0
Condividi su:

Boston, guida su dove alloggiare in città
Dove dormire a Boston

icona-articoloBoston è una città relativamente piccola e le principali attrazioni sono concentrare in un’area facilmente percorribile anche a piedi, con lunghe passeggiate. La scelta migliore è naturalmente muoversi in metropolitana, quindi nella scelta del vostro albergo privilegiate quelli vicini alla “lettera T” che a Boston indica appunto la rete metropolitana.
Considerate però che a differenza di città come New York, la metropolitana di Boston ha molte meno fermate, per cui una distanza di 10-15 minuti a piedi è considerata assolutamente normale.
Dormire a Boston può risultare piuttosto costoso, specie se intendete visitarla durante uno dei tanti convegni o congressi che si svolgono in città.

Informazioni sugli hotel a Boston

Cosa vedere a Boston
Tra le zone da preferire quella vicino al Freedom Trail può essere una buona scelta cosi quelle nell’area Downtown, la più centrale e la più storica, specie se si desidera muoversi a piedi lungo le varie attrazioni. Questa è anche l’area dello shopping e dei ristoranti, quindi in assoluto una delle zone più frequentate della città.
Se volete rimanere vicino al centro ma con un prezzo più inferiore, dirigetevi invece nell’area di Back Bay, la zona dove si trova il Prudential Center e la Biblioteca di Boston. Cosa vedere a BostonLa metropolitana che serve questa zona è quella di colore verde.

Ancora più economiche le aree di Chinatown e di Theatre District, entrambe ottimamente servite dalla rete metropolitana con più linee.

Se volete risparmiare molto scegliete di non alloggiare vicino alle principali attrazioni. Cambridge potrebbe essere una buona opzione. Anche se è in effetti una città autonoma, spesso viene considerata come un quartiere. E’ una buona zona, ricca di intrattentimento e tranquilla, dove hanno sede sia l’Università di Harvard che il MIT.

Cosa vedere a BostonSe volete sentirvi parte degli abitanti di Boston, valutate l’opzione di affittare un appartamento nel quartiere dimacchina fotograficaBeacon Hill.
E’ un quartiere elegante, vicino a Boston Common, e non avrete difficoltà a trovare i principali servizi, come ristoranti e negozi.
Meglio invece evitare il quartiere finanziario, posto tra Downtown e Waterfront. Qui ogni sera dopo le 20 e nei weekend non troverete praticamente nessuno e anche se la zona non è pericolosa, potrebbe non rappresentare la migliore scelta turistica.


 

[td_block_image_box image_item0=”48548″ image_title_item0=”Scopri Boston” custom_url_item0=”https://onemag.it/boston” open_in_new_window_item0=”true” tdc_css=””]
Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0