Fiordi Norvegesi, viaggio lungo la costa della Norvegia

Fiordi Norvegesi, viaggio lungo la costa per esplorare la bellezza naturale della Norvegia. Tra i migliori Fiordi Norvegesi citiamo quelli al largo di Bergen, pittoresca località a nord del paese, il Hjørundfjord, la valle più stretta della Norvegia, ed il l Lofoten Wall, collocato al di sopra del Circolo Polare Artico. Scopriamo i Fiordi Norvegesi.

Scopriamo i Fiordi Norvegesi

icona-articoloI vichinghi erano grandi esploratori e si dice che scoprirono loro per primi l’America. Si facevano guidare dalle stelle e dagli uccelli per loro esplorazioni, anticipando di quasi 7 secoli la prima spedizione di Cristoforo Colombo.
Non facevano unicamente viaggi lunghi ma amavano esplorare anche il proprio territorio, quello norvegese.

Come biasimarli, la Norvegia è un luogo davvero sorprendente: 25.000 km di coste e oltre 1.100 fiordi.

Bergen

Bergen, Norvegia

Bergen, ex capitale medievale, è considerata una delle mete più belle del mondo per le crociere. Non lo si può negare, le crociere lungo i fiordi sono davvero spettacolari e il panorama che accompagna il viaggio è stupefacente.

Certo, le navi non sono all’avanguardia come quelle transoceaniche ma è un fattore irrilevante per un intera giornata all’interno dei fiordi.
Il periodo perfetto per navigare tra questi territori è durante l’estate. Quando nell’arcipelago di Svalbard sarà possibile osservare gli orsi polari che si aggirano sulle banchise per salire sui ghiacciai sotto il sole di mezzanotte.
Un’altra escursione eccezionale è nel Hjørundfjord, la valle più stretta della Norvegia.

Una volta aver esplorato i pittoreschi edifici delle città ai bordi della valle, recatevi sulla costa del lago Lyngstøl, dove le montagne incontrano armoniosamente i tratti marittimi creando un paesaggio mozzafiato in quel che è uno dei fiordi più belli.

Oltre il Circolo Polare Artico

Circolo Polare Artico, Norvegia

Se si supera il Circolo Polare Artico si riuscirà ad ammirare il Lofoten Wall. Una catena montuosa con gli altopiani, alti fino a 1000 metri, estremamente vicini tra loro.

La ristretta distanza crea un panorama che da certe angolazioni farà sembrare le montagne allineate, come una linea retta.
La catena montuosa è composta da rocce di origine vulcanica, formatesi dopo l’ultima Era Glaciale. Molti geologi affermano che il Lofoten Wall non è definibile come fiordo ma è comunque una fantastica meta per navigare, a bordo di una piccolissima barca, il Mar del Nord.

Nelle coordinate 71° 10’ 21” N è presente il punto più interessante della nazione per il birdwatching. Sulle scogliere, a distanza di soli 2.000 km dal Polo Nord, sarà possibile infatti contare fino a 250.000 specie di uccelli.

Per concludere questo magico viaggio in bellezza dobbiamo citare le Svalbard.
L’arcipelago delle Svalbard è un insieme di isole perennemente ghiacciate, la fauna che è presente qua è davvero varia: trichechi, foche, renne, volpi e orsi polari passeggiano indisturbati in questa tundra gelata.
Sempre in questo arcipelago, oltretutto, è situato probabilmente il più importante bunker di tutto il mondo: il Seed Vault. Il Seed Vault è una struttura incastonata all’interno dei ghiacciai che conserva i semi di tutte le specie vegetali esistenti al mondo.
Condividi su: