Gardens by the Bay, il giardino sospeso di Singapore
Condividi su:

Gardens by the Bay,
il giardino del futuro di Singapore

Tutti gli articoli di Singapore

Mappa Gardens by the Bay SingaporeIcona articolo

Situato sul lungomare di Marina Bay, in quello che possiamo definire il fulcro di Singapore, Gardens by the Bay è perfetto per gli amanti della natura in genere.
Aperto nel 2012, il giardino botanico ha vinto da allora numerosi riconoscimenti come il Landscape Award nel 2013, la Best Attraction in Asia Pacific nel 2015 e la Best Attraction Experience nel 2019.

Gardens by the Bay non è tuttavia unicamente un giardino botanico per come siamo probabilmente soliti intenderlo. Comprende oltre 200.000 specie botaniche, in uno spazio di oltre cento ettari, ma al suo interno è stata anche allestita una montagna artificiale dell’altezza di oltre 35 metri che permette di simulare perfettamente la distribuzione della vegetazione. In cima troveremo la tipica flora alpina e più scenderemo più invece ci avvicineremo alla più consueta della pianura.

Nonostante sia di recente apertura, le sue origini vanno ricercate addirittura nel 1800.
Fu infatti proprio il fondatore di Singapore, sir Stamford Raffles, a desiderare un orto botanico adattabile a ospitare anche coltivazioni. Il progetto, per mancanza di fondi, non vide mai la luce.

Gardens by the Bay
Guida alla visita

Gardens by the Bay di Singapore, attrazioni

Entrando nei Gardens by The Bay ammirerete, da subito, l’attrazione che più di altre richiama attenzione. E’ la Supertrees Grove, una foresta artificiale composta da una dozzina di alberi la cui altezza supera i 50 metri, posizionati giusto al centro del complesso verde. Come anticipato, parliamo di visione futuristica di un giardino botanico. Non è solo la scenografia che volge il suo sguardo all’avvenire ma è proprio la tecnologia utilizzata a essere proiettata in visione ancora non comune. Le strutture sono costruite in cemento e acciaio, alimentate da pannelli solari, come ulteriore valorizzazione all’ambiente.

Per comprendere come l’ingegneria ha saputo realizzare un vero e proprio capolavoro fin nei minimi dettagli, vi suggeriamo di salire sulla OCBC Skyway, la passerella che unisce fra loro alcuni dei grandi alberi artificiali. Percorrendola avrete modo di osservare tutti i singoli dettagli del percorso botanico.

Da non perdere anche le due grandi serre. La Flower Dome è la serra più grande al mondo con clima mediterraneo dove trovare sopratutto piante grasse. La Cloud Forest, invece, è stata studiata per ospitare i tipici altopiano dei tropici, con tanto di cascate e vegetali tipici proprio delle foreste tropicali.

Informazioni utili

Gardens by the Bay di Singapore, veduta

Le opzioni per una visita possono essere sia a passeggiata libera che con visita guidata, opzione che permette di visitare comprese nel prezzo anche le due serre.

Li trovate a Cluny Road nel centro città e sono facilmente raggiungibili sia con i trasporti pubbliche che in auto.

Icona web Sito ufficiale

 

Orario_icona onemagAperto tutti i giorni dalle 9 alle 21
Si consiglia, tuttavia, verificare sul sito ufficiale

Scopriamo Singapore

Singapore, la città-stato del Sud-Est asiatico
Museo Peranakan, la cultura ibrida del sud-est asiatico
Le spiagge di Singapore, benvenuti a Sentosa Island
Benvenuti nell’aeroporto del futuro, Singapore Changi
Singapore Flyes, l’attrazione più amata dai turisti
Little India, il quartiere indiano di Singapore
Il quartiere Chinatown di Singapore
Clarke Quay, l’imperdibile quartiere di Singapore
Strada del Mercato di Chinatown a Singapore
Singapore, guida alla cucina locale
Parco Hong Lim di Singapore
Tempio Sri Mariamman di Singapore
La passeggiata a Fort Canning Park
Orchard Road, lo shopping a Singapore

Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2020


 

Condividi su: