Filippine, le attività adrenaliniche da fare in vacanza

Filippine, le attività adrenaliniche da fare in vacanza che offrono emozioni uniche come scalare vulcani, fare trekking o rafting e tanto altro da scoprire.

Escursioni e sport in vacanza
nelle Filippine

Icona articoloLe Filippine sono uno stato molto curioso, i centri urbani sono estremamente caotici, viceversa, nel territorio interno ci si ritroverà in un fazzoletto di terra gigantesco totalmente incontaminato.

Che sia in montagna, al mare o in un sentiero escursionistico, questo articolo vi aiuterà a pianificare la vostra vacanza nelle Filippine.

Le Filippine non sono solo spiagge isolate e dolce far niente, ma offrono moltissime altre attività all’aperto. Che si tratti di scalare vulcani, cavalcare le onde perfette o esplorare in barca le suggestive grotte, per gli interessati ci sarà bisogno solo di scegliere.

Quando andare nelle Filippine

Le attività da fare nelle Filippine


I mesi ideali per il surf

I mesi compresi tra agosto e ottobre sono il periodo ideale per il surf sul litorale orientale. In questi mesi i tifoni al largo della costa generano onde gigantesche a Baler, Pagudpud, Daet, Samar e Siargao. Quest’ultimo, Siargao, è senza dubbio il sito migliore del paese per il surf, con il suo leggendario break Cloud Nine.
Questi mesi, caratterizzati dalle forti piogge in quasi tutto il paese, sono anche i migliori per il rafting.

I mesi ideali per il windsurf

Da dicembre a marzo il monsone proveniente da nord-est trasporta delle frizzanti e costanti brezze. Questi venti diventano la gioia dei velisti e trasforma Boracay e Pagudpud in paradisi del kiteboard e del windsurf. In questo periodo dell’anno sulla costa occidentale sono presenti anche onde moderate, non adrenaliniche ma comunque buone per surfare.

I mesi ideali per il mare e le spiagge

Da aprile a maggio, grazie al tempo più stabile, è il periodo migliore per il trekking, ma anche per visitare le isole, muoversi in kayak lungo le coste e godersi il mare e le spiagge. Questi mesi, tuttavia, sono anche i più caldi. Tenete presente che in questa stagione molte cascate si prosciugano.
Per il trekking sulle montagne nelle Filippine, ci sono decine di montagne oltre i 2000 metri, molte delle quali sono vulcani, attivi o spenti.
Alcuni vulcani sono più attivi di altri, in particolare l’imponente Monte Mayon. Per le escursioni più note occorre registrarsi e ottenere i permessi.

I monti delle Filippine

Le attività da fare nelle Filippine

Il Monte Mayon è il vulcano più emblematico e fotografato del paese, con i suoi 2462 metri e con la sua forma a cono perfetta, è anche uno dei più attivi delle Filippine.
Se i sentieri sono aperti, e dipende dalla pericolosità variabile, si può salire fino in cima con una gita in giornata o con tramite un pernottamento.
Il placido lago nel cratere del Monte Pinatubo offre un panorama davvero suggestivo.
Si raggiunge in fuoristrada e con una facile camminata di 45 minuti. Questo attraversando un paesaggio quasi alieno formato da una delle più disastrose eruzioni vulcaniche del 20° secolo.
leggi anche:

Visitare NepalViaggio in Nepal, bellezza e spiritualità
Viaggio in Nepal, bellezza e spiritualità da scoprire nel luogo dove è nato Buddha. Ecco il Nepal.

Continua a leggere

 
Per salire su una delle vette più alte, di quasi 2920 metri, del Luzon, si possono seguire diversi itinerari di varia lunghezza e difficoltà.
Per scalare il Taal Volcano si impiegano solo 45 minuti, raggiungendo alla fine il piccolo cratere, che spunta dal Lake Taal. In lago posto nel cratere di un altro vulcano, totalmente circondato dal mare.
Bisogna ricordare che il caldo è feroce e il vulcano è uno dei più attivi del paese.
 
La vetta più alta in assoluto, di 2954 metri delle Filippine domina l’orizzonte della regione meridionale e invita a mettersi in marcia dalla vicina città di Davao.
Dal Monte Halcon ci si avventurerà in una spedizione alpinistica piuttosto che in un trekking. La scalata, che raggiunge i 2582 metri, a Mindoro, è forse la più difficile delle Filippine.
 
Una delle escursioni più emozionanti delle Filippine è la scalata del Monte Kanlaon, a Negros, uno dei più grandi vulcani attivi del paese, alto 2500 metri. L’ascesa, poi, procede tra foreste ricche di avifauna.
Le isole delle Filippine sono caratterizzate da grandi reti di grotte, fra le più estese dell’Asia, che si offrono per donare fantastiche avventure.

Escursioni sulle isole delle Filippine

Le attività da fare all'aperto nelle Filippine

Ci sono escursioni di ogni livello, dalla navigazione lungo corsi d’acqua sotterranei a imprese speleologiche con uso di corde e attrezzatura completa.
Le grotte di Catbalogan Langun-Gobingob sono la più vasta rete di grotte del paese. Queste includono piccoli territori di giungla, fiumi sotterranei, cascate e una caverna grande come tre campi da calcio.
 
Il Puerto Princesa Subterranean River National Park è l’ideale per il rafting. Si naviga in barca su uno dei fiumi sotterranei navigabili più lunghi del mondo, presso un tratto di giungla costiera incontaminata.

Dove fare il trekking nelle Filippine

Scopriamo le Filippine

Il tour di quattro ore a Cave Connection attraversa un enorme numero di passaggi sotterranei che collegano via fiume due grandi grotte.
L’entroterra, prevalentemente montuoso, delle isole maggiori è ricco di foreste, avifauna e panorami mozzafiato.
Le risaie a terrazza e le vette di North Luzon sono mete famose per il trekking, ma meritano anche le giungle e i rilievi delle Visayas, di Mindoro e di Mindanao.
 
Nella regione del North Luzon sarà possibile trovare il miglior concentrato di trekking del paese.
Si riuscirà a camminare fra le scenografiche risaie a terrazza ed è una delle esperienze di trekking più memorabili del Sud-est asiatico.
 
Le giungle tropicali di Palawan centrale invitano all’avventura. Si potrà partecipare ad una spedizione guidata di più giorni oppure si potranno esplorre le vette e le rigogliose foreste pluviali intorno all’Underground River a Sabang.
 
L’isola di Camiguin, nel Mindanao settentrionale, è come un parco avventura pieno di vulcani e sentieri escursionistici che portano a sorgenti calde e a cascate spettacolari.

 

Scopri di più:
Condividi su: