0
Condividi su:

Cosa fare a Nizza

icona-articoloCosa non si deve assolutamente perdere durante un viaggio a Nizza?
Meta di tanti italiani in cerca di un weekend al mare ma anche di divertimento, Nizza è nota per le sue spiagge di ciottoli, i vari negozi e le tante attrazioni.
Ecco cosa fare a Nizza.

Cosa fare a Nizza

Mangiare la socca di Nizza

la Socca di Nizza

Si chiama Socca ma imparate a pronunciarla alla francese, quindi con l’accento sulla à finale.
E’ il piatto locale preparato con ceci e cucinato come fossero delle crepes. Ricorda molto la farinata della vicina Genova.

Viene mangiata come fosse un pancake, quindi arrotolata e avvolta nella carta.
E’ ideale come street food e infatti potrete degustarla passeggiando per la città.
Non sarà infatti difficile trovarla nelle bancarelle di tutta la città ma a colpo sicuro la troverete nel mercato dei fiori al mattino.

Cenare sulla Promenade des Anglais

Cosa vedere a Nizza

Niente di meglio che andare a pranzo esattamente dove c’è il cuore pulsante della città, la Promenade des Anglais.
L’ideale è entrare in uno degli hotel affacciati di fronte al mare e salire sulla cima, dove troverete molti ristoranti pronti a servirvi.

Se non avete problemi di budget merita sicuramente di essere provato il ristorante Le Chantecler dell’Hotel Negresco.
Un pò meno costoso il ristorante con lounge a bordo piscina nell’hotel La Meridien. Qui troverete il ristorante La Terrasse pronto a prepararvi qualche pietanza anche relativamente veloce. I prezzi, tuttavia, non sono naturalmente economici.

OneMag-logo

I 5 migliori Jazz Club di Nizza

La città vecchia di Nizza

città vecchia di Nizza

La città vecchia di Nizza, è la parte più pittoresca della città e spesso è proprio il luogo da dove è preferibile iniziare la visita.
Le case, alcune rimodernate altre invece con il fascino dei tempi andati, sono colorate in ocra e giallo. Ognuna è letteralmente adagiata sull’altra e non sarà difficile trovare delle piazze dove poter fermarsi a sorseggiare un drink.

Predomina il Corso Saleya, l’isola pedonale dove ogni giorno, tranne il lunedì si svolge il famoso mercato dei fiori. Nel giorno di chiusura, il lunedì, si svolge invece il mercato dell’antiquariato.

Il mercato dei fiori

Il mercato dei fiori

Tra le cose da fare a Nizza, Cour Saleya è dove ogni giorno, tranne il lunedì, si svolge il mercato dei fiori.
Se non ci siete mai stati non aspettatevi solo fiori. Infatti una volta superata la zona dedicata alla parte floreale si passa a quella dedicata agli ortaggi.
Troverete anche frutta, tanta e veramente deliziosa.
Se ne trovate prendete uno dei cestini di frutta fresca venduti dalle bancarelle, ideali da poter mangiare poco a poco durante la passeggiata.

Ma non mancano anche le zone alimentari vere e proprie, con divagazioni sui prodotti tipici della Corsica e gli innumerevoli altri prodotti alimentari.
Una baguette acquistata in questo mercato, si dice, vale più di tutto il pane di Nizza.

Il porto di Nizza

Nizza, il porto

Insieme a quello di Cannes, il porto Lympia di Nizza è una delle strutture portuali più antiche di tutta la Costa Azzurra.
Una passeggiata in questa zona merita per ammirare i vari yacht ormeggiati o anche solo per vedere i turisti in attesa d’imbarcarsi per raggiungere la Corsica.

E’ facilmente raggiungibile dalla Città Vecchia e non è distante nemmeno dalla Promenade, arrivarci risulta quindi piuttosto semplice. Pur non essendo una meta turistica a tutti gli effetti merita sicuramente una passeggiata.

Rispetto a qualche anno fa, dove la zona non era consigliata (se leggete qualche vecchia guida potrebbe essere definita zona pericolosa), oggi è stata completamente riqualificata.

Place Masséna

Cosa vedere a Nizza

Immancabile tra le cose da fare a Nizza è passeggiare a Place Masséna.

Siamo nel cuore della città ed è sempre frequentata da parecchi turisti e non solo grazie anche al fatto di essere una isola pedonale.

Una volta arrivati non mancate di osservare le 7 statue posizionate in alto su dei piloni metallici. Ognuna di queste statue bianche rappresentano i continenti. Se ci passate poco prima del tramonto le vedrete trasformare con colori molto vivaci.
L’opera si chiama Conversation à Nice (Conversazione a Nizza) ed è stata inaugurata nel 2007 grazie all’opera dell’artista spagnolo Jaume Plensa.

OneMag-logo
10 cose da vedere a Nizza

MAMAC e Tete Carrèe

Nizza, Tête Carrée

Il Museo di Arte Moderna e Contemporanea, il MAMAC, è una ottima pausa culturale dalla frenesia della città. Ospita diverse opere di artisti d’avanguardia con realizzazioni dagli anni ’50 a oggi.

Poco oltre probabilmente colpirà la vostra attenzione invece una struttura la cui forma è di testa quadrata. L’opera, chiamata Tête Carrée (testa quadrata, appunto), ha la caratteristica di essere la prima scultura abitabile al mondo. All’interno trovano infatti spazio gli uffici amministrativi della biblioteca.

MAMAC:Place Yves Klein, 06000 Nice, Francia
Tête Carrée: 25 Traverse Barla, 06000 Nice, Francia

Piazza Garibaldi

Piazza Garibaldi Nizza

Non lontano dal museo e dalla testa quadrata potrete invece visitare Piazza Garibaldi.
Tra le cose da fare a Nizza, la piazza è la più antica ed è dedicata interamente al condottiero che proprio qui, il 4 Luglio 1807, venne alla luce.
In quei tempi la città era ancora italiana.

E’ una delle piazze più affascinanti della città con eleganti facciate con portici e le acacie di Costantinopoli. Dall’altro lato da vedere la cappella del Santo Sepolcro.
Potrebbe essere una pausa pranzo ideale vista la presenza di numerosi ristoranti e locali e la relativamente bassa affluenza turistica.

Parc di Château

Nizza, Parc du Chateau

Dopo una serie di scale da percorrere, avrete raggiunto la sommità del Parc du Chateau da dove avrete modo di apprezzare una vista spettacolare.
Godrete dall’alto della vista sulla Città Vecchia, sulla Promenade des Anglais e sul porto. Con un solo colpo d’occhio rivivrete praticamente tutta la parte turistica della città.

Di sera il luogo si illumina e diventa piacevole osservarlo invece dal basso.
Se non avete voglia di percorrere le scale che partono sia da Piazza Garibaldi che dalla Città Vecchia potrete raggiungerla in ascensore o anche prendendo il trenino turistico.

In tutti i casi avrete modo di ammirare un vero labirinto di vegetazione e la sua cascata, davvero unica e sorprendente.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0