Grand Teton National Park, le “tette” scoperte dai Francesi

Grand Teton National Park, le 'tette' scoperte dai Francesi in un parco al confine tra il Wyoming e l’Idaho ricco di fauna. Il nome della montagna deriva dal francese 'Les Trois Tetons', che tradotto letteralmente diventa 'Le tre grandi tette', dato dai primi esploratori francesi. La strada US-191 che attraversa Grand Teton National Park è stata la location di alcune delle più importanti fotografie di Ansel Adams, un fotografo statunitense, noto per le sue fotografie in bianco e nero di paesaggi dei parchi nazionali. Da non perdere il National Museum of Wildlife Arts, la struttura con la collezione d’arte, di artisti americani della frontiera. Ecco Grand Teton National Park.1 min


0
Grand Teton National Park
Condividi su:

Conosciamo il Grand Teton National Park,
il parco nel Wyoming


Icona articoloCi troviamo poco a sud di Yellowstone, sul confine tra il Wyoming e l’Idaho. Qua troviamo il Grand Teton National Park, una landa enorme di montagne ricoperte di neve, fiumi gelidi e laghi dalle acque scintillanti, oltre a una ricca fauna.
4200 sono i metri del Grand Teton, l’altopiano maggiore del parco, che si eleva fino a essere coperto dalle nuvole. La montagna è situata nei pressi dello Snake River, il miglior punto dell’intero parco per osservare la fauna: bisonti, alci, cervi, orsi e lupi grigi.

Le origini del nome

Conosciamo il Grand Teton National Park

Il nome della montagna deriva dal francese ‘Les Trois Tetons’, che tradotto letteralmente diventa ‘Le tre grandi tette’, dato dai primi esploratori francesi.
L’area nel tempo viene colonizzata ed emergono diversi grandi ranch. Gli anni passano e nel 1950 l’area viene istituita come Parco Nazionale.
La riserva è attraversata da due strade: la Grand Teton Park Road, situata a ovest del Moose, una comunità della contea di Teton in Wyoming, e la US-191, che attraversa le sponde dello splendido Jenny Lake. A South Jenny Lake partono i battelli che attraversano tutto il lago.
La US-191, posta a est dello Snake River, è stata la location di alcune delle più importanti opere di Ansel Adams, un fotografo statunitense, noto per le sue fotografie in bianco e nero di paesaggi dei parchi nazionali.

Visitare il Grand Teton

Conosciamo il Grand Teton National Park

Tra Moran Junction e Jackson Lake Junction troviamo un’area vastissima pianeggiante in cui è facile avvistare alci e cervi selvatici.

Al confine sud del parco è situata la cittadina di Jackson, la cui piazza è ornata da archi fatti con corna di cervo.

Tra i numerosi locali molto apprezzato è il Million Dollar Cowboy con le sue atmosfere Old West. Da vistare anche il National Museum of Wildlife Arts 5 km a nord dal centro sulla US-191, la struttura con la collezione d’arte, di artisti americani della frontiera, più importante degli USA.
Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0