Grecia, 10 tra i luoghi più incredibili del paese

Grecia, 10 tra i luoghi più incredibili del paese, zone imperdibili per scoprire il territorio della Grecia. Ecco cosa non perdere in Grecia.

Grecia, tra mare e storia
in 10 luoghi del paese

icona-articoloLa Grecia è una fusione tra storia, cultura e leggende. Ma, oltre a questo, è anche una tra le nazioni con un gran numero di spiagge, molte delle quali incontaminate e tra le più belle d’Europa.
Sono naturalmente le isole il principale richiamo del turismo in Grecia, oltre 1000 quelle visitabili e 5 volte tanto se uniamo anche i piccoli isolotti privi di abitanti.
Ecco alcuni tra i luoghi imperdibili durante una vacanza in Grecia. Alcune sono davvero irrinunciabili.

Corfù

Le 10 località imperdibili della Grecia

La caratteristica più distintiva della Grecia è la notevole presenza di isole, come abbiamo visto. Sparse tra il Mar Ionio e quello Egeo, sono tra le caratteristiche distintive di un paese che racconta una storia davvero importante.
Iniziamo il nostro viaggio attraverso la Grecia da Corfù, isola maggiore più vicina all’Italia, con appena 100km di distanza in linea d’aria tra l’isola di Corfù e Santa Maria di Leuca, nella punta estrema del tacco pugliese.

Coste tortuose accolgono i visitatori in un incredibile luogo costituito da intere foreste incontaminate e piccole città che ci trasportano indietro nel tempo,
piccole aree urbane dove a regnare è sopratutto il silenzio.
Da non perdere le celebri spiagge in alabastro, con Pelekas e Chalikounas.
Nell’entroterra, invece, è la macchia mediterranea a far assumere la tipica caratteristica selvaggia ed incontaminata, tra lunghe distese di abeti e cipressi.

Nafplio

Le 10 località imperdibili della Grecia

Un’ambiente caldo ed accogliente che si mescola alla caratteristica atmosfera da borgo di mare, Nafplio è uno splendido comune affacciato sul Golfo Argolico, una piccola insenatura situata a sud-est del Peloponneso, nel Mar Egeo.
Sviluppato su un’area collinare, Nauplia è particolarmente consigliato per le coppie, visto la peculiare atmosfera rilassata e accogliente. Si tratta inoltre anche di una delle località di villeggiature più lussuose del territorio, con tanto di ville magnifiche, molte delle quali di recente costruzione.

La città durante il 17° e 18° secolo venne dominata dai Veneziani, che realizzarono la simbolica Fortezza di Palamidi. Per accedere alla cittadella è necessario intraprendere una scalinata di oltre 800 gradini che conduce all’ingresso ovest. La fatica sarà ricompensata da un panorama mozzafiato che vi permetterà di ammirare l’intero golfo Argolico. 

Corinto

Le 10 località imperdibili della Grecia

A circa 1 ora di auto verso nord da Nafplio troviamo la celebre città di Corinto, a cavallo tra le storiche regioni dell’Attica e del Peloponneso, territori protagonisti della Guerra del Peloponneso, avvenuta attorno al 5° secolo a.C.
Corinto viene ricordava per la sua posizione strategica sull’omonimo i
stmo, che in tempi antichi rappresentava un importante punto di riferimento per le superpotenze di allora: Sparta ed Atene.

Corinto all’epoca era di dominio ateniese e, grazie alle sue eccezionali fortificazione, ha rappresentato anche un’importante luogo di battaglia per la vittoria finale dei greci di Atene. Oggi è possibile ammirare Corinto per la sua bellezza, per la sua cultura e per le sue testimonianze storiche.

Monte Athos

Come dettagliamente descritto nel nostro articolo  Monte Athos, dove la vita è rimasta al decimo secolo, questo incredibile luogo è situato nell’estremità meridionale di una piccola penisola ad est di Salonicco.
La Repubblica indipendente del Monte Athos, come conosciuto un tempo, è la sede del monachesimo orientale ortodosso e si tratta di uno dei monasteri più particolari ed incredibili di tutto il mondo. Regolato da un governo autonomo, anche se non è mai stato sovrano, dal 1923 appartiene  alla Grecia.

La sua indipendenza risale al decimo secolo, con concetto politico paragonabile alla Città del Vaticano. Le strutture, realizzate nel 10° secolo, ospitano ad oggi 1500 monaci, il cui loro unico scopo è naturalmente religioso.

Micene

Le 10 località imperdibili della Grecia

Luogo celebre per la storia della creatura mitologica del Ciclope, Micene rappresenta un vero e proprio must dei luoghi da visitare in Grecia. Micene viene ricordata anche come uno dei luoghi più importanti per il noto personaggio del Re Agamennone, protagonista indiscusso della Guerra di Troia.
Situata in una piccola valle collinare, l’oramai scomparsa città – un tempo uno tra luoghi più floridi e potenti del mondo antico – è oggi uno dei parchi archeologici più visitati del mondo, anche per via delle strutture storiche conservate (considerando le sanguinose guerre che ne distrussero gran parte della città) egregiamente.

La distruzione di questo splendido luogo avvenne nel 14° secolo a.C., durante il suo periodo di maggiore splendore. Allora governava la dinastia degli Atreidi, che costruirono numerose fortificazioni monolite, di cui ancora oggi è possibile ammirarne i resti.

Delfi

Le 10 località imperdibili della Grecia

Simile a Micene, anche Delfi era uno dei centri urbani più gloriosi del mondo antico ellenico. A differenza della precedente, Delfi rappresentava la capitale mondiale per la religione politeista: re ed imperatori per secoli ambivano a raggiungerla per entrare in contatto con gli dei ed ottenere il loro aiuto.

Oggi però è sicuramente famosa per il parco archeologico dedicato alle antiche strutture religiose. Impossibile non citare il famosissimo Tempio di Apollo, nel cui sottosuolo è possibile ancora ammirare alcune delle stanze in cui avvennero alcuni dei riti più importanti della religione greca.

Rodi

Le 10 località imperdibili della Grecia

Decisamente più vicina alla terraferma turca piuttosto che a quella greca, l’isola di Rodi è da sempre una delle più celebri del mondo grazie ad una peculiare opera: il Colosso di Rodi. Oggi perduto, il Colosso di Rodi rappresenta la sesta meraviglia del mondo antico, un simbolo che dimostrava la potenza militare, politica ed economica di questa piccola isola.

Oggi le folle di turisti frequentano l’isola di Rodi per godersi l’essenza della Grecia: mare, spiaggia e divertimento. Se però ci si addentra nel cuore dell’isoletta è possibile godere di alcuni degli itinerari escursionistici più mozzafiato di tutto il paese. Inserito in un contesto tipico mediterraneo, sono molti i punti in cui trovare panorama incredibili a strapiombo sul mare.

Salonicco

Le 10 località imperdibili della Grecia

Seconda città per popolazione del paese, da noi già approfondita nell’articolo  Cosa vedere a Salonicco, Salonicco rappresenta lo splendore della Grecia moderna, caratterizzata con un porto commerciale sempre in costante espansione. Dall’altro lato viene mostrata una Salonicco sempre più frequentata da studenti, anche stranieri, visto la presenza di una vivace comunità universitaria, la più frequentata del paese.

A seguito di un devastante incendio, Salonicco agli inizi dello scorso secolo venne quasi totalmente distrutta. A causa di questo spiacevole evento migliaia di persone morirono e le stupende strutture antiche cedettero.
Si salvò l’area della Città Alta, chiamata Ano Poli, da cui si può godere – anche se parzialmente – la caratteristica architettura classica e balcanica.
Da non perdere anche la Torre Bianca di Salonicco, il Museo della Cultura Bizantina e gli eccezionali ristoranti, tra i migliori del paese.

Creta

Le 10 località imperdibili della Grecia

Molto più di una semplice isola, Creta è il cuore pulsante della storia greca. Basta pensare al Minotauro ed a Cnosso, oggi divenuto il più importante parco archeologico della Grecia, nonostante la sua quasi totale ricostruzione, ed alle suggestive città che ancora oggi mantengono il loro fascino caratteristico.

Chania per citare la prima, situata lungo le aspre zone costiere dell’area settentrionale del paese, con stretti vicoli che accompagnano il visitatore ad altrettante piccole taverne e con un lungomare a dir poco stupendo.
Non da meno anche Heraklion, città più grande dell’isola nonché capoluogo, dove viene mostrata un’area moderna della Grecia, sicuramente non meno suggestiva di quella più storica.

Atene

Le 10 località imperdibili della Grecia

Impossibile non citare l’attuale capitale della Grecia: Atene.
Coronata dal Partenone e dai resti dell’Agorà, Atene era il luogo in cui personaggi come Socrate e Platone, Euripide e Pericle, realizzarono le loro più celebri opere filosofiche.

Qua nacque anche la Democrazia, con l’arrivo di Cleisteno alla fine del 6° secolo a.C., oltre che luogo di maggiore rilievo per le tragedie e commedie greche. Oggi Atene è una delle più importanti metropoli europee, nonché città più grande del paese.

Scopri di più:

Rethymno, viaggio tra i vicoli di Creta
Skopelos, l’isola del musical Mamma Mia
Mykonos, le cose da sapere prima di visitarla
Ikaria, una tra le più belle isole della Grecia

 

Condividi su: