Antigua, la città in Guatemala che convive con i vulcani

Guatemala, 10 luoghi da vedere assolutamente


Condividi su:

Guatemala,
10 luoghi da visitare in Guatemala

Tutti gli articoli del Guatemala

I 10 luoghi da vedere in Guatemala, mappa

Icona articolo onemag

Misterioso e poco conosciuto dal turismo europeo, il Guatemala è una tra le regioni più uniche dell’America Centrale, un paese che unisce il turismo culturale a quello balneare a quello storico. La cultura è uno tra i patrimoni assoluti, con le antiche rovine Maya a caratterizzare più di tutto un turismo fatto di escursioni. Tante anche le città coloniali, i vulcani attivi e le lussureggianti foreste, perfettamente inserite in un contesto di diverse etnie fra loro ben amalgamate.

Tra le regioni più affascinanti troviamo quella degli altipiani, con numerosi laghetti che sembrano quasi diventare un tutt’uno con le giungle dello Yucatan, non troppo distanti. Nel paese esistono oltre 30 aree protette, aree che confermano anche la fragilità di un territorio che spesso è stato distrutto dalle tante eruzioni vulcaniche ma anche dall’uomo stesso. Pronti a scoprire i 10 luoghi da visitare assolutamente in Guatemala?

Guatemala, 10 luoghi da visitare

Numero 10 (dieci) onemagFlores

I 10 luoghi da visitare in Guatemala, Flores

Piccola isola nel nord del Guatemala, Flores è affacciato sul lago Peten Itza, un centro urbano caratterizzato da tante piccole abitazioni colorate e spesso luogo di partenza per raggiungere le rovine di Tikal, circa 90 minuti di viaggio. L’isola è facilmente esplorabile in meno di 30 minuti e sarà piacevole visitarne il centro oppure scegliere se visitare il perimetro, il lungolago ricco di ristoranti e locali. Questa la ragione per cui molti dei suoi visitatori, che l’hanno visitata come tappa intermedia, scelgono poi di trascorrervi un paio di giorno, magari praticando qualche attività direttamente sul lago.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  La spiaggia di Monterrico sulla costa pacifica del Guatemala

Numero 9 (nove) onemagTikal

I 10 luoghi da visitare in Guatemala, Tikal

Proprio Tikal è una delle mete più visitate in Guatemala, situata nella Riserva della Biosfera Maya. Nonostante il forte flusso turistico, il sito essendo circondato da una fitta vegetazione tipica della giungla guatemalteca, contribuiscono a tutelare l’integrità del luogo. Tikal è di gran lunga uno dei siti di rovine Maya più mozzafiato dell’America Latina e sebbene il sito sia visitato da migliaia di visitatori ogni anno, ad esempio, sembra molto meno turistico di Chichen Itza in Messico.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Città del Guatemala: le tradizioni e mini tour Eiffel

Numero 8 (otto) onemag El Mirador

El Mirador, GuatemalaEl Mirador è un grande sito precolombiano della civiltà Maya, situato nella parte settentrionale del dipartimento di El Petén, in Guatemala. È molto lontano dalle normali rotte turistiche e difficile da raggiungere, quindi indicato solo per i viaggiatori più intrepidi, anche perché è circondato dalla foresta tropicale amazzonica. Ci si può arrivare solamente in elicottero o tramite un’escursione di due giorni, ma lo spettacolo che offre è è stupefacente. Ospita infatti un gran numero di edifici e diverse piramidi maya da dove è possibile ammirare tutta la foresta circostante, con un panorama che toglie il fiato.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Guatemala, la gastronomia della terra dei Maya

Numero 7 (sette) onemag El Boqueron Canyon

El Boqueron Canyon, GuatemalaIl lussureggiante canyon verde di El Boqueron è probabilmente una delle attrazioni più sottovalutate del Guatemala con quasi nessuna guida che ne menzioni la bellezza mozzafiato. Lo stretto canyon con le sue gigantesche pareti calcaree ricoperte di vegetazione e grotte lascerà a bocca aperta ogni visitatore e si chiederà come possa nascondersi qualcosa di così maestoso a solo un’ora di distanza dalla caotica cittadina di Rio Dulce.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Santiago Atitlan, viaggio tra archeologia e luoghi di culto

Numero 6 (sei) onemagCastillo de San Felipe de Lara

Castillo de San Felipe de Lara, GuatemalaC’è qualcosa di nostalgico nel visitare rovine e fortezze, in particolare il forte storico di Rio Dulce, Castillo de San Felipe, poiché il sito ti riporta davvero al 1600 quando il forte veniva utilizzato per difendersi dai pirati. Il castello è piuttosto piccolo ma quello che gli manca in grandezza lo compensa in bellezza. Sfreccia in spazi ristretti, sali sulla torre più alta, esplora i quartieri della prigione, goditi la vista sul lago e, naturalmente, scatta milioni di foto! Una volta terminata la visita al castello ben conservato, fai un tuffo nel lago, rilassati e goditi il sole al Parco Nazionale del Rio Dulce, dove si trova Castillo.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Il fascino Maya di Copán, Honduras

Numero cinque (5) OneMag Semuc Champey

Semuc Champey, GuatemalaSemuc Champey è un ponte di pietra calcarea naturale lungo 300 m nel mezzo della giungla a soli 30 minuti dalla città di Lanquin. I visitatori non vengono solo qui per nuotare e rilassarsi nelle piscine di acqua turchese, ma anche per andare in tubatura del fiume, esplorare la vicina grotta e fare un’escursione al punto panoramico da cui è possibile ammirare la bellezza di Semuc. Per molti, Semuc Champey è considerato uno dei posti migliori da visitare in Guatemala.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Viaggio nelle Americhe popolari e di nicchia

Numero 4 (quattro) OneMag Antigua

Antigua, GuatemalaAntigua, situata negli altopiani del Guatemala, offre alcuni dei migliori paesaggi stradali del mondo. È elencato come sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO e molti viaggiatori si stabiliscono qui per alcune settimane per studiare lo spagnolo in una delle tante scuole di spagnolo economiche, esplorare le aree circostanti e le sue attrazioni o partecipare a una delle tante attività in città.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Antigua, la città in Guatemala che convive con i vulcani

Numero 3 (tre) OneMag Quetzaltenango

Quetzaltenango, GuatemalaXela, come la chiamano i locali, è la seconda città più grande del Guatemala e attrae viaggiatori che vogliono avere un’atmosfera autentica per il Guatemala di oggi senza sacrificare la loro sicurezza. Ci sono un certo numero di scuole di spagnolo in giro per la città e molte opportunità di volontariato per le persone interessate ad aiutare chi è nel bisogno, e se sei più una persona all’aria aperta sarai felice di sapere che la campagna di Xela offre alcuni dei migliori escursioni in giro. In ogni caso, Xela è un’ottima base per esplorare gli altopiani occidentali del Guatemala.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Quetzaltenango, viaggio nel Guatemala da scoprire

Numero 2 (due) OneMag Chichicastenango

Chichicastenango, GuatemalaChichicastenango è meglio conosciuta per i suoi enormi mercati colorati e affollati il giovedì e la domenica, quando i venditori di tutto il Guatemala vengono qui per vendere le loro mercanzie. Se vuoi acquistare qualche souvenir mentre vivi il caos di uno dei più grandi mercati delle Americhe, dovresti assolutamente fare una gita di un giorno a Chichi. Oh e non dimenticare di portare con te le tue capacità di contrattazione.

Numero 1 (uno) OneMagLake Atitlan

Lago Atitlan, GuatemalaSi dice che il lago Atitlan, situato negli altopiani del Guatemala, sia uno dei laghi più belli del mondo. Il suo litorale è costellato di villaggi Maya, tra cui Panajachel, San Pedro e San Marcos sono i più popolari. Ognuno di questi villaggi si rivolge a un diverso tipo di viaggiatore e ha il suo piccolo fascino.

Panajachel è il più grande dei tre e la maggior parte dei viaggiatori finisce per stabilirsi qui. Il villaggio è piuttosto turistico ma ci sono ancora alcuni posti economici locali da trovare.
San Pedro è nota per essere la città delle feste dei viaggiatori zaino in spalla e c’è sempre qualche festa in corso.
San Marcos è probabilmente la città più assonnata delle tre. Le persone interessate alla meditazione e ad altre attività spirituali vengono qui per godersi l’ambiente pacifico.

Altri villaggi come Santa Cruz e Tzununa, sono ancora molto intatti, ma poiché il turismo continua a crescere in questa regione, non passerà molto tempo prima che anche loro siano invasi dai turisti.


 

Condividi su: