Giardini La Mortella e Ravino a Forio, nell’Isola di Ischia


Condividi su:

Giardini La Mortella e Giardini di Ravino a Ischia

 

Leggi tutti gli articoli della Campania

Icona articolo onemagIschia è con certezza una delle destinazioni più interessanti e variegate di tutto il Mar Tirreno campano. L’isola, facilmente raggiungibile da Napoli e da altre località vicine, offre un gran numero di attrazioni storiche, culturali e naturalistiche, in grado di intrattenere il visitatore anche per intere settimane. Oltre al rinomato patrimonio storico che Ischia può vantare, l’isola è nota per ospitare alcuni dei più magnifici giardini della Campania, noti in tutto il mondo. Parliamo corrispettivamente dei Giardini La Mortella e di Ravino, nel comune di Forio.

I Giardini La Mortella

I Giardini La Mortella sono senz’altro i più famosi dell’isola, distanti circa sei chilometri dalla centrale Chiesa del Soccorso a Forio, e sono stati realizzati dal noto compositore inglese William Walton e dalla moglie argentina Susana nel 1958. Il compositore scelse un sito molto peculiare per realizzare questo luogo suggestivo: infatti selezionò un’appezzamento di terreno composto da caratteristiche formazioni rocciose di origine vulcanica, che portano il sito a svilupparsi su due livelli differenti. Il primo è un giardino più basso, a valle, mentre il secondo è quello superiore terrazzato che si sviluppa sulla collina.

In particolare, la parte superiore del giardino si caratterizza per ospitare uno scenografico teatro all’aperto adibito per ospitare concerti di musica sinfonica accompagnati dal pittoresco panorama sulla Baia di Forio. I Giardini La Mortella si compongono per tre differenti serre tropicali, rispettivamente la Victoria House, dove si coltiva la rara Victoria amazonica, la Serra delle Orchidee e il Tempio del Sole. Ma c’è ancor di più. All’interno di questo giardino è infatti presente la Sala Thai, un luogo adibito per la meditazione, poco distante dalla Cascata del Coccodrillo e dalla Roccia di Sir William, dove sono custodite le ceneri del compositore.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Forio d’Ischia, il piccolo e grazioso borgo nell’Isola di Ischia

I Giardini di Ravino

Il secondo famoso giardino che ha sede nel comune di Forio sono i Giardini di Ravino, situati a circa tre chilometri di distanza dal centro città. I Giardini di Ravino sono un vasto parco botanico di oltre seimila metri quadrati, in cui si custodisce la più estesa collezione in Europa di piante grasse e cactus, costruita dal capitano Giuseppe D’Ambra in oltre cinquant’anni di passione.

Seppur meno noti, i Giardini di Ravino negli anni si sono trasformati in un vero capolavoro di botanica. Si possono ammirare un tal numero di specie cactacee che con tutta probabilità non si possono ritrovare altrove in Europa. Il visitatore viene immerso in un contesto paesaggistico davvero unico, venendo accompagnato tra fiori, piante tropicali e subtropicali provenienti da diversi ecosistemi: ferocactus, agavi, aloe e fichi d’india.

 

Scopri Ischia


 

Condividi su: