Cosa vedere a Johor Bahru, Malesia

Guida di Johor Bahru, Malesia


Condividi su:

Cosa vedere a Johor Bahru, Malesia

Tutti gli articoli della Malesia
Johor Bahru, mappa
© Apple Maps

icona-articolo

Johor Bahru è una città che appare poco turisticamente interessante, forte della sua predominanza industriale e del suo ruolo di capitale dello stato di Johor. Bahru tuttavia è forse una delle mete più interessanti da visitare in Malesia, magari giusto solo per scoprire la strada che la connette direttamente con Singapore e che attraversa lo Stretto di Johor. Johor Bahru è in realtà la seconda città per importanza e per popolazione della Malesia, superata unicamente dalla capitale, Kuala Lumpur.

Nonostante le sembianze di una città solo industriale, Johor Bahru conquista anche il podio proprio come città turistica, una delle città in grado di raccontare al meglio la Malesia. Qui sorgono grandi alberghi di lusso, centri commerciali in grado di proporvi qualunque genere di acquisto e luoghi di intrattenimento di primissimo livello. Potrebbe persino risultare difficile credere che nella metà del XIX secolo Bahru non era altro che un piccolo villaggio di pescatori. Fondata nel 1855 con il nome di Tanjung Puteri cambiò quasi subito nome per volere del Sultano Abu Bakar, il figlio del sultano fondatore, che volle nominarla più semplicemente Bahru.

Oggi la città è tra le più multiculturali della Malesia con meno del 50% di abitanti locali e la rimanente metà suddivisa tra cinesi, in larghissima maggioranza, e indiani. Questa tendenza multietnica ha da sempre favorito i commerci e l’integrazione degli stranieri, qui da sempre ben accolti.

Perchè visitare Johor Bahru

Johor Bahru, veduta panoramica

Tra le tante ragioni che spingono i turisti a visitare Bahru, i prezzi sono sicuramente tra le ragioni più importanti. I turisti in visita a Singapore, infatti, la scelgono come meta di shopping e quelli che invece vogliono godersi la Malesia senza i costi più elevati di Kuala Lumpur prenotano qualche giorno di assoluto relax. Sono le motivazioni che spingono a visitare i numerosi centri commerciali della città, dove è possibile acquistare vestiti ma anche prodotti di elettronica a prezzi assolutamente concorrenziali.

Tra i centri commerciali programmate una visita a Danga City, perfetto per acquistare vestiti ma con il vantaggio di avere uno tra i più grandi negozi asiatici di elettronica disponibile all’ultimo piano. Se invece volete provare l’emozione di passeggiare tra i mercati, quello di Jalan Segget è il più consigliato. Sempre economico, qua si viene sia per provare la gastronomia locale ma anche per acquistare accessori di moda, orologi, cosmetici e anche gioielli economici, quelli da indossare al rientro senza sfigurare.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Kuala Lumpur, la capitale della Malesia

Johor Bahru in famiglia

Lo shopping non è certamente l’unica ragione per visitare Bahru.

La città è perfetta per essere visitata in famiglia, anche con bimbi piccoli, grazie a diversi parchi e giardini, oltre alla presenza di uno zoo piuttosto interessante. Sono molte anche le aree dedicate al divertimento, come Legoland. Di recente invece ha chiuso, per mancanza di affluenza, Hello Kitty Town, aperto nel 2012 e anno dopo anno sempre in costante declino di visitatori. Ecco cosa fare a Johor Bahru in famiglia.

Johor Zoo

Cosa vedere a Johor Bahr, Zoo JohorNel cuore della città, poco distante dal Museo Reale e alla moschea Masjid abu Bakar, troviamo lo zoo cittadino, uno dei parchi zoologici più storici della Malesia, inaugurato nel 1928. Al suo interno sono ospitate un centinaio di specie tra cui fenicotteri, leoni, gorilla ed elefanti.

Ben pulito e organizzato, lo zoo di Johor Bahr è una pausa perfetta per le famiglie con anche spettacoli che spesso coinvolgono anche gli animali.
Il biglietto di ingresso costa circa 0.60 €.

Icona web onemagSito web

Legoland

Cosa vedere a Johor BahruSono molti i turisti che partono al mattino presto da Singapore per raggiungere Legoland, il noto parco a tema presente anche in Europa. Al suo interno sono diverse le aree, come LEGO® Technic, LEGO Kingdoms, Imagination, Land of Adventure, LEGO City e MINILAND.

Da non perdere anche il parco acquatico, tra i più frequentati durante le calde giornate.
E’ una delle attrazioni più visitate in famiglia grazie anche al suo hotel, ovviamente corredato di tutto quanto i più giovani potranno trovare nel parco a tema posto giusto a fianco. Legoland propone tre differenti temi: pirati, regno oppure avventura. Il biglietto di ingresso, che comprende sia il parco a tema che quello acquatico che Sea Life parte da circa 40€ ed è acquistabile on line.

Icona web onemagSito ufficiale

 

Tra gli altri parchi e attrazioni per la famiglia, ricordiamo Angry Birds Activity Park e Austin Heights Water & Adventure Park, due parchi a tema piuttosto frequentati soprattutto dai turisti di Singapore.
The Little Big Club è invece un parco a tema indirizzato proprio ai bimbi più giovani, un’area in cui sarà possibile interagire con diversi personaggi dei cartoni animati, tra cui Angela Ballerina, serie trasmessa da DeaKids.

OneMag-logo
Link-uscita icona  La guida completa su cosa vedere in Malesia

Cosa vedere a Johor Bahru

Per scoprire la città raggiungete la Jalan Wong Ah Fook Street, intitolata a un noto imprenditore cinese, posta proprio nel quartiere degli affari di Bahru. Qui avrete modo di scoprire la quotidianità della città, ricca di centri massaggi e numerosi locali.La strada è anche da prendere in considerazione per una pausa pranzo, vista la presenza di numerosi ristoranti, alcuni dei quali posti all’interno di edifici di particolare rilevanza storica.

Ecco alcune delle cose da visitare a Johor Bahru.

Istana Besar

Cosa vedere a Istana Besar, Istana BesarL’attrazione principale tra le cose da vedere a Johor Bahru è indubbiamente Istana Besar, il Palazzo Reale del Sultano di Johor. Costruita nel 1866, la residenza non è mai stata ufficialmente utilizzata come dimora principale, preferendo invece risiedere a Singapore o nella tenuta Bidadari. Posto poco distante dal lungomare, l’edificio è stato realizzato non badando a spese.

Al suo interno meritano una visita la sala Devan, con una ricca collezione di armi e opere d’arte antiche e la sala del Trono. Altrettanto imperdibile è la sala del Consiglio e la sala della caccia. Attualmente il Palazzo Reale viene utilizzato per cerimonie ufficiali mentre un’ala è dedicata al Museo Reale di Abu Bakar, al cui interno vengono conservati manufatti della famiglia reale.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Penang, l’isola della Malesia tra spiagge, cibo e cultura

I templi di Johor Bahru

Johor Bahru, moscheaNumerosi sono i templi da inserire tra le cose da vedere a Johor Bahru.

Il Johor Old Chinese Temple è uno di questi, costruito nel XIX secolo da immigrati cinesi e utilizzato per importanti eventi e per le celebrazioni ufficiali. Imperdibile durante il Capodanno cinese. Anche il tempio indù Arulmigu Sri Rajakaliamman è sicuramente da visitare. Realizzato nel 1922, è il primo tempio interamente realizzato in vetro e restaurato completamente nel 2009. il tempio è ricoperto da mosaici in vetro colorato che nel 2010 gli ha valso una menzione del Guinnes dei Primati.

Altrettanto tra le cose da vedere a Johor Bahru citiamo la Moschea del Sultano Abu Bakar, l’edificio religioso realizzato a partire da 1892 e completata dopo otto anni di lavori. Posta su una piccola collina, è facile vederla da quasi ogni punto della città.
Come per ogni moschea, anche in questa l’accesso è aperto ai soli musulmani. Per gli altri rimane possibile passeggiare nei suoi dintorni e godere di una panoramica unica di Johor Bahru.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo Kota Bahru, la capitale dello stato del Kelantan

Quando visitare Johor Bahru

Johor Bahru è situata sulla fascia equatoriale del mondo. La posizione influisce notevolmente sul clima di Johor Bahru, dove le temperature sono elevate per quasi l’intero arco dell’anno. Viceversa, le stagioni si suddividono per secche e umide che, nel primo caso, è il periodo compreso circa tra maggio e ottobre, nel secondo, invece, tra novembre e aprile.

Le temperature raramente scendono sotto i 20°, mentre è comune che possano superare i 35/36° in estate, con un’umidità che facilmente toccano l’80%.

Ultimo aggiornamento 17 aprile 2021


 

Condividi su: