0
Condividi su:

Guida di Edimburgo, la
capitale della Scozia

icona-articoloConsiderata una delle capitali più belle d’Europa, Edimburgo, in Scozia, è una destinazione che mescola storia, architettura, cultura e natura. La meravigliosa Edimburgo è una delle città più belle e caratteristiche di tutto il mondo.
Qui il verde si integra perfettamente con il panorama urbano fornendo una vera immersione culturale in una città annoverata tra i Patrimoni dell’UNESCO.
Edimburgo è divisa in due macroaree, la città vecchia, la Old Town, e la città nuova, la New Town.
Il suo centro storico, caratteristicamente medievale, è stato il fulcro dove la città ha avuto inizio. Qui troviamo il Royal Mile, uno dei percorsi storici e turistici più importanti, che unisce il Castello di Edimburgo con il Holyrood Palace, entrambi imperdibili.
L’altro lato della città, serata da Princess Street, è dove ha sede la parte più moderna della città, la New Town, iniziata a svilupparsi nel XVIII secolo e prevalentemente realizzata in stile neoclassico.

Cosa vedere a Edimburgo

Cosa vedere a Edimburgo
Victoria Street, Old Town Edimburgo


A dominare Edimburgo troviamo naturalmente il suo castello, uno dei simboli non solo della città ma anche dell’intera Scozia.
In passato prigione e poi residenza, è visibile da molti punti della città e se deciderete di visitarlo all’interno scoprirete la sua ricca storia e i tanti cambiamenti che sono avvenuti nel tempo.

OneMag-logo
Scopri il Castello di Edimburgo

La New Town, il lato nuovo della città, è invece caratterizzato da una collina, la Calton Hill, dove troviamo una serie di importanti monumenti storici.
La collina stessa è ideale da visitare per avere una panoramica dell’intera città e anche della costa, oltre che essere una delle mete predilette da dove godere il tramonto.

OneMag-logo
La New Town di Edimburgo, conosciamo Calton Hill

Edimburgo naturalmente è anche nota come la terra del whisky ma anche delle cornamuse suonate con l’abito tipico scozzese, il kilt.

La città è nota per i suoi vari festival, svolti anche in pieno inverno, come l’evento organizzato in Dicembre con la gara nota come Santa’S Run, in programma il 13 Dicembre di ogni anno.
Si tratta sostanzialmente di una maratona lunga 2,5 km dove chiunque può partecipare a patto che sia travestito proprio da Babbo Natale, o Santa Claus per dirla all’inglese.
E’ un evento la cui popolarità è sempre in crescita, grazie anche al suo scopo. L’evento, infatti, è donato a una associazione scozzese che si occupa di aiutare i bambini malati di tutta la Scozia.
Che Edimburgo sia una città ideale per i più piccoli è anche confermato dalle tante attrazioni a loro dedicate. Una di queste è nota come Obscura Chamber.

OneMag-logo
Edimburgo per i più piccoli, visitiamo la Obscura Chamber

Perfetto per i più giovani ma anche ovviamente adatto a tutti troviamo il National Museum of Scotland tra le cose da vedere a Edimburgo.
Nato dalla fusione di due differenti istituzioni, il Museo di Scozia dedicato alla storia locale e il Royal Museum, la cui attenzione è invece dedicata alla scienza e alla storia naturale, il National Museum è un complesso articolato a cui dedicare diverse ore della propria giornata.
Recentemente inoltre, nel 2001, è stato rinnovato e ampliato.

OneMag-logo
Il più importante museo di Edimburgo, il National Museum of Scotland

Le altre imperdibili attrazioni di Edimburgo

Cosa vedere a EdimburgoLa città ha però molto da offrire al turista sia in termini di attrazioni turistiche ma anche parchi e negozi.
Se volete fare shopping l’area migliore è sicuramente Princess Street, ricca di negozi.

OneMag-logo
Dove fare shopping a Edimburgo, benvenuti in Princess Street

 Se dopo la lunga passeggiata per l’arteria principale della città sentite il bisogno di riposare, non perdetevi i Princess Street Garden, dove potrete proseguire a camminare immersi nel verde e nella tranquillità più assoluta.
Se volete invece ammirare qualcosa di interessante, godetevi un pomeriggio al Royal Botanic Garden, tra le cose da vedere a Edimburgo perfetta durante il periodo primaverile.

Edimburgo è davvero una città piacevole, una destinazione piacevole da scoprire anche senza una meta precisa, semplicemente passeggiando per ammirare i tanti edifici e scrutarne ogni dettaglio.
Tra una passeggiata e l’altra merita sicuramente fermarsi per una birra o per un bicchierino di whisky, tra il migliore prodotto in queste zone. Anche una pausa pranzo sarà perfetta in uno di questi locali, non mancate di assaggiare una delle proposte, spesso piuttosto economiche e di porzioni abbondanti, perfette per recuperare energie.

Quando andare a Edimburgo

Cosa vedere a EdimburgoLe stagioni di Edimburgo sono molto varie e il clima da queste parti difficilmente è caldo.
Durante l’inverno la temperatura media è di 4°C mentre in estate è di 14°C. Le giornate di pioggia sono piuttosto frequenti e non vi è una stagionalità particolare.
Naturalmente è l’estate, con le sue temperature piuttosto miti, ad avere in assoluto più turismo. E’ anche il periodo in cui molti abitanti svuotano le abitazioni per trovarsi a passeggiare nei quartieri più noti della capitale scozzese o a fare shopping.

Il periodo migliore per visitare Edimburgo è tra metà giugno fino a metà settembre, quando il sole è maggiormente protagonista e regala giornate più lunghe. Nel mese di agosto potrete anche partecipare al Festival Internazionale di Edimburgo, ricco di eventi culturali e musicali.
Quello più sconsigliato è naturalmente l’inverno, con temperature anche estremamente rigide. La giornata è breve, alle 16 le strade diventano buie e non invitano a essere percorse.
Fa naturalmente eccezione il periodo di Natale, quando Edimburgo si colora e diventa vivace, grazie alle bancarelle dei mercatini e alla gente pronta a sfidare il clima per assicurarsi un regalo originale.
Tra fine dicembre e gennaio, Edimburgo si prepara al nuovo anno con una bellissima pista di pattinaggio e con vari parchi divertimento pronti a regalare emozioni uniche.
A voi quindi la scelta di quando visitare Edimburgo.

OneMag-logo
Come muoversi a Edimburgo

Shopping a Edimburgo

Edimburgo è una città relativamente piccola, molto lontana commercialmente da altre capitali, come Parigi o Londra. Tuttavia ha un’ottima scelta di negozi che meritano sicuramente essere visitati.

La zona commerciale per eccellenza è soprattutto nella New Town e in particolar modo sull’arteria di Princes Street, dove hanno sede tutti i principali negozi e anche brand internazionali. Altrettanto le strade che da qui si diramano possono essere perfette per i vostri acquisti.

Se vi trovate in centro storico trovate il Royal Mile, il percorso storico e turistico descritto a inizio articolo, dove avrete modo di passeggiare tra locali, ristoranti e vari negozi. Qui troverete articoli regalo, principalmente souvenir, ma anche abbigliamento scozzese, tra cui l’immancabile kilt.
Rimanete nella Old Town per dirigervi verso Cockburn Street, non ricco particolarmente di negozi ma con alcune piccole chicche che meritano essere visitate.

Diversi anche i centri commerciali, quasi tutti al chiuso e perfetti da essere visitati nelle giornate di pioggia. Non sono strutture gigantesche ma possono essere comunque interessanti da essere visitati.

Cosa mangiare a Edimburgo

L’offerta gastronomia di Edimburgo è ricca e piuttosto varia.
Oltre a ristoranti tradizionali, è tipico cenare in un pub che non di rado offrono piatti raffinati quanto i ristoranti con il vantaggio di essere indubbiamente più economico.

Ma cosa si mangia a Edimburgo?
La vicinanza con la costa non fa mancare un’assortimento di pesce e di frutti di mare, tra cui il classico fish & chips.
I piatti tradizionali, però, sono praticamente sempre a base di carne come l’haggis, a base di agnello, e per dessert vi potreste trovare piatti piuttosto insoliti, come il pancake preparato con formaggio, miele e lampone. Gli hamburger sono presenti praticamente ovunque e anche in Scozia si esagera un pochino con i cibi fritti.

E’ tipico trovare i menù completi, dall’antipasto al dolce a prezzo fisso. E’ forse la soluzione da preferire (a volte i menù possono anche essere combinati tra alcuni piatti a scelta).
Mangiare in Scozia non è certo economico e questa potrebbe essere la giusta scelta per risparmiare qualche sterlina.
Se invece volete mangiare qualcosa di particolare, oppure volete rilassarvi dopo una giornata di svago, difficilmente troverete qualcosa di economico. Meglio riservare la serata in ogni caso, avrete la certezza di trovare il vostro tavolo anche se arriverete qualche minuto in ritardo.

Qualunque sia la vostra scelta, non mancate di concludere con il whisky, qui servito rigorosamente a temperatura ambiente per migliorare il sapore.
Nel pomeriggio non fatevi mancare un , ne troverete a decine e di moltissimi, ne siamo certi, non ne conoscevate neppure l’esistenza.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0