstad, quando ancora era conosciuta come Brooktorp, troviamo in via Kyrkogatan al numero 12 una delle strutture più antiche della città. Il palazzo, oggi sede di un bar, è stato più volte rinnovato e quello che oggi possiamo ammirare è frutto di un completo restauro, avvenuto nella metà del secolo scorso.
  • Da non perdere anche, in via Storgatan al numero 23, una casa a graticcio conosciuta con il nome di Gamla Apoteket, la vecchia farmacia. L’edificio, costruito nel XVIII° secolo, era infatti una farmacia dal 1829 al 1905, quando il locale venne poi utilizzato come negozio di creme e saponi. Oggi, poco distante, troviamo una nuova farmacia.
  • Il primo ospedale cittadino si trovava invece al Tre Hjärtan, poco distante dal municipio. Rimase in funzione dal 1784 al 1835 quando venne poi venduto per essere trasformato in deposito di birra, con annessa vendita. Oggi ospita un ristorante, il Wärdshuset Tre Hjärtan.
  • Il primo hotel della città, ancora oggi aperto, è l’Hotell Mårtensson. La sua costruzione risale al XIX secolo e la struttura, ancora oggi prenotabile, è nota per essere stato il set di una serie tv svedese, il cui personaggio principale era proprio ispirato alla vedova del primo proprietario dell’albergo.
Ulteriori info:
Logo Halmstad
Condividi su: