Gastronomia di Arequipa, cosa mangiare nella città peruviana


Condividi su:

Cosa mangiare ad Arequipa

Leggi tutti gli articoli del Perù

Icona articoloNell'immediato entroterra peruviano si trova la vasta e antica città di Arequipa, imponente metropoli con oltre mezzo millennio di storia. Una città così antica è facile intuire possieda una ricca tradizione culinaria e gastronomica, dove i ristoranti ancora oggi preparano le pietanze sul fuoco a legna.

I piatti tipici della gastronomia di Arequipa sono alcune preparazioni esclusivamente peruviane a cui in qualche caso viene aggiunta una variante. Il hot rocoto è un piatto piccante preparato con carne, formaggio, peperoncino, uova e olive e servito con una generosa fetta di formaggio a ricoprire l’intera pietanza.

Da provare anche il solterito de quesoun antipasto preparato con fave, mais, olive, peperoncino e generosi pezzi di formaggio, servito con un condimento a base di limone. Altro antipasto è l’ocopa, delle fette di patate cotte servite con una salsa a base di latte, formaggio, arachidi, peperoncino, cipolla e code di gamberetti.

Come per tutti i paesi di montagna, le zuppe sono una tipica preparazione mangiata in ogni periodo dell’anno. Da provare la zuppa di puchero, una pietanza con manzo, maiale e pollo servita con verdure ed erbe aromatiche. Meno sostanziosa la zuppa di gamberetti, preparata con latte e formaggio. La zuppa blanca è invece realizzata con agnello, mais, ceci e il chuño, una patata liofilizzata e servita con un’abbondante spruzzata di spezie miste.

Tra i piatti tradizionali citiamo l’adobo, preparato con lonza di maiale, pepe, cipolla e altre spezie. Buoni anche gli stufati di maiale ma preparati anche con manzo, agnello o anatra. Il locro è uno stufato di zucca cucinato con manzo o agnello mentre la frita di malaya è un pezzo di manzo rosolato servito con salsa di cipolla e manioca fritta.

Immagine in evidenza: PH Shawn Harquail - Flickr


» Contenuti suggeriti «

 

Condividi su: