Giardino di Nan Lian | Hong Kong

Guida turistica del Giardino di Nan Lian, una distesa di verde urbano di oltre 3 ettari ubicata a Diamond Hill, la zona collinare di Kowloon di Hong Kong. Uno tra gli elementi dominanti è l'acqua con la sua innata capacità di rilassamento e di serenità, una unica combinazione che insieme alla natura e alle rocce saprà darvi un senso unico di appagamento. Non mancano attrazioni ed edifici storici, tra cui il Padiglione della Perfezione, considerato prezioso tanto da essere inaccessibile al pubblico. Ecco il Giardino di Nan Lian, Hong Kong.3 min


0
Hong Kong | Giardino di Nan Lian
Condividi su:

Hong Kong, il Giardino di Nan Lian

Cosa vedere a Hong Kong

Icona articolo

Ci troviamo a Diamond Hill, la zona collinare di Kowloon di Hong Kong dove troviamo questa distesa di verde urbano di oltre 3 ettari nota con il nome di Giardino di Nan Lian.
Il giardino è tra le strutture più storiche di Hong Kong, progettato ripercorrendo lo stile tipico della Dinastia Tang, periodo durante il quale furono proprio i giardini a essere i principali protagonisti dell’urbanistica Hong Kong.
Ecco il Giardino di Nan Lian, Hong Kong.

OneMag-logo
Link-uscita icona Macao, cultura portoghese e cinese nella città a statuto speciale

Nan Lian Garden, il polmone verde di Hong Kong

Panorama sul Giardino di Nan Lian, Hong Kong
Panorama sul Giardino di Nan Lian, Hong Kong

Diamond Hill è un quartiere residenziale noto per due attrazioni, il tempio buddista Chi Lin Nunnery e il Giardino Nan Lian. Arrivarci è piuttosto semplice, occorrerà meno di mezzora dalla stazione centrale di Hong Kong per arrivarci. Entrambe le attrazioni sono uno a fianco all’altro e, una volta usciti dalla stazione, basterà seguire il percorso indicato con cartelli rosa per arrivarci facilmente.

Una volta raggiunto avrete modo di passeggiare in questo angolo di tranquillità aperto al pubblico nel 2006. Se avete già visitato il Tempio, noterete che i dettami architettonici sono gli stessi della Dinastia Tang e il giardino richiama il parco di Jiangshouju.
Appena entrati sarete subito accolti dalle tante colline artificiali e dai sentieri ricchi di rocce, strutture in legno e alberi secolari.

Le strutture, in particolar modo, richiamano lo stile Tang e l’intero giardino a stato progettato affinché si percorra seguendo un percorso a senso unico, in modo da evitare di incontrare visitatori dal lato opposto.
Numerose le piante qua presenti, oltre una cinquantina di specie tra cui spiccano l’olmo cinese e il raro albero pagada. Il contatto diretto con la natura rispecchia perfettamente il dettame del Feng Shui.

OneMag-logo
Link-uscita icona Le 10 città migliori al mondo per lo shopping

Cosa vedere nel Giardino di Nan Lian

Cosa vedere nel Giardino di Nan Lian, Padiglione della Perfezione
Giardino di Nan Lian, Padiglione della Perfezione

I suoi 3,5 ettari di giardino sono stati progettati con estrema cura valorizzando ogni singolo aspetto. Uno tra gli elementi dominanti è l’acqua con la sua innata capacità di rilassamento e di serenità, una unica combinazione che insieme alla natura e alle rocce saprà darvi un senso unico di appagamento.

Il Giardino di Nan Lian è interamente punteggiato da bonsai e alberi secolare. Il visitatore è accompagnato da una piacevole musica zen di sottofondo e l’intero giardino si caratterizza per i suoi sentieri e ponticelli storici. L’intero giardino rispetta i dettami del Feng Shui, grazie all’egregia combinazione tra piante ed elementi geomantici, quali il legno, l’acqua e la terra.

Complessivamente vi si trovano oltre 3000 esemplari di alberi di oltre 59 specie, tra cui l’albero pagoda, il sago palm, l’elm cinese, il pino buddhista e il pino nero.
Dentro sono situati anche edifici tradizionalisti, facilmente riconoscibili per il loro tetto dorato. Da non perdere il Long Men Lou, un delizioso ristorante a base di cucina vegetariana immerso nella natura, e il Xiang Hai Xuan, un struttura polifunzionale sede di eventi e incontri vari.

Tra le altre caratteristiche che rendono il Giardino di Nan Lian un’imperdibile attrazione sono le sue colline artificiali, decorate con delle speciali rocce ornamentali. Queste rocce provengono dalla contea di Sanjiang, e sono definite come “Le rocce che racchiudono la terra”.

Tra le strutture più simboliche citiamo anche il Black Lintel Gate, da cui si raggiunge il Chinese Timber Architecture Gallery. In questa galleria sono esposti un gran numero di modelli in legno delle tradizionali strutture cinesi, con illustrate le varie tecniche di costruzione.

Proseguendo il tour si incontra il il Banyan Grove e Pine Path South, da cui si raggiunge il Lotus Pond, il caratteristico padiglione della perfezione. Il padiglione, non accessibile al pubblico, è collegato con il giardino da due ponti dipinti di rosso: un vero piacere per gli occhi.

L’accesso al Giardino di Nan Lian di Hong Kong è del tutto gratuito ed è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0