0
Condividi su:

George Town, la capitale delle Isole Cayman

icona-articoloEdifici recenti alternati a tipiche case di legno colorato, creano il profilo della città di George Town, capitale delle Isole Cayman.
La cittadina si trova sull’isola di Grand Cayman, la maggiore delle tre che formano l’arcipelago caraibico, territorio britannico d’oltremare.

Cosa fare e visitare a George Town

Visitare la città significa immergersi in un reticolo di vicoli caratteristici.
E’ proprio qua che si inizieranno a scoprire le cose da vedere a George Town, iniziando da una serie di botteghe artigiane. Una volta entrati sarete sicuramente affascinanti dai tanti oggetti che potranno, volendo, diventare indelebili souvenir.

Non sono naturalmente le uniche cose da vedere a George Town.
In perfetto clima caraibico sia la città che il territorio circostante offrono diverse alternative per trascorrere una giornata. Il tutto senza dimenticarsi naturalmente di avere a poca distanza anche le altre due isole Little Cayman e Cayman Brac.

Il National Museum di George Town

National Museum di George Town

Per immergersi nella cultura locale è utile visitare il National Museum dove sono conservate le testimonianze della storia abitativa dell’isola, ma anche esemplari di flora e fauna endemiche.
Ospitato in quello che in precedenza era il Palazzo delle Corti, il National Museum inaugurato nel 1990, anche se le sue origini risalgono a molto tempo prima, negli anni ’30.
In quegli anni, infatti, Ira Thompson iniziò a collezionare diverse opere e manufatti prodotti dalle isole Cayman. Da questa collezione, realizzata senza uno scopo economico, è poi nato quello che oggi è il Museo Nazionale delle Isole Cayman, oltre 8.000 oggetti di varia natura.

OneMag-logo
Saint Kitts e Nevis: i gioielli privati del Mar dei Caraibi

L’antica capitale Bodden Town

Bodden Town, Cayman

Un’escursione a Bodden Town, l’antica capitale, permetterà di scoprire qual era lo stile di vita dei primi coloni europei arrivati qui. Qui c’è ancora la Mission House che all’epoca coloniale era l’edificio che ospitava famiglie, insegnanti e missionari nel diciottesimo secolo.
Bodden Town è affacciato su un porto naturale e nelle sue acque possiamo ammirare una delle più affascinanti barriere coralline dell’isola.

OneMag-logo
Fort-de-France, la capitale dei Caraibi francesi

Il Queen Elizabeth Botanical Park

Queen Elizabeth Botanical Park, George Town

Il Queen Elizabeth II Botanical Park è una meta imperdibile per ammirare fiori esotici e piante tropicali, sperando d’incontrare la rarissima iguana blu. Esplorando il parco sarà possibile attraversare l’Heritage Garden e ammirare il panorama dalla Tea House, mentre nella zona del lago si potranno osservare rari uccelli acquatici e altri animali tipici dei Caraibi.

OneMag-logo
Le Virgin Islands, paradiso di avventurieri e pigri

Il Seven Mile Beach

Seven Mile Beach, George Town

Per nutrirsi della linfa dei Caraibi, ovvero del mare e delle bellissime spiagge tipiche, si può arrivare a Seven Mile Beach. Questa lunga distesa di sabbia bianchissima comincia subito dopo George Town e si estende per circa 9 chilometri. La limpidezza delle acque che la bagnano crea l’illusione che tutto sia sospeso nel vuoto e, forse, anche per questo, essa è considerata una delle più belle spiagge al mondo.

OneMag-logo
Port-au-Prince, dove iniziano i Caraibi

Cayman Turtle Farm

Cayman Turtle Farm, George Town

Poco distante dalla spiaggia si trova la Cayman Turtle Farm, una struttura nata inizialmente per allevare la tartaruga verde ai fini commerciali: un vero allevamento di tartarughe la cui carne era destinata al consumo, soprattutto nella ristorazione, evitando mattanze nella popolazione selvatica della specie.

Per quanto discutibile sia la ragion d’essere di questa struttura essa è ancora in attività ed è diventata anche un centro di ricerca e attrazione turistica con un progetto di conservazione e tutela delle tartarughe.

OneMag-logo
Isole Cayman, paradisi caraibici o fiscali?

Cayman Motor Museum

Scoprire George Town riserva grandi soddisfazioni anche gli appassionati di shopping che qui possono approfittare dell’all duty free, mentre i curiosi vanno a visitare il Cayman Motor Museum dove è esposta la collezione di Andreas Ugland, uomo d’affari norvegese.

Tra i pezzi più originali in esposizione ci sono la Batmobile e la Batcycle della serie televisiva Batman, e una replica della Benz del 1886, considerata la prima auto al mondo, insieme ad altri settanta modelli di veicoli e moto rare.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0