Condividi su:

Nørrebro,
il quartiere multiculturale di Copenaghen

Tutti gli articoli della Danimarca

icona-articoloBenvenuti a Nørrebro, il quartiere della capitale della Danimarca in passato zona prevalentemente abitata da operai e oggi trasformato nel quartiere più vivace e alla moda di Copenaghen. Oggi sono ancora molti gli operai che sono rimasti qua a vivere ma l'eventuale differenza di classi non ha mai rappresentato un problema in tutta la Danimarca. Siamo anche nel quartiere fashion, le strade che richiamano studenti e artisti ma che da qualche anno è sempre più visitata da turisti, anche solo di passaggio.

Siamo a pochi minuti dal centro città e Nørrebro oggi pullula di negozi e ristoranti che rendono il quartiere multiculturale, come del resto l'intera Copenaghen vanta di essere. Il suo nome deriva da Nørrebrogade, antica strada che transitava attraverso la Porta Settentrionale della capitale. L'arteria era tra le più trafficate poiché da queste parti avevano sede numerose industrie, ragione per cui rapidamente venne scelto come residenza dai suoi lavoratori. La recente riqualificazione della zona le ha permesso di trasformarsi in una zona sempre più giovane e vivace a ogni ora del giorno e della notte.

Pronti quindi a scoprire Nørrebro, il quartiere di Copenaghen?

 

Nørrebro

Cosa vedere a Norrebro, vedutaIl quartiere di Nørrebro è indubbiamente oggi una delle aree più interessati della capitale, un concentrato di divertimento, di buona gastronomia e di un continuo via vai di persone.

Se vi ritroverete a passeggiare da queste parti scoprirete presto come le strade sono contornate da innumerevoli attività, di vario tipo. Da subito ritroverete profumi familiari, come quelle dei ristoranti italiani che qua affacciano, a quelli più insoliti come quelli della cucina messicana. La già citata Nørrebrogade è assolutamente da percorrere, la via principale del quartiere altrettanto sede di numerose cucine, alcune probabilmente mai provate prima d'ora.

Non pensatelo tuttavia come un luogo di caos e musica sempre alta, tutt'altro. Sono tante le attrazioni dove invece regna in assoluto il silenzio.

Assistens Kirkegården

Potrà forse risultarvi insolito iniziare a raccontare di un quartiere dal suo cimitero, ma quello di Assistens merita essere visitato.

La sua realizzazione è avvenuta alla fine del XVIII secolo quando la città era decimata dalla peste. Il suo nome anticipa chiaramente che questo era un luogo sorto per coloro che non potevano permettersi un funerale ma dove venivano sepolti anche coloro che in vita non avevano problemi economici. Voluto dai sovrani del periodo, l'Assistens Kirkegården venne ufficialmente aperto nel 1760 e nel tempo la sua notorietà superava i confini di quello che oggi definiremmo un luogo triste e di compianti.

Oggi il cimitero di Assistens è uno dei luoghi più visitati della capitale danese, grazie anche alla notorietà di alcuni delle sue celebri tombe. Qui sono infatti sepolti personaggi come Søren Kierkegaard, celebre filosofo considerato punto di avvio dell'esistenzialismo e l'ancora più noto Hans Christian Andersen e fisico nucleare Niels Bohr. Tuttavia i suoi tanti visitatori lo scelgono poiché questo non è un cimitero come di solito viene inteso, è un vero e proprio parco dove si viene anche per fare jogging e addirittura picnic. Superate qualsiasi preconcetto e visitate anche il piccolo museo, inaugurato nel 2003, dedicato a Herman Stilling, il pittore danese scomparso nel 1996.

 

Danimarca, i luoghi da visitare assolutamente
Scopriamo alcuni tra i luoghi da visitare a Copenhagen, la capitale più cool della Scandinavia e città portuale che da oltre 850 anni conserva...

Dronning Louises Bro

Cosa vedere a Norrebro, Dronning Louises BroTra le cose da vedere a Norrebro non perdetevi il Dronning Louises Bro, il ponte che collega il centro di Copenaghen con il quartiere di Nørrebro. Il Ponte della Regina Louise, moglie del re Cristiano IX, connette il centro di Copenaghen a Nørrebro in quella che viene definita la ciclabile più frequentata della capitale.
Il ponte, costruito nel 1887, è stato più recentemente rivisto con marciapiedi ampi, in grado di essere utilizzati proprio come luogo di ritrovo.
Giusto sotto potete ammirare l'insieme dei laghi che in passato venivano utilizzati anche come linee di difesa. Qua oggi invece si possono ammirare i tanti danesi che corrono lungo le rive mentre, in inverno, molti li utilizzano come piste di pattinaggio.
In passato sfruttati per l'approvvigionamento idrico cittadino, sono poi stati risanati e trasformati come oggi possiamo ammirarli.

 

Blågårdsgade

Non dovrete percorrere molta strada per raggiungere Blågårdsgade, un tratto di strada vicino ai laghi interamente pedonale.

Ricca di vicoli, l'arteria pedonale offre una serie di negozi davvero interessanti, come → Limited Works, negozio dedicato all'arte con produzioni limitate e che vende anche on line. Sarete però sicuramente attirati dai tantissimi negozi di prodotti alimentari che vendono praticamente di tutto. Se volete provare a cucinare qualcosa di indiano, pakistano, messicano o thailandese siete davvero nel posto giusto. Ma prima sedetevi in uno dei tanti bar con tavoli all'aperto e sorseggiate una birra, immancabile pausa di piacere in una giornata che si rivelerà intensa di emozioni.

Concludete infine la vostra visita a Blågårdsgade raggiungendo il Folkets Park, il Parco della gente. Spesso finito sui giornali per essere un dormitorio per i senzatetto o luogo di spaccio, il parco di giorno è piacevole da visitare, specie se siete in compagnia di più piccoli. Realizzato nel 1971, in quello che era un edificio da poco bruciato, nel 2013 è stato completamente rivisto e messo in sicurezza, dando agli abitanti nuovamente un luogo da poter visitare anche nelle ore serali.

 

Jægersborggade

Anche questa strada in passato era principalmente ricordata come un luogo da evitare, specie al calare del sole, quando spaccio e guerra tra bande la rendeva un posto decisamente poco raccomandato.

Oggi è invece una delle strade più alla moda della città, un breve tratto di circa 300 metri che sorge proprio a due passi dal già visto Cimitero di Assistens. Negli ultimi anni è infatti stato messo in completa sicurezza e qui oggi si viene a passeggiare, in qualunque ora, per scoprire i tanti bar e ristoranti, tra cui uno premiato dalla guida Michelin. Passeggiate anche per scoprire le tante trattorie ed enoteche oltre che ad ammirare, vetrina dopo vetrina, le tante proposte culinarie del vicolo.

 

Ribe, benvenuti nella città più antica della Danimarca
Cosa vedere a Ribe, la città più antica della Danimarca, situata sulla costa del Mare del Nord, placidamente adagiata sulle rive dell'omonimo fiume. Ribe è...

Il Parco Superkilen

Cosa visitare a Nørrebro, il quartiere di Copenhagen, Superkilen
Superkilen di Norrebro, Copenaghen

Luogo deputato al divertimento, il Parco Superkilen è quotidianamente il luogo di ritrovo di famiglie ma anche di skateboarder.

La sua struttura è divisa in tre aree principali, il Parco Verde, il Mercato Nero e la Piazza Rossa. Quest'ultima è l'area dove rilassarsi sorseggiando una bevanda mentre si assiste a un concerto improvvisato o si ammirano proprio i tanti sportivi. L'area del Black Market è la più classica, la tradizione piazza con fontane e panchine mentre il Green Park è quello in cui si sceglie di passeggiare o di fare un picnic.

Il Superkilen è stato inaugurato nel 2012 con l'obiettivo di riuscire a trasformare ulteriormente l'area più multiculturale di Copenaghen. Il parco è infatti stato voluto come parco destinato a riunire i suoi visitatori, dando modo a chiunque di trovare il suo angolo perfetto di relax. Il Parco Superkilen ha vinto anche numerosi riconoscimenti come luogo di design e premiato per la sua architettura.

 

Visitiamo Copenaghen, la capitale della Danimarca
Cosa vedere a Copenaghen, la capitale della Danimarca sulla costa orientale dell'isola di Zelanda e di Amager. Tra le cose da vedere a Copenaghen citiamo...

Shopping a Nørrebro

Niente di meglio che pensare a Nørrebro per una giornata, o una serata, per fare shopping.

Ravnsborggade e Sankt Hans Gade sono due tra le vie principali su cui puntare la propria attenzione. Qua troverete negozi con proposte di abbigliamento elegante o assolutamente vintage o ancora usato. Che siate alla ricerca di un abito elegante o un qualcosa da indossare tutti i giorni, siete davvero nel posto giusto. Molti poi sono i mercatini all'aperto: qua potreste davvero trovare un vero affare.

A Elmegade potrai invece soddisfare la tua voglia di articoli di seconda mano per la casa oppure dei soprammobili originali e decisamente inconsueti. Se siete invece appassionati di musica recatevi a Nørrebrogade. Qui tutti conoscono Accord, un negozio davvero ricco di CD, LP e qualsiasi cosa inerente la musica. Imperdibile.

Ultimo aggiornamento 11 giugno 2022


 

Advertisement
Condividi su: