Gorkij Park, il parco divertimenti di Mosca

Gorkij Park, il parco divertimenti di Mosca, nel cuore della capitale della Russia. E' un vero e proprio parco divertimenti, aperto ogni giorno dell'anno, una specie di ibrido tra un più comune parco divertimenti europeo e Central Park di New York, un polmone verde della città al cui interno sono posizionate giostre di ogni tipo. Il Gorkij Park, come prevedibile, è estremamente vivace con un'atmosfera serena in cui passeggiare nei giardini splendidamente curati, tra attrazioni e numerosi dettagli architettonici da ammirare con calma. Ecco Gorkij Park, il parco divertimenti di Mosca.

Scopriamo il Gorkij Park, Mosca

icona-articoloIn Italia conosciamo Gardaland e Mirabilandia, giusto per citarne un paio, parchi divertimento di eccezionale fatture ma con una caratteristica che li accumuna: la posizione periferica rispetto alle grandi città.

In Russia però così non è: infatti da quasi un secolo i moscoviti vantano la presenza del Gorkij Park, il parco divertimenti situato nel cuore della capitale russa. Non parliamo di un Luna Park, e neanche di un piccolo agglomerato di giostre, bensì di un vero e proprio parco divertimenti aperto tutto l’anno.

È un’attrazione molto vasta, ricca di aree verdeggianti e punto di riferimento per lo svago ed il tempo libero nella enorme città di Mosca. Spesso i moscoviti lo percorrono in bicicletta o passeggiando, anche perché si tratta di un parco pubblico in cui la tranquillità la fa da padrone.

Informazioni generali

Gorkij Park, Mosca

È un ibrido tra Gardaland e Central Park, con opportunità attrattive d’eccellenza, un vero e proprio polmone verde arricchito con giostre di ogni genere. Tra queste giostre non mancano né le montagne russe né giochi adatti ai più piccoli.

A completare il tutto vi è anche una pista di pattinaggio. Questa da molti decenni è amata soprattutto dagli adolescenti, che cercano un luogo che possa essere sia romantico che divertente. Mettete in preventivo almeno un pomeriggio, meglio ancora una giornata intera, totalmente dedicata al relax ed allo staccare la spina dall’elevato caos urbano di Mosca.

L’idea del Gorkij Park nacque dall’idea di realizzare un modello da seguire per i parchi tematici dell’Unione Sovietica. Fu così che venne costruito, inizialmente lungo la riva del fiume Moscova, nel 1928.

Da sempre fonte di ispirazione per artisti, tra cui lo scrittore Martin Cruz Smith in cui ambientò qua l’omonimo romano, il Gorkij Park è stato restaurato alla fine del 20° secolo. Il lavoro di ristrutturazione generale era necessario per salvaguardare il luogo, che piano piano stava cadendo in rovina.

Lavori che però permisero di trasformarlo e di dargli un aspetto al passo con i tempi, soprattutto per quanto riguarda il parco divertimenti, tra i più apprezzati tra i bambini russi.

articolo correlato:
La Piazza Rossa di Mosca, il simbolo della Russia

Le attività del Gorkij Park

Gorkij Park, Mosca

Parliamo di un parco estremamente vivace, con un’atmosfera sempre serena e divertita, con il suo territorio caratterizzato da una ricostruzione di una nave affondata e di un faro. Costruzioni protagoniste dell’ambientazione delle varie giostre che lo contornano, tra cui l’adrenalinico bungee jumping o la più rilassata barca a remi.

Non c’è niente di meglio poi se non passeggiare a fine giornata nei giardini ben curati. originariamente chiamati Giardini Golitsynskiy e Neskuchniy, in questa area è presente uno dei terreni coltivati più antichi della città di Mosca. Ad abbellire ulteriormente l’esperienza vi sono numerosi dettagli architettonici e strutturali dalla bellezza elevata. Tra questi citiamo i diversi ponti ed edifici, ognuno dei quali realizzati da un’eccellenza dell’architettura russa Mikhail Kazakov.

E qua non vi è solo il parco divertimento ed i tranquilli sentieri. Bensì durante l’estate avrete l’opportunità di guardare un film nel cinema all’aperto, godendo del Wi-Fi pubblico con cui potrete rimanere aggiornati su ogni cosa. Non mancano i chioschi in cui mangiare un caldo panino o una cioccolata in inverno, periodo in cui apre la poc’anzi citata pista di pattinaggio. E il pezzo forte di tutto questo è che per accedere al parco non vi sarà chiesto alcun biglietto, poiché è libero a tutti.

Svegliatevi quindi sereni, non correte troppo per paura di perdere il treno, fate un’abbondante colazione e recatevi nella metropolitana. Raggiungete la stazione di Oktjabr’skaja ed iniziate la vostra giornata interamente dedicata al relax nel Gorkij Park.

Scopri di più:

Il teatro Bolshoi di Mosca
La Cattedrale di San Cristo Salvatore nella Piazza Rossa

 

Condividi su: