Cosa vedere a Segovia in Spagna

La guida turistica di Segovia in Spagna, la città dai colori caldi di terracotta e dichiarata patrimonio dell'UNESCO. Tra le cose da vedere a Segovia segnaliamo il Castello di Alcázar, la fortezza che ha proposto Walt Disney nella Bella Addormentata. Tra le cose davisitare a Segovia ricordiamo il Centro Didáctico de la Judería dove si ritrova la comunità ebraica della città, la magnifica Plaza Mayor e il famoso acquedotto romano, più popolare come "El Acueducto". Tra le attrazioni da non perdere a Segovia annoveriamo, inoltre, la Cattedrale, il Monasterio de Santa Maria del Parral e l'Iglesia de Vera Cruz. Ecco cosa vedere a Segovia.4 min


0
29 shares
Cosa vedere a Segovia

Guida di Segovia, Spagna

icona-articoloCapoluogo dell’omonima provincia, Segovia è una città di 60.000 abitanti situata nella Comunità Autonoma di Castiglia e León, in Spagna.
Dal 1985 la città vanta anche l’appartenenza come Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Intorno a Segovia, da sempre, sono presenti una serie di leggende che la caratterizzano. Una di queste la descrive come fondata da Ercole o dal figlio di Noè.
Qualunque sia la reale origine di Segovia, quello che con certezza possiamo affermare è che le sue origini sono davvero antiche, risalenti all’era del bronzo.

La storia di Segovia

Nella sua storia, Segovia ha subito una conquista da parte dei Romani nell’80 a.C. che la resero una città fortificata. In seguito, durante la dominazione araba, Segovia perse la sua caratteristica romana diventando però capitale.
Questa trasformazione non giovò però a Segovia che, poco a poco, vide perdere i suoi abitanti che, scontenti, abbandonarono la città.

Si deve attendere il 1088 per ritrovare nuovamente un numero in crescita di abitanti, grazie alla riconquista spagnola.

Lo sviluppo maggiore avvene nel Medioevo quando la città divenne una comunità ebraica con attività industriali, specie nell’industria tessile. E’ anche il periodo delle grandi opere, come la costruzione delle cattedrali, tutte in stile gotico.

Cosa vedere a Segovia

Castello di Alcázar

Cosa vedere a Segovia

Pensando ad un tipico castello di un film Disney, è quasi immediato notare delle strette somiglianze col Castello di Alcázar. Ed in effetti è così: questa fortezza, coi suoi 80 metri di altezza, ispirò proprio Walt Disney che lo ripropose nella Bella Addormentata.

Costruita sul bordo di uno sperone roccioso e fortificata all’inizio del medioevo, la fortezza risale circa al 10° secolo. Tra le sue peculiarità più distintive si citano le sue 12 torri con la cupola appuntita ed un profondo fossato alla base. Inoltre, all’interno della fortezza sono presenti numerosi passaggi segreti che portano al vicino fiume Eresma.

La fortezza fu protagonista di una ricostruzione avvenuta tra il 13° ed il 14° secolo, ma nel 1862 l’intero lotto fu distrutto. Ciò oggi è possibile vedre è una ricostruzione del progetto originale, sviluppata proprio dalle ceneri della struttura precedente.

Internamente, tra le caratteristiche più distintive troviamo la Sala de las Piñas, con il suo soffitto di 392 “stalattiti” a forma di ananas, e la Sala de Reyes, con ben 52 sculture di re che hanno combattuto durante la Reconquista.

OneMag-logo
Il Castello dell’Aljafería e la sua bellezza architettonica

Centro Didáctico de la Judería

Questo centro di interpretazione e museo offre una storia affascinante della comunità ebraica di Segovia. Occupa l’ex casa del 15° secolo di uno dei membri più importanti della comunità, Abraham Seneor. L’adiacente chiesa del Corpus Cristi è situata sul sito dell’antica sinagoga di Segovia.

Plaza Mayor

Cosa vedere a Segovia

La magnifica Plaza Mayor, storico centro di Segovia in cui aveva sede l’antico mercato, oggi è caratterizzata da una serie di storici edifici, portici e bar che si affacciano sulla Piazza.

Storicamente conosciuta come Plaza de San Miguel, in riferimento all’omonima chiesa che originariamente occupava parte dello spazio della piazza attuale. Ora è il sito della cattedrale e dell’ufficio turistico regionale.

OneMag-logo
Saragozza, il capoluogo dell’Aragona

Catedral (Cattedrale di Segovia)

Segovia, Cattedrale

Passando ad opere più recenti non si può non parlare della Cattedrale di Segovia. Iniziata nel 1525 sul sito di un’ex cappella, l’edificio è un magnifico esempio di architettura gotica con alcuni tratti rinascimentali, e ci sono voluti quasi 200 anni per essere completata.

L’austero interno a tre navate è coronato da un’imponente coro di 20 cappelle, tra cui spiccano quella del Santissimo Sacramento, quella della Deposizione e quella di sant’Andrea, decorato da un trittico di scuola fiamminga.

OneMag-logo
León, la città tappa del Cammino di Santiago

Acueducto (Acquedotto di Segovia)

Indisturbato nel cuore della città moderna, il simbolo di Segovia è sicuramente il famoso acquedotto romano, più popolare come “El Acueducto“. E’ una meraviglia ingegneristica lunga 894 metri costruita nel 1° secolo d.C.

L’acquedotto, costruito con più di 20.000 blocchi di granito irregolari, è composto da 163 archi e, nel punto più alto, tocca i 28 metri di altezza. Il progetto romano era originariamente parte di un complesso sistema di acquedotti e canali sotterranei che trasportavano l’acqua dalle montagne a più di 15 km di distanza. Il suo aspetto attuale è frutto di un importante progetto di restauro svolto negli anni ’90.
Risale invece al 1985 la sua proclamazione tra i Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

OneMag-logo
Alicante, la città dalla vivace vita notturna

Museo Gastronómico

Dedicato ai buongustai ed appassionati in viaggio a Segovia, non può mancare una visita al Museo Gastronomico. Si tratta di un piccolo museo privato che permette ai visitatori di scoprire la meravigliosa cultura legata alle prelibatezze spagnole, con particolare attenzione a quelli della regione di Segovia.

Nel Museo Gastronomico sono presenti intere sezioni dedicate ai formaggi locali, vini, salumi ed anche una sezione sul whisky locale. L’esposizione si completa con una serie di video tematici e l’intera mostra ha dei riassunti in lingua inglese per agevolare la compresione da parte dei turisti.

OneMag-logo
Marzo: i migliori luoghi da visitare

Monasterio de Santa Maria del Parral

Segovia, Monasterio de Santa Maria del Parral

Il Monastero di Santa Maria del Parral è un convento di clausura dell’Ordine di San Girolamo. Si trova fuori dalle mura della città, accanto alla Chiesa di Vera Cruz e mantiene ancora oggi l’uso per cui è stato creato.

I diversi edifici che compongolo l’intero complesso monastico sono distribuiti attorno ad altrettanti chiostri realizzati in stile gotico.

OneMag-logo
Avila, la cittadina medievale dalla grande cinta muraria

Iglesia de Vera Cruz

Segovia, Iglesia de Vera Cruz

Questa chiesa a 12 lati è una delle meglio conservate del suo genere in Europa.
Costruita all’inizio del 13° secolo dai Cavalieri Templari e inspirata dalla chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Ospitò un tempo un pezzo della Vera Cruz (Vera Croce), che ora riposa nella vicina chiesa del villaggio di Zamarramala.
La curiosa camera a due piani nella navata circolare (il tempio interno) è il luogo in cui si svolgevano i riti segreti dei cavalieri.

OneMag-logo
Vacanze a Valencia in Spagna, tutto quello che devi sapere

Plaza de San Martín

Segovia, Piazza San Martin

Concludiamo con la Plaza de San Martín, una delle piccole piazze presenti in città e probabilmente la più affascinante.
La piazza è presieduta da una statua di Juan Bravo e mantiene ancora le caratteristiche degli edifici tipici dell’età romana, tra cui non possiamo che citare la chiesa di San Martin.


Like it? Share with your friends!

0
29 shares