Göteborg, movida svedese

Cosa vedere a Goteborg, la città marittima svedese piena di vita caratterizzata da cultura, shopping e movida. Tra le cose da vedere a Goteborg segnaliamo Feskekörka, pittoresco mercato ittico locale che, al suo interno, ospita botteghe di pesce fresco e ristoranti. Tra le cose da visitare a Goteborg ricordiamo Konstmuseet, il museo d'arte di Göteborg, museo dedicato alla Volvo, Aeroseum, un importante museo dedicato all'aviazione costruito all'interno di un bunker, Spårvägsmuseum, un museo dedicato ai veicoli da trasporto, e Museo della Storia della Medicina, ospitato nell'edificio Oterdahl. Ecco cosa vedere a Goteborg.

Guida di Goteborg

icona-articoloBenvenuti a Göteborg, ridente cittadina sulla costa sud-occidentale della Svezia, attraversata dal fiume Göta älv che, così, origina l’isola di Hisingen, collegata alla città da due ponti e da un sottopassagio.

Cosa vedere a Goteborg

Cosa vedere a Gotteborg

Già questa presentazione, rende bene l’idea della vivacità del luogo. La città è indubbiamente caratterizzata da una frenesia positiva che contagia ogni aspetto della vita locale: dalla cultura allo shopping e, persino, la vita notturna. L’economia della città è florida grazie alla presenza del porto animato da un intenso commercio e dal traffico navale che producono una notevole ricchezza per la città, insieme all’industria manifatturiera.

Ma anche il turismo, per Göteborg, è un investimento fruttuoso. La città ha un fascino innegabile che svela tra le sue caratteristiche principali che meravigliano per bellezza e perché sono quello che meno ci si aspetta.

Un esempio? La graziosa costruzione con un grande tetto spiovente e la facciata caratterizzata da un enorme portone di legno sembrerebbe a tutti gli effetti una chiesa ed invece è il Feskekörka.
Parliamo del pittoresco mercato ittico locale che, al suo interno, ospita botteghe di pesce fresco e ristoranti.
Il suo nome ha un significato che ben spiega l’importanza del mercato di Goteborg, venendo tradotto in ‘chiesa del pesce’.
E’ una delle vere e proprie istituzione cittadina e al suo interno sono presenti numerosi ristoranti che propongono il pesce appena pescato.

Gli amanti dello shopping, ma anche della movida serale e anche diurna, apprezzeranno il quartiere Magasingatan, la zona di Goteborg perfetta per prendere un veloce caffè, fare un aperitivo o trascorrere una serata tra amici.
Siamo nel centro della città ed il suo nome originale era Arentsgatan, come il nome di uno tra gli edifici iniziali della costruzione di Goteborg, nel 1621. Il nome attuale gli venne attribuito poco dopo, quando l’area vide nascere al suo interno il primo grande magazzino, da cui l’aggiunta del termine magasin, magazzino in svedese.

Coloro che amano lo shopping, dicevamo, qua potranno trovare intere vie con i brand più noti della moda internazionale ma anche tanti marchi locali, sempre più apprezzati internazionalmente. Ma è anche il quartiere dove trovare numerosi locali e, come anticipato, bar e ristoranti. La zona è perfetta per essere vissuta durante l’estate quando i numerosi tavolini invadono le strade rendendo Magasingatan perfetto per una passeggiata a qualunque ora.

OneMag-logo
Cosa vedere e fare a Malmo, la terza città della Svezia

Haga, il quartiere più antico di Goteborg

Quartiere Haga, Goteborg

Ma non solo questo, ovviamente. In città è possibile deliziarsi tra le vie di Haga, il quartiere più antico e caratteristico e tra le cose da vedere a Goteborg, ricamato da vecchi edifici e vicoli pittoreschi. Qui si assiepano negozi di antiquariato e botteghe dell’usato, oltre agli atelier dei designer di grido svedesi. E non mancano, ovviamente, rinomati caffè e ristoranti.
Ma lo shopping è di casa anche in altre zone come Nordstan, Arkaden, Innerstaden, Avenyn e Kompassen che raggruppano tutte le catene svedesi come H&M ed NK.

OneMag-logo
Lund, la seconda città più antica della Svezia

Il museo d’arte di Goteborg

Per assaporare la cultura locale è d’obbligo la visita del Konstmuseet, il museo d’arte di Göteborg, il principale museo da annoverare tra le cose da vedere a Goteborg. La struttura ospita esposizioni permanenti e mostre temporanee di elevato valore artistico.
Il museo, uno dei migliori del nord Europa, espone opere di Rembrandt, Picasso, Chagall e Monet.

Tra gli altri musei da vedere a Goteborg ricordiamo quello dedicato alla Volvo, qui infatti troviamo la storia del noto marchio automobilistico a partire dal 1927.
In 8.000 metri quadrati, il museo ospita auto, bus, motori e disegni che ricordano come il brand Volvo si è sviluppato arrivando ad essere uno dei principali del mondo dell’auto.

Ma Goteborg è anche la sede dell’Aeroseum, un importante museo dedicato all’aviazione costruito all’interno di un bunker che in passato apparteneva proprio all’aeronautica svedese.
Apprezzato dagli adulti, è il paradiso per i più giovani che qua potranno provare il simulatore di volo o apprendere la storia del volo attraverso i numerosi veivoli qua esposti.

Tra le cose da vedere a Goteborg è imperdibile anche il Spårvägsmuseum, un museo dedicato ai veicoli da trasporto. Al suo interno troviamo infatti una collezione di tram che hanno trasportato gli abitanti della città durante lo scorso secolo. Poco distante troviamo anche il Museo del Tram, ottimo compendio per una visita completa.
Nel Museo del Tram si avrà modo sia di ammirare i vari tram che hanno percorso la città sia le uniformi, i biglietti e i vari reperti che hanno realizzato il principale sistema di trasporto urbano dello scorso secolo.

Di tutt’altro genere il Museo della Storia della Medicina, ospitato nell’edificio Oterdahl, colui che ha donato la struttura all’ospedale di Sahlgren. All’interno troviamo la storia della medicina, partendo dale sue origini fino a giorni nostri.
Ad avvalorare la mostra la sua realizzazione all’interno di un ex ospedale di oltre 200 anni.
Il museo è attualmente chiuso fino al 2021 per restauri.

Anche la natura è un punto di forza della città ricca di parchi e giardini. Tra i principali c’è Slottskogen occupato per la maggior parte da foresta con tre punti di osservazione panoramica eccezionali. Gunnebo Slott & Trädgårdar, inoltre, è un fulgido esempio di architettura svedese risalente al diciottesimo secolo.

OneMag-logo
L’isola di Gotland, il luogo magico della Svezia

Natale a Goteborg

Natale a Goteborg

Inutile precisare che anche Göteborg, come molte altre città nordiche, conosce un periodo di eccellenza durante il periodo di Natale. Il tripudio di luminarie, che arrivano sino al porto, e le ottanta bancarelle che vendono qualsiasi cosa, dagli oggetti ai dolci, sono la cornice perfetta per gli eventi che si susseguono.

Spettacoli natalizi, pattinaggio sul ghiaccio, preparazione di prelibatezze come aringhe marinate e prosciutto al forno oltre montagne di golose caramelle. E di questo spettacolo a tema fa parte anche il Tjolöholms Slott, un castello risalente agli inizi del diciannovesimo secolo, che bardato con le decorazioni tipiche della festa regala una magica atmosfera quasi fiabesca.

Ci sono un bel po’ di buoni motivi per visitare Göteborg, e molti altri si scoprono arrivando in città, recuperando, così, anche un buon motivo per ritornare.

Condividi su: