Cosa vedere a Olomouc,
la città universitaria della Moravia

 

icona-articoloCosa vedere ad Olomouc, città della Repubblica Ceca collocata nella regione della Moravia. Olomouc è una località universitaria, situata a metà strada tra Brno e Ostrava, nota per l’architettura barocca e per gli storici edifici che ricoprono quasi l’intero centro urbano.

Cenni storici

Cosa vedere a Olomouc, mappaOlomouc vanta una ricca storia antica. Popolata sin dall’epoca premedievale, è nota per essere stata la casa natale dei Přemyslidi, la più antica dinastia della Boemia. Il passato legato alla dinastia dei Přemyslidi si concluse nel 14° secolo, quando in seguito all’assassinio di Venceslao III morirono tutti gli eredi maschi della famiglia.

Nel 1576 venne fondata a Olomouc l’Università, la seconda più antica di tutto il territorio della Republica Ceca, diventando durante il rinascimento la seconda città più popolata dopo Praga, grazie ai suoi 30.000 abitanti.
Nel 1642 Olomouc venne occupata dagli svedesi, durante la Guerra dei Trent’anni, periodo in cui la cittò venne completamente rasa al suolo e buona parte dei suoi abitanti uccissi o deportati.

Il successivo periodo barocco rivede splendere la città con la costruzione di nuovi edifici e monumenti, oltre ad alcune delle chiese oggi più importanti, come la Chiesa di San Michele.
La città è nota anche per aver ospitato Mozart, che qui compose la Sinfonia n. 6.
Nel 1648 salì al trono il re Francesco Giuseppe I, l’imperatore austriaco e il sovrano europeo più a lungo regnante, periodo durante il quale Olomouc proseguì la sua trasformazione in fortezza con la realizzazione di nuove fortificazioni.

La storia più recente vide gran parte della popolazione tedesca residente trasferirsi al termine della seconda guerra mondiale, rendendo dopo la vittoria comunista Olomouc in profondo declino.
La Rivoluzione di velluto del 1989, periodo durante il quale lo stato comunista cecoslovacco venne dissoluto, vede nuovamente rinascere la città con la ricostruzione dei monumenti danneggiati durante il secondo conflitto mondiale e il progressivo sviluppo delle attività turistiche.

Oggi Olomouc è abitata da circa 100.000 residenti, di cui gran parte di massimo 30 anni, in quanto è tra le città con i migliori atenei universitari della Repubblica Ceca.
La Colonna della Santa Trinità, il monumento fondamentale della città, è dal 2000 inserito tra i patrimoni mondiali dell’UNESCO.

Cosa vedere ad Olomouc, Repubblica Ceca

 

Colonna della Santissima Trinità di Olomouc

Cosa vedere a Olomouc, la Colonna della Santissima Trinità


Partendo dal centro storico, Olomouc si presenta con ampie piazze e viali.
Nella principale Piazza Superiore, troviamo il simbolo per eccellenza della località: la Colonna della Santissima Trinità, in ceco Sloup Nejsvětější Trojice, realizzata in stile barocco e dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

La Colonna della Santissima Trinità di Olomouc è contornata da un’opera scultorea in foglia d’oro della Trinità, accompagnata dall’Arcangelo Gabriele.
Alla base della colonna, sviluppata per tre livelli, sono raffigurati 18 santi e, nell’area immediatamente superiore, sono rappresentati tutti i santi che simboleggiano la vita terrena di Gesù.

OneMag-logo
Link-uscita icona Da non perdere il Castello di Praga, il più grande castello a corpo unico del mondo

Le fontane di Olomouc

Cosa vedere a Olomouc, le fontane
Nel centro storico di Olomouc è possibile godere di otto fontane.
Sei di queste sono realizzate in stile barocco e celebri in tutto il mondo.
Da ognuna è poi semplice raggiungere alcuni tra gli edifici religiosi di particolare interesse, come la Chiesa di San Michele e la Chiesa della Vergine Maria della neve.
Ecco le fontane da vedere a Olomouc:

 

  • Fontana di Ercole: costruita nel 1687 e, come facilmente intuibile dal nome, è decorata con una raffigurazione di Ercole.
  • Fontana di Cesare: la più nota e sfarzosa tra quelle situate ad Olomouc, raffigurante l’imperatore romano Cesare, fondatore della città.
  • Fontana dei Tritoni: ricostruita nel 1907 a seguito di un devastante incendio che distrusse gran parte del centro città.
  • Fontana di Giove: la più recente fontana originale in stile barocco, costruita nel 1735 e situata in Piazza Dolní Náměstí.
  • Fontana di Mercurio: descritta come la fontana più elegante della città, realizzata nel 1727 e opera dello scultore Filip Sattler.
  • Fontana di Nettuno: realizzata nel 1683 e raffigurante il celebre dio romano del mare, la fontana è la più antica della città di Olomouc. 
OneMag-logo
Link-uscita icona  Plzen, fiumi di birra nelle piazze della cultura

Le attrazioni imperdibili di Olomouc

– Museo d’Arte Moderna

Cosa vedere a Olomouc, Museo d'Arte
Tra le cose da vedere ad Olomouc è imperdibile il Museo d’Arte Moderna, in passato noto come Galleria delle Belle Arti.
La sua inaugurazione è avvenuta ne 1955 in un peculiare edificio in stile liberty.
Nel 1989 il museo è una istituzione indipendente e gestito dal Ministero della Cultura, con oltre 85.000 reperti e opere di vario genere realizzate tra il 20° ed il 21° secolo.
Nell’edificio, ristrutturato alla fine dello scorso secolo, si affiancano mostre permanenti, tra cui dipinti, sculture, fotografia e tanto altro, a mostre temporanee e altre attività, tra cui spettacoli e momenti formativi.

Municipio di Olomouc

Cosa vedere a Olomouc, Municipio
Altro simbolo della città di Olomouc è il Municipio, realizzato oltre 6 secoli fa.
Si trova anch’esso in Piazza Superiore, dinnanzi alla Colonna della Santissima Trinità. E’ particolarmente apprezzato per essere un’eccellente esempio di architettura barocca della città.

Il Municipio di Olomouc è inoltre celebre per il suo Orologio Astronomico, che si aziona ogni giorno alle 12 e si presenta con un meccanismo totalmente diverso rispetto a quello più celebre del centro di Praga. L’Orologio Astronomico è stato realizzato durante gli anni ’50, seguendo il caratteristico stile sovietico realista.

 

– Cattedrale di San Venceslao

Cosa vedere a Olomouc, la Cattedrale di San Venceslao


La Cattedrale di San Venceslao, dedicata al Santo protettore della Moravia, duca Venceslao I, morto assassinato nel 935, è la seconda cattedrale più alta della Repubblica Ceca.

La costruzione iniziò nel 1107, seguendo uno stile architettonico romanico per essere consacrata nel 1131, seppure i lavori terminarono 10 anni più tardi. Nel XIII secolo, a causa di un incendio, la Cattedrale venne parzialmente ricostruita, elaborando dei nuovi dettagli di stile barocco.
La Cattedrale è anche ricordata per l’assassinio di Venceslao III di Boemia, ultimo erede maschio della celebre dinastia della Boemia, evento accaduto nell’agosto del 1306.

 

– Museo Arcidiocesano di Olomouc

Cosa vedere a Olomouc, Museo Arcidiocesano
A due passi dalla Cattedrale di San Venceslao, nella medesima piazza, ha sede il Museo Arcidiocesano di Olomouc.
Al suo interno sono conservate ed esposte alcune delle opere e cimeli più importanti della storia religiosa del paese.
Nel Museo Arcidiocesano di Olomouc sono ospitate statue, dipinti e documenti inerenti alla cultura religiosa medioevale della Boemia e della Moravia.

 

– Monastero di Hradisko

Cosa vedere a Olomouc, Monastero di Hradisko
Collocato poco fuori il centro storico, il Monastero di Hradisko è un complesso abbaziale situato alla sommità di un piccolo colle nella periferia nord della città.  Realizzato dall’ordine dei benedettini e utilizzato successivamente dai premostratensi, il Monastero è da inserire tra le cose da vedere a Olomouc.

In origine il Monastero di Hradisko fu costruito con dettagli architettonici neoclassici. Durante l’invasione svedese della guerra dei trent’anni e la completa devastazione della città venne ricostruito in stile barocco

Il complesso è tra i più estesi della Repubblica Ceca, particolarmente apprezzato per la sua sala cerimoniale, per gli eleganti giardini, per la svettante torre che sorge al suo lato e per il piccolo museo collocato nel retro del complesso.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitare Brno, la seconda città della Repubblica Ceca

Le aree verdi di Olomouc

Cosa vedere a Olomouc, Smetana's Gardens
Olomouc, Smetana’s Gardens

L’intero centro urbano di Olomouc è caratterizzato da numerose aree verdi, tra parchi, giardini botanici e viali alberati.

Tra i parchi più noti di Olomouc citiamo il Bezručovy sady, situato nel centro città, sede di numerosi sentieri da apprezzare in bicicletta e del noto Rozarium, il Giardino Botanico più importante della regione.

Nell’area meridionale del centro storico troviamo lo Smetana’s Gardens dove, tra i vari viali alberati, ha sede anche il Monumento alla Liberazione dell’Armata Rossa ed il Rybník Smetanovy sady, un piccolo laghetto artificiale dove le famiglie si recano per rilassarsi in compagnia di numerose anatre.

Quando visitare Olomouc