Giulianova, la riviera adriatica tra mare, natura e storia

Giulianova, la riviera adriatica tra mare, natura e storia in questo tranquillo paesino della riviera Adriatica noto per le sue spiagge. Ecco cosa vedere a Giulianova.

Cosa vedere a Giulianova, Abruzzo

Icona articolo

Posta in provincia di Teramo, Giulianova è una delle mete più apprezzate durante il periodo estivo grazie al suo mare cristallino. La cittadina abruzzese è divisa in due parti, Giulianova Lido, la parte turistica, e Giulianova alta, la zona fulcro della città che racchiude la sua storia.

Le spiagge di Giulianova

Cosa vedere a Giulianova, Abruzzo

A Giulianova Lido, la parte vicino al mare, si ritrova il turismo balneare, grazie alle sue spaggie che, oramai da oltre un decennio, conquista l’ambito primato di Bandiera Blu, grazie alle sue acque trasparenti e pulite.
Qui troviamo anche la maggioranza degli alberghi ed è la zona di Giulianova ideale per la famiglia, grazie ad una serie di spiagge ben tenute e ottimamente attrezzate. Se siete amanti del campeggio, sempre qua è possibile trovare aree di sosta mentre se volete prevedere un soggiorno più comodo, in zona è possibile trovare una serie di residence.

Le spiagge di Giulianova sono di sabbia bianca che regalano uno splendido contrasto all’azzurro intenso del mare. E’ da sempre tra i migliori lidi di tutta la regione, grazie anche al suo fondale che lentamente scende regalando emozioni ai nuotatori più esperti. La parte iniziale è invece tra le soluzioni ideali per famiglie con bambini, che potranno essere lasciati liberi senza particolari rischi. Lungo le spiagge avrete modo di avere spesso un contorno di palme, una situazione che spesso proietta il turista verso località molto più distanti.

La parte storica di Giulianova

Cosa vedere a Giulianova

Giulianova è un paesino tranquillo che vive di pesca e turismo. Oltre alle splendide spiagge merita visitare anche la zona di Giulianova alta, il fulcro storico cittadino. Da questa piccola altura, circa 70 metri dalla parte Lido, si potrà ammirare il mare ed il contorno della riviera adriatica da una prospettiva indubbiamente attraente. Per raggiungere Giulianova alta si percorre una dolce strada chiamata Salita Monte Grappa.
Una volta arrivati in cima si potranno ammirare le attrazioni cittadine, come la Chiesa di Santa Maria a Mare la cui cupola domina l’intero nucleo abitato. Sempre come edifici religiosi merita inserire in una visita a Giulianova anche il santuario della Madonna dello Splendore, edificato sulla base dell’apparizione mariana, e la Cappella dei Bartolomei.

Imperdibili anche, a Giulianova alta, quelli che sono i resti delle mura che avevano lo scopo di proteggere la città. Qui l’attrazione più ammirata è “Il Bianco”, un torrione tondo che è il più grande e rappresentativo di tutta Giulianova. Annoveriamo in una visita a Giulianova anche il monumento a Vittorio Emanuele II, costruito per ricordare agli abitanti e ai visitatori la visita del primo re d’Italia. Infine da visitare anche il palazzo Kursaal, realizzato in diversi stili architettonici e recentemente restaurato e riportato ai suo antichi splendori.

I parchi naturali

Cosa vedere a Giulianova, Abruzzo

Da Giulianova sono facilmente raggiungibili anche i diversi parchi naturali presenti in Abruzzo. Durante una vacanza prendete in considerazione l’idea di visitare il Parco Nazionale d’Abruzzo, che raggiunge Lazio e Molise, o anche la Riserva Naturalistica del Borsacchio, posta a Roseto degli Abruzzi.
Quest’ultima è una degli oramai pochi tratti della costa abruzzese integro dal punto di vista ambientale e paesaggistico.

Scopri di più:

Lago di Scanno, il lago abruzzese a forma di cuore
Turismo a Castel di Sangro, la Porta d’Abruzzo
Cosa vedere a Chieti
Pescara, viaggio nella città di D’Annunzio

 

Condividi su: