Creta, mare e relax in una unica destinazione

Creta, l'isola più grande della Grecia e quinta di tutto il Mediterraneo, è una meta balneare apprezzata da migliaia di turisti che ogni anno la scelgono come meta di vacanze. Ma Creta è anche cultura e storia, come è possibile ammirare ad Agia Triada, l'area archeologica in cui ammirare la civiltà minoica e micenea. Da non perdere a Creta anche Gortina, l'antica acropoli con l'ammirevole cinta muraria della polis. Ecco cosa ammirare a Creta. 2 min


1
Creta, mare e relax in una unica destinazione
Condividi su:

Creta, il mare migliore da 5000 anni 

icona-articoloCreta è l’isola più grande della Grecia, nonché la quinta di tutto il mare Mediterraneo.
E’ una meta balneare apprezzata da migliaia di turisti che ogni anno raggiungono l’arcipelago greco per trascorrere una vacanza all’insegna di un mare strepitoso. Non solo, qui troviamo un patrimonio culturale da restare bocca aperta e un divertimento serale a dir poco sfrenato.

Creta, infatti, oltre ad offrire uno spettacolo naturale mozzafiato, composto di spiagge di sabbia finissima e di un mare cristallino di un turchese tenue ma intenso, può regalare anche le testimonianze storiche di un passato ricco e intriso di cultura.
L’isola infatti era già un importante polo culturale nel terzo millennio prima di Cristo, quando la civiltà minoica rappresentava uno dei popoli più evoluti dell’intero ecumene.

potrebbe interessarti:
Creta, le spiagge più belle della grande isola greca


E la storia di Creta ha continuato a mantenere l’isola al centro di tutti gli intrighi più importanti del mediterraneo anche nei periodi successivi, sotto la guida dei micenei, dei greci, dei romani, dei bizantini, dei saraceni, dei veneziani e degli ottomani.  

La natura di Creta

Creta piace a tutti grazie alle sue spiagge lunghissime che regalano tranquillità e divertimenti di tutti i tipi. Le enormi strutture ricettive sono capaci di accontentare le esigenze di tutti i tipi di turisti.
Dalla coppia in cerca di intimità, alla comitiva di amici in cerca di follie; dai single in cerca di avventura, alle famigliole alla ricerca di un luogo in cui i propri bambini possano divertirsi in maniera non pericolosa.

Eppure esistono luoghi da visitare a priori: come le due piccole isole di Grabusa, disabitate e ricche di una natura caratteristica e incontaminata.
Nelle gole di Samaria, una sorta di canyon greco, vi sarà possibile ammirare gli ultimi esemplari di capra kri-kri. Nella magnifica laguna di Balos che tende la mano all’isola di Tigani troverete uno spettacolo naturale quasi irriproducibile in altri luoghi del mondo. 

potrebbe interessarti:
Ikaria, una tra le più belle isole della Grecia

Creta e la storia

Anche chi vorrà raggiungere Creta soltanto per il suo splendido mare dovrà ricredersi davanti ai suoi siti archeologici, da considerare i più importanti di tutto il mediterraneo. A partire da Agia Triada, un’interessante area archeologica che rivela le abitudini della civiltà minoica e poi micenea. Qui sarà possibile visitare anche gli antichi sarcofagi che spiegano le processioni funerarie dell’epoca, con le suonatrici di creta e gli uccelli che rappresentano la simbologia delle divinità.

Creta, il palazzo di Cnosso

Altrettanto interessante è Gortina che conserva i resti di un’antica Acropoli, dell’Odeon e della cinta muraria della polis.
Bellissimo anche il foro che ospita il tempio di Esculapio, e la vicina basilica bizantina di San Tito; ma i veri fiori all’occhiello dell’isola di Creta sono senz’altro il palazzo di Festo e il palazzo di Cnosso, che conservano al loro interno i meravigliosi affreschi dell’età minoica. 

Scopri di più:

Cosa vedere a Salonicco
Le spiagge più belle di Santorini

 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

1