0
Condividi su:

Guida di viaggio della Groenlandia

icona-articoloPrenotare un volo dalla Danimarca o dall’Islanda, il cui costo varia tra i 350 ed i 600 euro andata e ritorno, ed arrivare in Groenlandia, è il primo passo per una vacanza ricca di intense emozioni con scenari incredibili.

Se pensate che in Groenlandia vi siano solo casette colorate, pesce, ghiaccio ed igloo, preparatevi a cambiare idea.
Perché è vero che la Groenlandia è coperta per l’85% dal ghiaccio,  ma sul suo territorio – sei volte più grande della Germania – si verificano fenomeni di una bellezza sorprendente, mentre scorre una vita che nemmeno ci si immagina.

Quando si parla di luoghi così estremi, infatti, spesso si pensa che essi abbiano da preoccuparsi solo di alimentare il proprio fascino e la bellezza della natura selvaggia che appartiene loro. Sono realtà così distanti e diverse da quelle frenetiche ed iper industrializzate alle quali siamo abituati che non se ne capisce sino in fondo la realtà.

Cosa vedere in Groenlandia

Viaggio in Groenlandia


La Groenlandia è una terra ricca di giacimenti di petrolio, oro, platino, diamanti, carbone, piombo, zinco e gas, sfruttati per la sua economia, basata anche sul commercio via mare e sulla pesca. Negli anni Novanta il Paese ha vissuto un periodo di profonda crisi economica causata dalla chiusura delle ultime miniere di zinco e piombo.

E tra gli alti e bassi della lavorazione e del commercio di gamberi ed halibut, il turismo rimane il potenziale da sfruttare per risollevare e migliorare la situazione economica di questo affascinante Paese.

Ci sono diverse opportunità di viaggio in Groenlandia.
Con circa 2700 € a persona si può acquistare un pacchetto all inclusive per otto giorni di soggiorno. Le sorprese saranno tante e la spesa sarà ampiamente ripagata da una vacanza diversa, insolita e per certi versi, adrenalinica-

A due passi dall’Antartide, il Paese dei ghiacci, terra fredda e remota, offre all’incredulo visitatore una serie di spettacoli naturali, unitici ed estremamente suggestivi, che sarà impossibile ritrovare altrove.

OneMag-logo
Parco Nazionale della Groenlandia, il più grande del mondo

Le destinazioni principali in Groenlandia

Tra le mete imperdibili ci sono Tasiilaq, affacciata sul mare con tipiche case colorate ed il Museo Polare, e Qaqortoq con esempi straordinari di architettura. Anche Nuuk, la capitale, merita una visita per immergersi nella storia del Paese.

Ma sono le meraviglie naturali quelle che meritano la massima attenzione. Sono infatti le mete che vi riempiranno prepotentemente la mente ed il cuore con la loro bellezza indimenticabile. 

Il Fiume blu è una vena pulsante che si fa strada tra i ghiacci con le sue acque cristalline. La sua forma cambia regolarmente a seconda dell’approvvigionamento che riceve dal ghiacciaio Petermann che lo alimenta.

Nel locale Parco Nazionale vivono 40 persone e molte specie animali artiche, mentre il Fiordo Kangia, patrimonio mondiale dell’Unesco, è una meta molto ambita e genera il 10 per cento di tutti gli iceberg groenlandesi.

Nel Mare Artico è possibile avvistare le balene della Groenlandia: esemplari che raggiungono i 20 metri di lunghezza e le 150 tonnellate di peso. Nuotano lente al largo ed i turisti possono ammirarle in tutta la loro possente bellezza.

OneMag-logo
Groenlandia, vedere i fiordi con il sole di mezzanotte

Il sole di mezzanotte

Viaggio in Groenlandia


Sole di mezzanotte
ed aurore boreali sono i fenomeni naturali più rinomati e particolarmente suggestivi. Le aurore boreali con i loro giochi di luce evanescenti sono ben visibili da ottobre ad aprile. In estate lasciano invece spazio al sole di mezzanotte.

Per un’esperienza poco faticosa e molto soddisfacente, è consigliato il tour in elicottero. Avrete modo infatti di volare su sorgenti d’acqua, sull’area Icefjord, iceberg e ghiacciai, accompagnati da una guida che possa illustrare i particolari di quei luoghi.

Dite la verità, immaginarvi imbacuccati come Inuit a passeggiare sui ghiacci, mentre le balene vi danzano davanti agli occhi e gli ermellini vi saltellano di fianco, vi ha fatto venire voglia di partire, vero?

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0