Seattle, la città dello stato di Washington

Guida di Seattle, il nord ovest americano


Condividi su:

Cosa vedere a Seattle,
la città dello stato di Washington

Tutti gli articoli degli Stati Uniti

icona-articolo

La più grande città del Pacifico nord-occidentale è Seattle, posta nella contea di King all'interno dello stato di Washington, metropoli nota anche con l'appellativo di Emerald City. La città dello smeraldo deve il suo secondo nome a un concorso che si è svolto negli anni Ottanta e ha lo scopo di ricordare i tanti alberi sempreverdi che circondano tutta l'area urbana. Città più grande dello stato, pur non essendone capitale, Seattle si trova tra il Lake Washington e Puget Soung, uno stretto composto da numerose vie fluviali che conducono allo Stretto di Juan de Fuca e all'Oceano Pacifico.

La città è nota soprattutto ai business traveler che raggiungono alcune tra le più grandi aziende mondiali come Amazon, Starbucks e Microsoft. Popolare per essere la sede della serie tv Grey’s Anatomy, nonostante poi la stessa venga girata a Los Angeles, Seattle regala splendide viste sul Monte Rainier, visibile in lontananza, la catena montuosa che contribuisce al soprannome di Emerald City visto in precedenza. Città caratterizzata da numerose giornate di pioggia, oltre 150 la stima annuale, quindi meglio scegliere di visitarla durante il periodo estivo, complice un clima generalmente piuttosto secco che rende le temperature piuttosto sopportabili. Pronti quindi a scoprire cosa vedere a Seattle?

 

Cenni storici

Cosa vedere a Seattle, downtown

La fondazione di Seattle risale alla metà del 1800 quando un gruppo di coloni lasciò l'Illinois alla ricerca di nuove terre. I primi abitanti furono boscaioli e agricoltori ma l'arrivo della ferrovia contribuì ad accrescere notevolmente i suoi residenti. Nel 1884 le rotaie permisero di collegarla a numerose altre città del Nord America e il successivo arrivo della febbre dell'oro nella vicina Alaska le permise una ulteriore crescita demografica.

Seattle vide una importante espansione grazie al commercio del legno che la rese protagonista anche per la realizzazione di mobili e altre attività connesse. Una importante frenata nel commercio, diede i primi importanti segni di cedimento verso una economia che pareva essere inarrestabile. Iniziarono le prime crisi economiche e l'arrivo di lavoratori asiatici, con meno pretese economiche rispetto agli indigeni, diede origine a numerose rivolte. Il vero colpo di grazia all'economia cittadina arrivò nel 1889 quando un devastante incendio distrusse gran parte della zona commerciale della giovane Seattle.

La sua ricostruzione, avvenuta qualche anno dopo, diede modo di ritrovare quella linfa vitale che pareva essere oramai solo un ricordo. Dimenticati i trascorsi del legno, Seattle ritrovò nell'industria aerospaziale un nuovo importante slancio. Fu l'arrivo della Boeing, allora una produzione ridotta a piccoli aerei a due motori, a portare nuovo benessere in città. Era il 1916 e nessuno ovviamente immaginava quello che poi la Boeing sarebbe diventata, l'azienda più importante al mondo del suo settore.

Il XX secolo proseguì senza ulteriori grandi rinnovamenti, le due guerre mondiali avevano rallentato la produzione e per questo venne deciso di organizzare qua l'EXPO. Era il 1962 e l'avvenimento contribuì a una nuova crescita urbanistica e demografica, dando origine a nuove attività in altri settori. Oggi qua hanno sede, tra l'altro, Amazon e Microsoft, ragione per cui la città è sempre più meta di affari che di turismo.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Main Street a Dallas, il vero centro della città texana

Cosa vedere a Seattle

La sua posizione vicina al Canada e alla città di Vancouver, da cui dista poco più di 200 km, le ha permesso di guadagnarsi il diritto come meta durante un viaggio in questa zona del Nord America. Per visitarla piuttosto accuratamente tre giorni potranno essere sufficienti nonostante in realtà la città andrebbe conosciuta in almeno una settimana di permanenza.
Sono circa 700.000 gli abitanti, numero che la rende al primo posto per abitanti dello stato di Washington nonostante la capitale sia la molto meno conosciuta Olympia, un centinaio di km a sud ovest. Siamo finalmente pronti a scoprire cosa vedere a Seattle, l'Emerald City dello stato di Washington.


Space Needle

Seattle, Space Needle

Lo Space Needle, in italiano Ago Spaziale, è la grande torre nel downtown di Seattle, da molti riconosciuta come simbolo per eccellenza della metropoli dello Stato di Washington. La grande torre, dall'aspetto immediatamente riconoscibile, si trova all'interno del Seattle Center, il fulcro culturale di Seattle...

Leggi tutto

 


Pioneer Square

A metà strada tra Belltown e l'International District di Seattle si trova la rinomata Pioneer Square, considerata la più importante piazza cittadina e ricordata per essere stata il fulcro della nascita della città...

Leggi tutto

 


Smith Tower

Cosa vedere a Seattle, Smith Tower

148 metri d'altezza nel cuore di Seattle. La Smith Tower è il più antico grattacielo di Seattle, a breve distanza dall'International District e inaugurato il 4 luglio del 1914. Alla sua apertura, la Smith Tower era il più alto edificio situato a ovest dell'Ohio, detenendo comunque questo record...

Leggi tutto


Pike Place Market

Cosa vedere a Seattle, Pike Place MarketPoco distante da Belltown di Seattle troviamo un luogo che custodisce oltre un secolo di storia: il Pike Place Market, il più antico mercato agricolo da sempre organizzato in città. Meta visitata da oltre 10 milioni di turisti e abitanti ogni anni, il mercato vende prodotti alimentari freschi di fattoria...

Leggi tutto


Museo del Volo

Nell'area centro-meridionale della città di Seattle, non molto distante dalla riva orientale del Duwamish River, si trova il famoso Museum of Flight, il Museo del Volo di Seattle. Noto per essere uno dei più importanti nel suo genere negli Stati Uniti, il Museo del Volo è situato nel Boeing Field, a breve distanza dall'Aeroporto Internazionale King County.

Leggi tutto


I musei di Seattle

Seattle, interno del Chihuly Garden MuseumDelle decine di musei di Seattle, ne abbiamo scelto qualcuno che non dovreste assolutamente perdervi. Come sempre, meglio organizzarsi in anticipo e prenotare il vostro biglietto, ottimizzando i tempi garantendovi l’accesso.

 

Leggi tutto


Il Parco Nazionale Monte Rainier

Impensabile non inserire tra le cose da vedere a Seattle il Parco Nazionale del Monte Rainier. Inserito in un'area di 616 km quadrati, il territorio è tra i più selvaggi della costa del Pacifico e al suo interno è possibile passeggiare tra pascoli alpini e magnifiche cascate. All'interno del Parco Nazionale del Monte Rainier troverete numerosi fonti d'acqua e anche varie centinaia di km di sentieri. Imperdibile ovviamente il suo vulcano, caratteristica che lo identifica tra tutti i Parchi Nazionali statunitensi, la cima che viene scalata ogni giorno da numerosi intrepidi che per diversi giorni si cimentano nell'impresa.

Se invece volete un sentiero più breve e tranquillo, non avrete che decidere quale percorrere. Ognuno di essi è ben segnalato e viene indicato, oltre al tempo necessario per seguirlo e il grado di difficoltà, anche il pubblico a cui è indicato. Quindi via libera anche ai percorsi da fare in famiglia e persino con bambini ancora piccoli. Nei vari punti di noleggio sparsi nel Parco, troverete a vostra disposizione numerose mountain bike ma anche mezzi di trasporto meno consueti, come slitta e sci, da utilizzare per divertirsi visitando l'intera area naturale.

Il Parco Nazionale del Monte Rainier è aperto ogni giorno da maggio a ottobre mentre nei restanti mesi lo potrete visitare nei weekend. Lo trovate a 150 km circa da Seattle e da qua è possibile partire per una escursione giornaliera oppure, se il vostro tempo a disposizione lo permette, alloggiare in uno degli hotel o dei campeggi presenti.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo il Monte Rainier, l'incredibile vetta dello stato di Washington

Seattle con i bambini

Cosa vedere a Seattle, Acquario

Chi viaggia in famiglia, infatti, avrà modo di scegliere diverse attrazioni turistiche e luoghi d'interesse particolarmente amati dai bambini.
Il nord-ovest americano, inoltre, è un territorio ricco di verde, di foreste e di laghi, tra cui il Lago Washington, che costeggia il lato orientale di Seattle...

Leggi tutto


Cosa fare a Seattle

Durante la stagione estiva la spiaggia di Alki si trasforma in una meta perfetta durante ogni ora della giornata. Nelle ore di sole, infatti, è meta balneare mentre in serata si trasforma per ospitare gruppi di amici intenti a divertirsi con una birra o mentre si preparano un delizioso barbecue.
In inverno, invece, Seattle regala divertenti momenti all'Alpental Ski Area, un centro perfetto sia per sciare che per lo snowboard.
Se invece siete appassionati di golf, al Jackson Park potrete trovare un green adatto sia agli esperti che ai principianti.

 

Cosa fare a Seattle all'aperto e non solo

Coloro che amano le arrampicate in tutta sicurezza potranno invece dirigersi al REI Climbing Pinnacle.
Ma tra le varie cose da fare a Seattle alcune possono appassionare gli amanti dell'estremo. Qui è infatti possibile praticare paracadutismo o parapendio, andare in kayak e fare surf, giusto per ricordare l'importanza dell'acqua a Seattle.
Per divertirsi fra amici potreste prendere in considerazione il Flatstick Pub, dove giocare invece a minigolf oppure, se siete appassionati di flipper, dirigervi al Seattle Pinball Museum, dove è anche possibile giocare.
Di tutt'altro genere, ma imperdibile, è la Grande Ruota Panoramica di Seattle, ideale per scoprire la città dall'alto e programmare la giornata seguente.
Interessante potrebbe essere anche l'idea di visitare il Portal Virtual Reality Arcade, dedicato naturalmente alla realtà virtuale.

 

Come raggiungere Seattle dall'Italia

Cosa vedere a Seattle, Aeroporto di Seattle-Tacoma
Aeroporto Seattle-Tacoma

Per raggiungere Seattle dall'Italia è necessario preventivare almeno uno scalo aereo. L'aeroporto di Seattle, noto anche come Sea-Tac dal suo nome completo, Seattle Tacoma, è il più grande del Pacifico nord-occidentale ed è connesso quotidianamente con Europa, Asia e con molte destinazioni del Nord America, oltre che con voli di breve raggio con Vancouver e Portland.

Dall'aeroporto di Fiumicino è necessario fare scalo aereo a Dublino, tratta dalla durata di circa 3 ore e mezza, da cui si cambia per raggiungere Seattle, volo dalla durata di circa 10 ore. Da Milano Linate è possibile fare scalo a Londra e quindi cambiare volo in direzione Seattle. Potrebbe essere che in alcuni periodi i voli diretti a Seattle dall'Europa siano assenti, in tal caso è possibile fare scalo a Filadelfia, da cui in circa 6 ore e mezza è possibile arrivare a Seattle.

Una volta atterrati, potrete raggiungere il centro di Seattle con la Light Rail, i treni cittadini in partenza mediamente ogni 15 minuti.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopri le 10 cose da vedere nel Maryland

Come muoversi a Seattle

Cosa vedere a Seattle, metropolitana
Metropolitana di Seattle

Nella Contea di King, King County, una delle 39 che compongono lo stato di Washington troviamo un sistema efficiente di bus, i Metro Transit. Oltre a permettere di muoversi con facilità all'interno della città, i Metro Transit collegano Seattle con le altre destinazioni della contea. Sono 6 le linee principali, tutte con capolinea il downtown della città e hanno una estensione oraria di 20 ore su 24.

La Light Rail, quella citata per raggiungere dall'aeroporto il centro città, è un sistema di tranvia leggera che collega i capolinea dell'University of Washington da nord e Angel Lake a sud, connettendono il downtown cittadino.

La Seattle Center Monorail è invece perfetta se si intende muoversi esclusivamente in città. Ogni 10 minuti circa, la Monorail collega tutti i quartieri cittadini sempre con il centro città. I capolinea sono rispettivamente a Westlake Center e al Seattle Center.


» Contenuti suggeriti «

Ultimo aggiornamento: 19.12.2021


 

Condividi su: