0
Condividi su:

Dove dormire a Londra
La guida alle migliori zone

Londra | Cosa vedere a Londra, la guida completa

Icona articolo

Londra è una delle mete turistiche europee che riceve il maggior numero di turisti al mondo. Ecco perché è fondamentale pianificare in anticipo la zona dove si intende alloggiare.
L’offerta di Londra a livello di pernottamenti è ovviamente immensa. Potrete scegliere tra B&B, ostelli, hotel appartenenti alle grandi catene internazionali, alberghi di medio livello e alloggi di lusso.
In alternativa potreste anche valutare le offerte di appartamenti, sempre più ricercati, in grado di offrire una interessante opportunità di alloggio, specialmente se viaggiate in compagnia.
Come prevedibile, Londra non è una città economica e proprio per questa ragione è importante valutare con comodo, da casa prima di partire e con largo anticipo, la soluzione migliore.
Tra i fattori che influenzano i costi, naturalmente, il periodo e la posizione. Ecco perché se avete a disposizione delle date alternative provate a selezionarle per capire se vi sarà possibile risparmiare.

La posizione, oltre al quartiere, è influenzato dalla vicinanza della stazione metropolitana o da quella ferroviaria. Scegliere un hotel piuttosto periferico ma con la comodità della metropolitana a breve distanza potrebbe costare quasi l’equivalente di un hotel in uno dei quartieri più costosi.

Come scegliere dove dormire a Londra

Dove dormire a Londra, Royal Horseguards HotelAbbiamo quindi compreso come Londra possa essere molto costosa a livello di pernottamenti.
La metropolitana, in assoluto, influenza il costo di una camera, anche se magari l’hotel non è proprio magnifico o con i servizi desiderati.
Serve quindi comprendere il sistema di trasporto urbano di Londra e quindi decidere la zona prescelta.
La zona 1 corrisponde alla parte più centrale della città, salendo ci si allontanerà sempre di più dal centro ma questo non significa che non troverete attrazioni, anzi.
La zona 6, tanto per darvi un esempio, corrisponde all’aeroporto di Heathrow.

Muoversi a Londra, scopri come spostarsi utilizzando i mezzi pubblici

Dormire a Londra, i quartieri

Tra le aree più centrali dove i turisti di solito scelgono l’albergo troviamo il West End, l’area che comprende Covent Garden, Soho e St. James.
Gli alloggi in questa zona sono tra i più costosi, con alberghi raffinati ed eleganti, spesso a 5 stelle. Non è da escludere, tuttavia, la possibilità di fare anche ottimi affari ma in questo caso cercate con cura e con largo anticipo.

Intorno a Hyde Park, nelle zone di Paddington e Bayswater, si possono invece trovare alloggi più economici. Anche Kensington e South Kensington possono proporre alcune soluzioni più a buon mercato, specie se siete interessati a dormire in appartamento.
A Bayswater troverete anche discreti tre stelle con un ottimo rapporto qualità prezzo, specie se potrete condividere la camera con altre persone. Le offerte migliori sono nelle camere familiari, quelle che possono avere anche quattro letti.
La vicinanza con le attrazioni turistiche permettono sicuramente di farci un pensierino

Il distretto finanziario, la City, non propone unicamente grattacieli ma anche attrazioni di sicuro interesse, come il London Bridge. Qui, come anche a South Bank, a sud di Covent Garden, troverete invece quasi solo hotel di lusso e decisamente costosi.
Un tempo si riuscivano a spuntare tariffe più economiche durante i weekend, complice l’assenza dei business man che occupano la zona durante la settimana, ma oramai anche questa tendenza è del tutto, o quasi, svanita.
Se non avete problemi di budget è una zona perfetta dove alloggiare, i migliori hotel di Londra sono proprio in questa zona. Intensamente vissuta di giorno, di sera e nei weekend potrà sembrarvi un poco più desolata, valutatelo quando prenderete una decisione sulla zona dove alloggiare.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0