Turismo nelle Filippine, guida e suggerimenti di viaggio

Filippine, idee e consigli di viaggio


Condividi su:

Turismo nelle Filippine, guida e
suggerimenti di viaggio

Tutti gli articoli delle Filippine
Turismo nelle Filippine, mappa
© Apple Maps

icona-articoloCaotica ma magica località asiatica, le Filippine sono un’arcipelago composto da diverse migliaia di isole poste nell’Oceano Pacifico. Pur essendo un territorio spesso soggetto ad attività sismiche, una vacanza a Manila o alla scoperta di una di queste isole è una esperienza unica.

Delle oltre 7.000 isole di cui è composto, molte di queste sono talmente piccole da non avere alcun nome, conosciute unicamente per qualche nomignolo affidato dagli abitanti.
Con oltre 36.000 km di coste, le Filippine sono una delle mete di viaggio tra le più affascinanti e, da diverso tempo, godono di una salute turistica sempre in crescita.

Turismo nelle Filippine

Turismo nelle Filippine, Makati
Veduta di Makati

Se avete deciso di provare una vacanza nelle Filippine, allora come prima cosa si dovrà comprendere cosa mettere in valigia. Il clima delle Filippine è di tipo tropicale e il vestiario non rappresenta quindi un problema particolare, basterà qualche abito informale ed eventualmente qualcosa di più ricercato per la sera. Il caldo, sicuramente a volte opprimente, non è particolarmente un problema per gli abitanti, evidentemente abituati. Meglio quindi portarsi dietro anche qualche paio di pantaloni lunghi, specie se si ha intenzione di visitare Manila o qualche altra grande città.

Nei centri balneari sandali o infradito, shorts, maglietta e costume da bagno sono tutto ciò che serve. In altre località vanno bene vestiti leggeri e comodi. Nelle zone rurali si tende a evitare abiti troppo succinti, anche se shorts e infradito sono la norma. Nelle aree musulmane del Mindanao, la gente veste in modo più rigido. Bisogna evitare di indossare abiti eccessivamente scollati o, in qualche modo, provocanti.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Visitiamo le cascate Kawasan sull’isola di Cebu

Come scegliere il giusto alloggio

Turismo nelle Filippine, hotel

Se il problema di cosa mettere in valigia prima di partire per le Filippine è facilmente risolvibile, discorso a parte merita invece l’alloggio. Qui si dovrà fare i conti sia con il proprio budget ma anche con il livello di sicurezza voluto, precisando tuttavia che le Filippine non sono da considerare una zona pericolosa ma ovviamente come in tutto i mondo è sempre il caso di adottare qualche giusta precauzione.

A livello di sicurezza meglio prestare attenzione se intendete viaggiare sull’isola di Luzon e invece ci sentiamo di sconsigliare i viaggi per Mindanao, sede di numerose battaglie che hanno provocato in passato anche dei morti. Le grandi città soffrono in media della stessa criminalità presente anche in altre grandi capitali mentre sono rari episodi di criminalità ai danni dei turisti. Come sempre prestate attenzione, evitate le zone particolarmente povere e non sfoggiate orologi costosi o gioielli. Niente di più che una semplice regola di vita applicabile ovunque, nelle Filippine non c’è ragione di sentirsi in pericolo.

Detto questo rimane ovviamente la scelta se scegliere, nelle località balneari, tra resort di lusso oppure di bungalow rinfrescati con dei ventilatori. Il caldo può risultare opprimente, valutate quindi qualora rientraste tra coloro che hanno difficoltà a sopportarlo la migliore soluzione. Prestate anche attenzione alla classificazione alberghiera: nelle Filippine un 3-4 stelle può risultare più vicino a un nostro 2 stelle come dotazione. In linea generale gli alberghi, se non espressamente lussuosi, tendono a fornire dotazione basiche.

Discorso quindi diverso per gli hotel a 5 stelle. Quest’ultimi sono, invece, incredibilmente, sfarzosi, con edifici eleganti e dettagli curati.  Se invece volete scegliere una delle soluzioni più economiche in assoluto, dirigetevi verso le pensionnes, hotel economici ma piuttosto puliti. In caso vogliate optare per l’ostello puntate su quelli rivolti ai turisti internazionali, più confortevoli rispetto a quelli per i filippini.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona   Visitiamo Makati, il centro finanziario delle Filippine


Come muoversi nelle Filippine

Turismo nelle Filippine, taxi economici
I taxi low cost delle Filippine

Completata la propria valigia, scelto l’alloggio e compreso che è sempre meglio muoversi con prudenza, ecco alcuni suggerimenti pratici per una vacanza serena nelle Filippine.

    • Trasporti pubblici: Muoversi nelle Filippine non è semplicissimo. I mezzi di trasporto sono piuttosto mediocri, con bus sempre stracolmi. I taxi non sono a livello europeo e sono riconoscibili per il loro colore, giallo e bianco. Quest’ultimi sono indirizzati a spostamenti locali mentre i gialli per l’aeroporto, qualora disponibile. Quasi sempre con aria condizionata, il loro costo può risultare anche elevato, prestate inoltre attenzione alla corretta applicazione della tariffa.
    • Si potrà anche scegliere un Jeepney, dei mini autobus, generalmente per 20-25 persone, che permettono di muoversi in tutto il territorio. Sono le jeep americane lasciate dai soldati e oggi trasformate in modo da essere convertite in mezzi pubblici di trasporto. Verificate il percorso, sempre indicato frontalmente con un numero. Privi di aria condizionata, sono molto economici e indicati per spostamenti di corto raggio.
    • L’opzione più consigliata è l’ultima, ossia noleggiare una moto. Non sono estremamente economiche, in base al tipo scelto, ma sono perfette per evitare il traffico e dirigersi dove si vuole. Consigliata.

Fuori dalle grandi città tuttavia la rete stradale non è molto sviluppata e durante la stagione delle piogge (che possono anche trasformarsi in violenti tifoni) tra maggio e ottobre, le strade possono anche interrompersi. Se viaggiate in questo periodo e volete dirigervi fuori dalle grandi città verificate sempre il meteo.

Gli spostamenti in aereo nel territorio sono piuttosto comodi ma viene suggerito di prestare attenzione alla compagnia prescelta. Gli standard di sicurezza potrebbero non essere del tutto adeguati nelle compagnie più piccole. Gli spostamenti navali sono generalmente piuttosto affollati.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Ecco Baguio, la città indipendente delle Filippine

Quali lingue si parlano nelle Filippine?

Filippine turismo, vulcano Mayon a Legazpi
Il vulcano Mayon a Legazpi

La lingua ufficiale delle Filippine è il Tagalog ma non avrete alcuna difficoltà a comunicare in inglese. L’esercito statunistense, infatti, lo impose durante la guerra e sia lo spagnolo che il Talagalog relegate a lingue co-ufficiali. Anche lo spagnolo è parlato, ma non più insegnato a scuola. Nonostante gli spagnoli storicamente si siano insediati nell’isola di Cebu, il territorio veniva amministrato da Città del Messico, impedendo allo spagnolo di diffondersi ovunque.

Qualunque sia la vostra lingua, certamente non avrete difficoltà a comunicare. I filippini sono abilissimi e al ristorante basterà un fischio (assolutamente accettato e non considerato inappropriato) per chiamare i cameriere. Altrettanto per chiamare un taxi o per richiamare in qualunque occasione l’attenzione. Tuttavia i filippini sono generalmente suscettibili, quindi evitate in altre occasioni e adeguatevi alla circostanza.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo le attività adrenaliniche da fare nelle Filippine

 

Mance

Turismo nelle Filippine, Cepu City

Se avete viaggiato negli Stati Uniti siete già al corrente di quanto la mancia possa farvi venire dei fastidiosi mal di testa. Anche nelle Filippine è meglio comprendere bene il funzionamento, per evitare qualsiasi malinteso. Qua comprendere quanto lasciare come mancia è decisamente più semplice, ma meglio ricordare sempre che nelle località turistiche e nelle grandi città è sempre il caso di aggiungere un 10% circa sul conto finale.

Nel caso viaggiate in taxi arrotondate all’importo superiore mentre nel vostro hotel non è previsto il rilascio di alcuna mancia. Tuttavia, se lo ritenete, siete naturalmente liberi di farlo. In questo caso verificate la presenza, generalmente nella reception, di una cassetta apposita. Qualora abbiate scelto una guida turistica (consigliata, se non siete già muniti di una guida sufficientemente esaustiva), sarete liberi di scegliere il corretto importo.  guida.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo Manila, la moderna capitale delle Filippine

Shopping

Turismo nelle Filippine, Venice Grand Canal Mall at McKinley Hill
Venice Grand Canal Mall, Centro commerciale a Taguig

Come per i paesi arabi anche da queste parti nei mercati turistici l’arte della contrattazione è uno standard. Evitate però di contrattare nei locali, nei ristoranti ed in tutti quei luoghi non propriamente di vendita.

Se invece volete noleggiare una moto, una macchina o anche prendere un taxi, armatevi di pazienza e di abilità. Se siete fuori stagione e non avete una prenotazione potreste provarci anche in uno dei tanti resort. Anche in questo caso è piuttosto semplice riuscirsi.

Ultimo aggiornamento 19 maggio 2021


 

Condividi su: