Cosa vedere a Ginevra

Ginevra, cosa vedere nella città progressista della Svizzera


Condividi su:

Cosa vedere a Ginevra,
la seconda città della Svizzera

Leggi tutti gli articoli della Svizzera


Icona articoloNel più grande lago alpino d'Europa, il Lemano, anche noto come Lago di Ginevra, troviamo una tra le città più eleganti di tutta Europa. Siamo a Ginevra, la seconda città più grande della Svizzera e tra le più progressiste, come avrete modo di leggere nella ⇒ storia della città di Ginevra. Città tra le più costose in assoluto, Ginevra è un vero crocevia internazionale, sede prestigiosa del CERN, della Organizzazione Mondiale della Sanità, del Comitato Internazionale della Croce Rossa oltre che seconda sede per l'ONU. Questo lascia facilmente intendere come l'offerta sia piuttosto lussuosa e non solo a livelo alberghiero ma anche di ristoranti e boutiques.

Apprezzata come città assolutamente vivibile, Ginevra oltre a essere placidamente affacciata sul lago Lemano è anche circondata dalle montagne del Giura, posizione che la rende perfetta da essere visitata in ogni stagione. Proprio il lago la suddivide in due, la sua riva destra è sede dei più prestigiosi locali e sulla sinistra invece è la parte storica, il cuore dell'antica città. Ginevra è anche tra le più cosmopolite delle città elvetiche e quella più aperta alle novità. Sceglietela di viverla anche nelle ore notturne grazie alla presenza di innumerevoli locali aperti fino a tarda ora, alcuni anche piuttosto inusuali. Ricca la presenza di birrerie, spesso frequentate da professionisti pronti a rilassarsi dopo il lavoro ma anche di discoteche o locali dove sorseggiare un drink. Quest'ultimi hanno spesso spettacoli dal vivo mentre i ristoranti riescono a offrire menu sia per tutte le tasche che per tutti i gusti. Pronti a scoprire cosa vedere a Ginevra?

 

Cosa vedere a Ginevra
Luoghi d'interesse

Ginevra è una città dal forte impatto sociale. I turisti possono scorgere rapidamente della cordialità e apertura dei ginevrini, che abbiamo conosciuto essere tra le comunità più progressiste del mondo. Le istituzioni internazionali hanno contribuito a sviluppare il carattere da città cosmopolita.

Qua sono presenti diversi edifici storici che meritano almeno uno sguardo, spesso affiancati a quelli più moderni dall'architettura contemporanea. Il centro città è ricco di aree verdi eccellenti, così come per il lungolago, che regala panorami mozzafiato sul Lago di Lemano. Ecco cosa vedere a Ginevra.

 

In Svizzera la valuta ufficiale è il Franco svizzero (CHF) ma non avrete alcuna difficoltà a pagare in Euro, normalmente accettato. Se possibile evitate di pagare in contanti, qualora non abbiate Franchi Svizzeri, ma preferite carte di credito o sistemi di pagamento elettronici. Il cambio applicato è praticamente sempre a vostro sfavore.

Cathédrale Saint-Pierre

Cosa vedere a Ginevra, la Cattedrale Saint Pierre

Costruita con uno stile prevalentemente gotico, la sua facciata è postuma, realizzata nel XVIII secolo e presentata con un colonnato in stile neoclassico. Approfittate per salire i 157 gradini di una scala a chiocciola che vi permetteranno di accedere alla cima delle torri...

Leggi tutto l'articolo

 


Place du Bourg-de-Four

Cosa vedere a Ginevra, Place du Bourg de Four

Il centro storico di Ginevra è dominato da una delle più importanti piazze di tutta la Svizzera: la Place du Bourg-de-Four, la principale e la più antica piazza della città. Facilmente raggiungibile anche in tram, alla fermata Palais Eynard, la piazza è perfetta ...

Leggi tutto l'articolo


Parc des Bastions

Cosa vedere a Ginevra, Parc des Bastions

Il Parc des Bastions è un meraviglioso parco nel cuore di Ginevra, situato ai piedi del centro storico nel cuore pulsante di Ginevra, è un immenso polmone verde con enormi alberi e aria salubre a volontà. Un tempo si trovava ad esempio in questo parco il primo giardino botanico del mondo ....

Leggi tutto l'articolo


Jardin Anglais e l'Horloge Fleurie

Cosa vedere a Ginevra, Jardin Anglais e l'Orologio Fiorito,

Affacciato sulla sponda meridionale del Lago di Ginevra, nel cuore del centro città si trova il Jardin Anglais, uno dei luoghi preferiti dai ginevrini. Qui infatti ci si reca per la tranquillità offerta dal magnifico parco con tanto di giardino all'inglese posto proprio sulle rive del lago. Caratterizzato da numerosi alberi centenari ...

Leggi tutto l'articolo


Quai de Mont Blanc

Cosa vedere a Ginevra, Quai de Mont Blanc

Sul lungolago di Ginevra, tra Pont du Mont-Blanc e il Quai Wilson, è imperdibile il Quai du Mont-Blanc, uno dei siti più amati dai turisti e dai ginevrini. Il Quai du Mont-Blanc rappresenta una porzione del lungolago ...

 

Leggi tutto l'articolo


Palais Nations

La città di Ginevra, in tutto il mondo rinomata per la sua qualità di vita e per essere un polo commerciale di primo livello, è famosa per ospitare la sede europea delle Nazioni Uniti. Raggiungendo il Parc de l'Ariana, al cui interno è ospitato il celeberrimo Palais des Nations, il Palazzo delle Nazioni...

Leggi tutto l'articolo


Jet d'Eau

l Jet d’Eau è probabilmente uno dei simboli più rappresentativi di Ginevra.
Si tratta della celebre fontana nel lago, che con un potentissimo getto, generato daIl getto d’acqua nel momento in cui è sospeso in aria possiede una massa totale di oltre 7 tonnellate...

Leggi tutto l'articolo

 


 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere in Svizzera | Viaggio tra i cantoni della Svizzera

Geneve City Pass

Ginevra Pass 

Anche Ginevra ha una propria card turistica, la Geneva Pass. Per 24, 48 o 72 ore avrete a disposizione una card che vi permetterà di scoprire decine di attrazioni. Tra le possibilità offerte dal Geneva Pass troverete ingressi a diversi musei, come quello della Croce Rossa oppure il Museo Patek Philippe, accessi ridotti, omaggi e sconti e l'utilizzo illimitato per la durata della card acquistata sui mezzi pubblici della città.

Il Geneva City Pass offre la possibilità di un tour guidato a piedi del centro storico oppure di un tour guidato a Carouge, la cittadina reale italiana a pochi minuti da Ginevra. Qui avrete modo di ammirare le fortificazioni e i tanti ponti che caratterizzano la località in passato città reale savoiarda e oggi completamente appartenente alla Svizzera. Oltre ai tour prendete il trenino che costeggia le rive del lago e quindi salite in barca per una veloce crociera o ancora noleggiate una barca a motore. Compreso nel Geneva City Pass troverete anche la funivia che vi condurrà sul monte Salève oppure scegliere, se in stagione, di sciare in notturna con tanto di fonduta.

Ecco dove acquistarlo: sito ufficiale

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  La storia del castello di Chillon

Quando visitare Ginevra

Cosa vedere a Ginevra, panorama
© Flickr - Ph. fluido & franz

Il periodo migliore per visitare Ginevra è quello estivo, tra la metà di giugno e gli inizi di settembre. Periodo ovviamente di alta stagione, siamo nei mesi ideali per poterla visitare anche nei suoi dintorni, salendo con la funivia sul Mont Salève oppure rilassarsi sotto il sole ai Bagni Pâquis.

In alternativa valutate il periodo invernale, quello che inizia poco prima delle festività natalizie per terminare poco dopo quelle di Pasqua. In questi mesi potrete invece approfittare dell'offerta sciistica proposta dalle tante località poco distanti delle Alpi Svizzere.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Losanna in Svizzera

Come muoversi a Ginevra

Mappa mezzi pubblici Ginevra
© ontheworldmap.com

Muoversi a Ginevra è piuttosto semplice grazie a un sistema composto da treni, bus, tram e battelli. Il centro storico è facilmente visitabile a piedi oppure in bici, possibile grazie alle tante possibilità di noleggio. Se volete muovervi con i mezzi pubblici ricordate che i biglietti, acquistabili direttamente alle fermate dalle apposite macchinette, sono validi per tutte le modalità di spostamento. I costi variano invece in base alla distanza rispetto al punto dove vi trovate.

Il tram è probabilmente la scelta migliore per muoversi grazie alle sue quattro linee, ognuna delle quali attraversa il centro storico. I bus vengono invece utilizzati per connettere il centro città con le zone più periferiche ed esiste anche un bus notturno, la linea Noctambus, che circola dalla mezzanotte al mattino nelle serate di venerdi e sabato. I battelli invece sono in circolazione dalle 7 alle 18 e sono composti da quattro linee, riconoscibili per il colore giallo.

Dall'aeroporto alla città potrete invece utilizzare un treno che vi condurrà fino alla stazione di Cornavin. In partenza ogni 15 minuti circa, il viaggio richiede poco più di 5 minuti e la partenza, dall'aeroporto, è nell'area shopping.

Meglio evitare l'auto e lasciarla parcheggiata in albergo o in uno dei tanti parcheggi (tutti a pagamento.

 


» Contenuti suggeriti «

 

Condividi su: