Dallas, la guida per visitare l’Old Wild West

Dallas è la città del Texas nel sud degli Stati Uniti d'America. Vi presentiamo la piccola guida per visitare l'Old Wild West e Dallas

Dallas, cosa vedere nel sud
degli Stati Uniti

Siamo nel sud degli USA dove troviamo il secondo Stato più grande la cui caratteristica è quella di essere prevalentemente desertico e con un grande fiume, il Rio Grande, che lo attraversano.

Conosciamo il Texas

Guida turistica di Dallas, cowboy

Il secondo stato per dimensione degli States è anche un paese ricco di cultura e di storia.
Prima colonizzato dagli spagnoli, poi dal Messico, oggi il Texas è un paese fiero della sua indipendenza e, dopo essere effettivamente rimasto indipendente fino al 1845, oggi è uno dei luoghi dove è più facile trovare la bandiera statunitense volteggiare ovunque.

I texani del resto sono dei piacevoli conversatori, se passate in queste zone avrete modo di sentirli spesso raccontare proprio di tutto. In un paese che ha una estensione simile a quella della Francia, ogni città è patrimonio di cultura e di legami.
Il Texas è anche un territorio con diverse attrazioni culturali, passando dai musei fino ad arrivare a negozi insoliti o spiagge accoglienti. Qui le distese del selvaggio West sono una delle attrazioni naturali più inseguite da tutti coloro che amano immergersi nella cultura statunitense.

Quando visitarlo?

Guida turistica di Dallas, quando visitarla

Parlavamo delle grandi dimensioni del Texas e, ovviamente, diverse sono le zone climatiche appartenenti a questo grande stato federale.

A sud troviamo generalmente un clima piuttosto temprato la cui media annuale è di 15°, con estate calde e prevalentemente umide mentre gli inverni relativamente freschi. Attenzione a pianificare il proprio viaggio: nei mesi centrali dell’anno, ovvero da maggio a settembre, la zona è spesso colpita da tempeste o anche da uragani.
La zona ovest è quella più arida mentre a nord non sarà difficile trovare precipitazioni nevose durante tutto l’inverno.

In estate, ad ogni modo, aspettatevi temperature molto calde, anche sopra i 35-36°, e spesso questo calore è interrotto dalle tempeste e da precipitazioni anche molto intense.

La zona di Dallas, quella a nord, ha invece un clima più variabile ed è piuttosto comune trovare variazioni, anche consistenti, in poche ore.
La costa è generalmente più ventilata ma l’alto grado di umidità può rendere davvero difficile la permanenza.
In linea generale è la primavera e l’autunno il momento migliore per visitare il Texas.

In viaggio a Dallas

Guida turistica di Dallas, Fort Worth

Il vostro arrivo sarà probabilmente dall’Aeroporto di Dallas.
Una volta atterrati iniziate la vostra avventura a Fort Worth.

Siamo a meno di 30 minuti da Dallas, nella parte nord-est, dove troviamo questo comune insediato tra le contee di Denton, Tarrant, Parker e Wise. La sua fondazione risale al 1849 ed il suo insolito nome deriva dal generale delle forze armate americane, William Jenkins Worth che proprio su questo promontorio realizzò diversi forti per proteggere le frontiere texane. Lo potremmo definire il ‘far west‘.

Eh si, perchè una volta varcata la soglia di Fort Worth vi troverete catapultati in un film western, con saloon e negozi che sono tradizionalmente ispirati a quei tempi. Oltre ad un souvenir, quasi immancabile da acquistare, passeggiate serenamente tra le viuzze circondati da un ambiente di altri tempi.

Nel quartiere Stockyards potrete aggiungere, oltre allo spirito del ‘vecchio west’ e della gastronomia locale, anche due interessanti attrazioni.
La prima è il Cowtown Cattlepen Maze ovveo un labirinto realizzato in legno simile a quello usato per il bestiame. La dimensione è notevole, parliamo di oltre 500 metri quadri, e il divertimento assicurato.

La seconda è invece il Texas Cowboy Hall of Fame, un museo dedicato ai cowboy, coloro che hanno onorato il west qua in Texas. Al suo interno anche una postazione, rivolta ai più piccoli ma spesso usata anche dai loro genitori, in grado di farli interagire con lo scopo di insegnare la storia. Prima di uscire fatevi una foto da Jersey Lilly Old Time Photos. Uscirete dal museo con un vostro ritratto in perfetto stile western.

Pioneer Plaza

Guida turistica di Dallas, Pioneer Plaza

Se la vostra voglia di far west non è ancora sazia perchè non recarvi a Pioneer Plaza per visitare un enorme complesso di sculture in continua espansione. Qui avrete modo di ammirare, nel più grande spazio all’aperto di Dallas, una serie di rappresentazioni in commemorazioni del transito del bestiame lungo il sentiero Shawnee nel corso dell’Ottocento.

Stiamo parlando del più grande monumento in bronzo esistente al mondo
Proprio a fianco trovare invece il Pioneer Park Cemetery, al cui interno è posizionato il Confederate War Memorial, logico proseguimento della piazza dedicata proprio ai pionieri del Texas.
Sempre a Forth Worth potrete inoltre presenziare al Cowtown Coliseum, nel quale si tengono dei magnifici rodeo.

Reunion Tower

Guida turistica di Dallas, Reunion Tower

Usciamo da Forth Worth e dalla sua aria tipicamente Old Wild West per scoprire finalmente la città.
La nostra passeggiata può iniziare dalla Reunion Tower, situata nell’omonimo quartiere di Dallas. E’ uno dei tanti simboli della città e anche uno dei più riconoscibili grazie anche alla sua altezza di ben 171 metri che ben si adagia sulla skyline della città.
Partendo da qua avrete modo di ammirare un panorama completo di tutta Dallas.

La sua costruzione è stata terminata nel 1978 ed è una torre che, grazie ad ascensori panoramici, permettono di raggiungere in poco più di 1 minuto la vetta della torre.
In cima avrete modo di assistere alle postazioni luminose che durante la notte riempiono la città con diversi giochi di colore. Da non perdere, per un pasto davvero panoramico, anche il ristorante.

Visitare San DiegoLe attrazioni principali di San Diego
San Diego, California. Ecco una piccola guida per visitare le tante attrazioni della città di San Diego, nel sud degli Stati Uniti d’America.

White Rock Lake

Cambiamo completamente genere per recarci nella zona nord-est della città per visitare il White Rock Lake, un lago creato da una diga posta sul White Rock Creek, e che attraversa la città prima di concludere il suo viaggio nel Trinity River.
Qui una volta, nella zona occupata da questo laghetto cittadino, trovavano sede diverse aziende agricole prima che venissero abbandonate, causa penuria di acqua, all’inizio dello scorso secolo.

Oggi, dopo la realizzazione del lago, la zona è tornata a rivivere ed è attualmente un punto di ritrovo per praticare attività sportive o anche per una passeggiata in tutta serenità.
Sul lago, inoltre, è possibile fare un giro in canoa ma anche in barca a vela. Provateci, da qua godrete di una magnifica prospettiva della Reunion Tower.

Dallas Arts District

Guida turistica di Dallas, Dallas Arts District

Ma la reputazione ed il buon vivere della città lo si deve anche a questo quartiere culturale ricco tra musei, chiese, sale concerti e cosi via. Qui sono infatti presenti ben 19 isolati al cui interno trovano sede alcuni edifici di importanza nazionale.
Uno fra tutti merita di essere visitato, ovvero il Nasher Sculpture Center, firmato da Renzo Piano e attuale sede di una delle più importanti collezioni di sculture al mondo.

Ma da non perdere è anche il Meyerson Symphony Centre, sede della Dallas Symphony Orchestra che ha ricevuto, nel 2005, il prestigioso Gramophone Awards e l’anno successivo il Classical Brit Award 2005 Critics’ Choice.
Tutto il distretto appartiene al Dallas Museum of Art, l’ente che promuove l’accesso ai musei, anche gratuitamente, e si propone di portare in città esclusive collezioni e mostre da ogni parte del mondo.

Main Street

Guida turistica di Dallas, Municipio

Immancabile una passeggiata nella Main Street di Dallas dove ha sede il Kennedy Memorial, un edificio commemorativo posto in seguito all’attentanto che proprio a Dallas ha ucciso uno dei presidenti più amati dal popolo americano. Sempre al Presidente Kennedy è anche dedicato il Cospiracy Museum, un luogo culturale ideologicamente ispirato ai delitti politici più noti. Diversi i personaggi rappresentati tra i quali anche Martin Luther King Jr o di altri Presidenti come Abraham Lincoln, James Garfield e William McKinley.

Poco distante è anche presente la City Hall, il Municipio della città, ma anche l’antico Palazzo di Giustizia, l’Old Red, e il Museo delle Arti.
Il Dallas Museum of Art è posto accanto al Nasher Sculpture Center di Renzo Piano ed è una enorme mostra ad ingresso gratuito sussivisa per continente. Nel caso di esposizioni permanenti l’accesso è invece a pagamento.
La struttura, recentemente restaurata propone capolavori di arte moderna e contemporanea e può proseguire proprio visitando il Nasher Sculpture Center e la sua esposizione di sculture contemporanee inserite in un contesto verde molto gradevole.

Museum of Natural History

E se la vostra voglia di verde e cultura non è appagata ideale potrebbe essere l’idea di recarsi allo State Fair Park dove potrete visitare il Museum of Natural History e lo Science Place. Dai dinosauri che si muovono come robot, al planetario passando per un cinema teatro IMAX. Questo è il luogo dove è semplice divertirsi imparando cose nuove.
In questo magnifico parco è anche presente l’African-American Museum, un intero piccolo museo dedicato alla storia della popolazione africana residente in America, raccontata passando dalla schiavitù al Ku Klux Klan fino ai nostri tempi.

Visitare l'AlabamaVisitare l’Alabama, uno degli stati USA
Visitare l’Alabama, uno stato degli USA, il simbolo della lotta contro il razzismo. Scopriamo L’Alabama.

Dallas World Aquarium

Un poco di svago potrebbe essere anche appropriato durante una vacanza a Dallas.
Qui siamo nel West End, uno dei quartieri più storici della città, dove troviamo questo incredibile acquario con tantissime vasche.
La visita in realtà parte non visitando dei pesci ma da una mostra sugli uccelli della foresta pluviale. Qui ibis e tucani sono i protagonisti assoluti ed accolgono il visitatore.
Proseguendo si passa accanto a bradipi, coccodrilli e anche scimmie che fanno da apripista per le vasche protagoniste assolute dell’attrazione. Oltre che ammirare i pesci potrete interagire con diversi pannelli posti lungo il percorso di visita che sono complementari alla guida cartacea che riceverete all’ingresso.

Six flags over Texas

E se il vostro desiderio è ancora quello di provare a divertirvi, ecco che a pochi minuti da Dallas trovate il Six Flags Over Texas, un parco divertimenti che farà felici grandi e piccini.
Il parco è progettato per i bimbi più piccoli ma i genitori potranno scegliere alcune attrazioni che sono invece studiate per i più grandicelli. Tra queste anche le tante montagne russe, ben 13 sono quelle inserite in questo parco.
Per i meno avventurosi sarà comunque un piacere sedersi e guardare i propri figli divertirsi.

Scopri anche:

La guida gastronomica delle Filippine
Dove mangiare italiano a Toronto

 

Condividi su: